BMW R 18 “The Wal” by Shinya Kimura

La casa bavarese ha affidato la sua possente cruiser al customizer giapponese Shinya Kimura che l’ha reinventata secondo lo stile che l’ha reso celebre…

L’ultimo customizer “di grido” ad essere chiamato in causa da BMW Motorrad per reinterpretare la sua aristocratica cruiser R 18 (clicca qui per la nostra prova su strada) è il giapponese Shinya Kimura, creatore dello “stile zero” negli anni ’90 con la sua Zero Engineering e oggi autore della impressionante “The Wal”, dove “Wal” sta per “balena” in tedesco.

Di questi tempi Kimura realizza solo qualche special all’anno e questa “The Wal” è la moto più grossa, in termini di cilindrata, sulla quale abbia mai lavorato. Lo stesso customizzatore nipponico ha avuto occasione di guidare la R 18 stock nel Febbraio di quest’anno in California e saggiare così il carattere del suo propulsore “Big Boxer” da 1.800 cc, esperienza che gli ha consentito di trarre ulteriore ispirazione per il progetto.

Motore, telaio, ruote, sospensioni e freni sono rimasti quelli originali, con Kimura che ha innanzitutto plasmato un serbatoio più grande e un nuovo codino impreziosito dalla sella realizzata manualmente dalla giapponese Backdrop Leathers, entrambi dal design completamente diverso rispetto alle soluzioni originali. Anche il sistema di scarico è quello standard, ma riverniciato di nero.

La particolare carenatura a semi-guscio della “The Wal” ingloba due fari disposti asimmetricamente e una poco convenzionale alettatura nella parte inferiore, che potrebbero quasi sembrare rispettivamente “gli occhi” e “i denti” di un’immaginaria balena, mentre le cover laterali sono state sagomate in modo tale da non andare a rovinare l’impatto visivo del telaio.

Anche la combinazione di colori e la verniciatura a trama grezza si adattano al tema di “The Wal” grazie all’utilizzo della vernice in polvere color bronzo, applicata però solo dopo che i componenti sono stati martellati per dare texture alla superficie. Per accomodare l’ergonomia alle sue esigenze, Kimura ha inoltre abbassato il manubrio di quasi 15 cm e arretrato le pedane poggiapiedi di circa 5 cm.

La BMW R 18 “The Wal” di Shinya Kimura rispecchia decisamente lo stile che ha reso noto il suo creatore in tutto il mondo, ma potrebbe non essere adatta a tutti i palati. Se volete vedere altre gustose interpretazioni della R 18 da parte di altri “nomi pesanti” della scena custom, date pure un’occhiata ai seguenti link:

Ultime notizie su Special

Special

Tutto su Special →