BMW Motorrad Canada svela 3 special su base R 18

Jay Donovan, Konquer Motorcycles e Augment Motorworks hanno dato fondo a tutta la loro creatività per sfornare un bel tris di customizzazioni su base R 18.

La filiale di BMW Motorrad in Canada ha collaborato con tre talentuosi customizer locali per dare alla luce un “tris” di special su base R 18, imponente cruiser dai tratti smaccatamente old-school lanciata dalla casa bavarese a inizio 2020 (clicca qui per la nostra prova su strada).

Grazie al suo design classico e spazioso, oltre che all’ormai familiare bicilindrico “Big Boxer” da 1.802 cc, la R 18 non ci ha messo molto per attrarre le attenzioni dei customizer di tutto il pianeta, ma BMW Motorrad Canada ha scelto per questo progetto degli artisti in rapida crescita: Jay Donovan di Victoria, la Konquer Motorcycles di Kelowna e la Augment Motorworks di Toronto. E per realizzare le loro ‘opere’ gli è stato chiesto un unico requisito: che le moto fossero in grado di circolare legalmente per strada.

I tre customizer hanno da poco svelato i frutti del loro lavoro in un apposito evento organizzato da BMW Motorrad Canada e alla presenza di Roland Stocker, Project Manager del costruttore tedesco per i tutti modelli Heritage e tra i principali responsabili dello sviluppo della R 18, che ha personalmente fatto i complimenti agli autori delle moto.

Johann von Balluseck, Direttore di BMW Motorrad Canada e tra i principali fautori di questa iniziativa, è stato anche l’uomo che ha selezionato i tre customizer per dimostrare tutto il potenziale “di personalizzazione” della R 18 approcciandola in 3 modi diversi, con 3 stili diversi, ed il risultato finale sembra aver centrato esattamente lo scopo.

 

R 18 “Future Cafe” by Jay Donovan

La R 18 “Future Café” mette in mostra la grande abilità del suo “creatore” Jay Donovan nella lavorazione dei metalli, elemento che certamente non può sfuggire all’osservatore già dal primo sguardo.

Questa moto è scaturita dall’idea di Donovan di “reindirizzare” il sistema di scarico in modo da farlo passare sopra le testate dei cilindri per terminare sotto la coda, risultato ottenuto con paio di collettori ben dritti e montati alti, a filo di carena. Anche la coda stessa ed il serbatoio, completamente ridisegnati, sono stati realizzati internamente in alluminio lucido, mentre i due corti parafanghi in nero creano un contrasto decisamente elegante.

 

R 18 “Tattooed Chopper” by Augment Motorworks

Il customizer Nick Acosta, boss della Augment Motorworks, ha invece deciso di rielaborare la R 18 utilizzando il classico stile da chopper americano, un approccio affatto fuori luogo alla luce delle abbondanti fattezze originali della moto teutonica.

Il punto di forza di questa build, in particolare, è rappresentato dalla raffinata verniciatura tematicamente ispirata al mondo dei tatuaggi, cui si abbinano un improbabile schienalino (la celebre “sissy bar”), un supporto del nuovo faro anteriore sdoppiato realizzato manualmente, manubrio alto, marmitta del tipo cocktail shaker e una nuova sella personalizzata.

 

R 18 “Diamond Custom” by Konquer Motorcycles

Per dar vita alla sua personale interpretazione della BMW R 18, l’aitante Rob Thiessen di Konquer Motorcycles ha invece cercato uno spunto dalla sfera dei dragster, altra branca del motociclismo più apprezzata nel continente nord-americano che dalle nostre parti.

La verniciatura color bronzo metallizzato, che abbraccia serbatoio, fianchetti, l’inedito puntale e i due parafanghi e l’elemento maggiormente caratterizzante di questa special dal punto di vista dell’impatto estetico, ma sono degni di segnalazione anche la bella sella personalizzata con cucitura a rombi e i badges tondi di BMW sul serbatoio rifiniti con una colorazione dorata.

Ultime notizie su Special

Special

Tutto su Special →