Jorge Lorenzo pensa al ritorno: "Al 99% non torno. Anzi, facciamo 98..."

Il maiorchino non sembra più così convinto di aver chiuso con le corse: il ritorno in pista da titolare sembra ora un'opzione possibile

Alla presentazione del team Monster Energy Yamaha c'era anche Jorge Lorenzo, assoldato dalla casa di Iwata in qualità di collaudatore per la MotoGP. A pochissime settimane dall'annuncio del "ritiro", però, il maiorchino sembra avere già qualche dubbio in merito a quella che sulle prime era sembrata una decisione praticamente definitiva: ad aver fatto rizzare le antenne ad appassionati e addetti ai lavori è stata prima di tutto la notizia di una possibile wild-card a Barcellona, indiscrezione che è stata praticamente confermata anche da Lin Jarvis.

"Ne abbiamo parlato, per noi è un'opzione possibile" ha detto il responsabile corse dei Tre Diapason "Se lui sente che vuole farlo, lo faremo. Il suo compito principale è lo sviluppo della moto, ma... perché no?".

"Sono molto contento di essere tornato a casa, questo è l'unico team con cui ho vinto il titolo in MotoGP" ha dichiarato poi lo stesso Jorge in conferenza stampa "Questa moto mi è sempre piaciuta, e l'altro giorno ne ho avuto la conferma. Voglio aiutare Yamaha a vincere ancora". Lorenzo ha poi voluto ringraziare a Honda, che dopo la disastrosa stagione in HRC ha deciso di lasciarlo libero senza mettergli i bastoni tra le ruote: "Alberto Puig è una persona intelligente e mi ha sempre supportato nella mia avventura in Honda. Apprezzo molto che non mi abbiano ostacolato, avrebbero potuto farlo per il 2020".

Interrogato poi su un possibile ritorno, lo spagnolo è sembrato molto più possibilista che nelle precedenti interviste: quella di un ritorno nel 2021 con i colori del team Yamaha Petronas SRT sembra ora un'opzione da tenere in considerazione. "La mia prima idea era di ritirarmi completamente, ho passato 18 anni della mia vita a dedicarmi completamente alle moto e alle corse, a portare a termine la mia missione" ha spiegato il 32enne di Palma de Mallorca "Ma l'altro giorno mi sono divertito tanto con la Yamaha, non accadeva da quando ho vinto tre le tre gare nel 2018. Sono stati tre giorni molto belli con la M1". "A Valencia dissi che al 99 % non sarei tornato" ha concluso "Ora dico che è il 98 %".

  • shares
  • Mail