Honda conferma: Marquez “può intensificare” la preparazione

Uno stringato comunicato ufficiale di HRC annuncia “progressi soddisfacenti” per il pluri-iridato, ma non si sbilancia sulla sua presenza al GP del Qatar

Mentre a Losail è in corso l’ultimo giorno di test della MotoGP in vista della stagione 2021, Honda Racing Corporation (HRC) ha appena diramato un nuovo comunicato ufficiale sulle condizioni di Marc Marquez, ex-iridato ancora alle prese con il recupero dai problemi al braccio che lo hanno tenuto lontano dalle piste dalla scorsa estate.

In una manciata di righe, questa nuova Press Release conferma i buoni progressi della riabilitazione dello spagnolo, ma – crucialmente – non conferma né smentisce la sua eventuale partecipazione al primo round stagionale della MotoGP, il GP del Qatar del 28 Marzo, o a quello immediatamente successivo del 4 Aprile, sempre sotto i riflettori di Losail (clicca qui per il calendario provvisorio). Come confermato ieri, Marquez è stato comunque inserito nella entry-list provvisoria dei piloti partecipanti alla prima gara.

 

Limitandosi a spiegare che il fuoriclasse catalano potrà ora “intensificare il suo programma di recupero”Honda ha comunque lasciato trasparire un certo ottimismo sulle sue condizioni dopo l’ultima operazione chirurgica di Dicembre. Queste le parole del comunicato con cui la HRC ha fatto il punto della situazione:

Nella visita medica eseguita su Marc Marquez, 14 settimane dopo l’intervento per una pseudoartrosi infetta dell’omero destro, il team medico guidato dai Dottori Samuel Antuña e Ignacio Roger de Oña ha verificato clinicamente e radiograficamente una soddisfacente progressione del consolidamento osseo. Da questo momento in poi, Marquez può intensificare il suo programma di recupero in termini di forza e mobilità con l’obiettivo di tornare gradualmente alle corse agonistiche.

 

Nelle sue più recenti dichiarazioni, incluse quelle rilasciate in occasione della presentazione ufficiale del team Honda Repsol, Marquez aveva spiegato come il suo percorso di recupero fosse aggiornato “su base giornaliera”, a seconda dei progressi dell’arto infortunato.

Nella stagione 2021 della MotoGP, Marquez dovrebbe far coppia nel box di Honda Repsol con un nuovo compagno di squadra, il connazionale Pol Espargarò, ma se le sue condizioni gli impediranno di essere presente la sua RC213V sarà affidata al test-rider ufficiale Stefan Bradl, che già lo ha sostituito per buona parte del 2020.

 

Ultime notizie su MotoGP

Tutto su MotoGP →