MotoGP: Marquez rinuncia al GP del Qatar

L’asso della Honda non parteciperà all’appuntamento inaugurale del Motomondiale 2021 a Losail: giudicato ancora “non prudente” il suo ritorno in pista.

Dopo un consulto con il suo team medico presso l’Hospital Ruber Internacional di Madrid, il pluri-iridato della MotoGP Marc Marquez ha annunciato la sua assenza al GP del Qatar di questo fine settimana, primo appuntamento del Motomondiale 2021.

L’incontro del fuoriclasse spagnolo con l’equipe medica, avvenuto a oltre 3 mesi dall’ultimo intervento chirurgico per una pseudoartrosi infetta all’omero destro, ha riscontrato una buona risposta clinica dopo l’intensificazione della sua preparazione fisica – che gli ha permesso, finalmente, di tornare anche in sella a una moto – ma non sufficiente per partecipare all’appuntamento di Losail.

Alla luce dello stato attuale del processo di consolidamento osseo, i medici hanno infatti ritenuto prudente non accelerare il rientro in pista dell’asso catalano, evitando così di mettere a rischio l’omero anche in considerazione del precedente periodo di inattività dell’atleta.

Nella nota con cui Honda ha comunicato la notizia, è stato annunciato che Marquez sarà sottoposto a un nuovo controllo medico lunedì 12 Aprile, ma il comunicato si limita ad escludere la partecipazione dello spagnolo solo alla prima gara di Losail, non alla seconda, da calendario immediatamente successiva, nel weekend di Pasqua. Tuttavia, il comunicato odierno rende tale possibilità piuttosto remota…

Marquez: “Mi sarebbe piaciuto molto correre”

Nel commentare la notizia all’interno dello stesso comunicato di HRC, lo stesso Marc Marquez ha escluso la sua partecipazione solo al primo evento stagionale della MotoGP 2021, senza menzionare il seguente GP sempre in Qatar:

“Durante l’ultimo controllo con il team medico, i dottori mi hanno avvertito che l’opzione più prudente sarebbe stata quella di non prendere parte al Gran Premio del Qatar e di proseguire con il piano di recupero che abbiamo seguito nelle ultime settimane.”

“Mi sarebbe piaciuto molto poter partecipare alla gara di apertura del Mondiale, ma invece dovremo continuare a lavorare per riuscire a recuperare le condizioni ottimali, tali da consentirci di tornare a correre quanto prima”.

I Video di Motoblog

Ultime notizie su MotoGP

Tutto su MotoGP →