MotoGP: Marc Marquez out anche a Valencia

Il team Honda Repsol ha annunciato che la sua “punta di diamante” non prenderà parte all’ultimo GP stagionale della MotoGP e al successivo test di Jerez.

Honda Racing Corporation (HRC) ha confermato ufficialmente stamattina che lo spagnolo Marc Marquez –  che aveva saltato per infortunio il GP dell’Algrave dello scorso fine settimana dopo la vittoria a Misano – non parteciperà all’ultimo round stagionale di Valencia di questo weekend (clicca qui per orari e copertura TV) né ai successivi test ufficiali IRTA della MotoGP, in programma a Jerez de La Frontera il 18 e 19 Novembre.

Dopo una caduta mentre si allenava in off-road nel precedente fine settimana, il pluri-iridato asso catalano si è sottoposto martedì scorso ad una visita medica di controllo presso l’ormai familiare Dexeus Clinic di Barcellona, in cui gli era stata diagnosticata una leggera commozione cerebrale che gli aveva imposto una settimana di riposo nella sua casa di Cervera.

L’obiettivo di Marquez a quel punto era di rientrare per il “gran finale” della stagione a Valencia, ma durante questi giorni di riposo il campione iberico ha continuato a sentirsi male e a soffrire di problemi alla vista, motivo per cui ieri è stato visitato anche dal rinomato oculista Dr. Sánchez Dalmau presso l’Hospital Clínic de Barcelona, che ha rilevato un problema di diplopia, comunemente chiamata anche “doppia visione”, ovvero la percezione simultanea di due immagini relative ad uno stesso, unico oggetto.

Nel comunicato con cui il team Honda Repsol ha annunciato la nuova assenza del suo campione, il Dr. Dalmau ha così spiegato le sue attuali condizioni:

“L’esame effettuato su Marc Marquez dopo l’incidente ha confermato che il pilota è affetto da diplopia e ha evidenziato una paralisi del quarto nervo cranico destro, con interessamento del muscolo obliquo superiore destro. Si è quindi deciso di procedere con un trattamento conservativo, con aggiornamenti periodici per seguirne l’evoluzione clinica. Questo quarto nervo destro è lo stesso già infortunato nel 2011 [quando ancora militava in Moto2, NdR].”

Poco dopo il comunicato ufficiale divulgato da Honda, anche Marc Marquez ha fatto sentire la sua voce con una dichiarazione pubblicata sui vari canali social, confermando tra li righe il suo scoramento per questa ennesima battuta di stop:

“Sono momenti molto duri per me, sembra piovere sul bagnato. Ieri, dopo aver visitato il Dottor Sánchez Dalmau, mi è stato confermato un nuovo episodio di diplopia con una paralisi del quarto nervo destro, proprio come mi era successo nel 2011. Adesso è il momento di avere pazienza, far passare il tempo e vedere come si evolverà la situazione, ma se ho imparato una cosa nella vita è che bisogna affrontare le avversità con positività. Grazie mille a tutti per il vostro supporto!”

Continua quindi il periodo “nero” dello spagnolo, che a Portimao è stato sostituito dal test-rider Stefan Bradl che a questo punto, presumibilmente, lo rimpiazzerà anche nell’imminente GP de la Comunitat Valenciana.

Ultime notizie su MotoGP

Tutto su MotoGP →