MotoGP: Yamaha vuole Jorge Lorenzo come collaudatore?

Dall'estero arriva la bomba: Yamaha avrebbe contattato Jorge Lorenzo per offrirgli un ruolo da test rider

"Tornerò nel paddock, ma non so ancora in che veste. Ci stiamo lavorando forse potrò parlarne presto". Con queste parole, in un'intervista a Servus TV, Jorge Lorenzo ha messo la pulce nell'orecchio ai suoi fans, ancora scossi per il prematuro ritiro dalle corse del Campione spagnolo. A poche settimane dalla conferenza stampa di Valencia il cinque volte iridato è sembrato voler lasciare uno spiraglio aperto, per un ritorno almeno... parziale nel Circus iridato dopo la disastrosa esperienza con Honda HRC.

Se al momento è piuttosto difficile pensare che Jorge abbia deciso di fare del tutto marcia indietro - vale a dire tornare a fare il pilota a tempo pieno - sembra invece probabile che lo rivedremo nel paddock in tempi brevi: in quali panni, però, è ancora un mistero. Team manager? Commentatore TV? Opinionista? Le indiscrezioni che arrivano dall'estero parlano di qualcosa di più, di un ruolo più vicino al "suo". Cioè quello del collaudatore.

Secondo Autosport, infatti, il maiorchino potrebbe risalire presto in sella in qualità di test-rider. E - rullo di tamburi - sarebbe pronto a farlo con Yamaha, la casa con cui ha debuttato nella Classe Regina del Motomondiale e con la quale ha vinto tre titoli iridati in MotoGP. A cercarlo sarebbe stata la stessa squadra dei Tre Diapason, che proprio quest'anno ha messo in piedi un suo test-team europeo per accelerare ulteriormente lo sviluppo della M1.

E qui arriva un secondo indizio, che si aggiunge alle dichiarazioni del diretto interessato: a Iwata hanno deciso di non proseguire nel rapporto con il collaudatore Jonas Folger, e l'offerta fatta a Johan Zarco non è andata in porto in quanto il francese si è accasato in Ducati Avintia. Lin Jarvis, però, ha confermato l'intenzione di proseguire il lavoro con il test-team: se tanto ci tanto, in Yamaha c'è una sella libera. E in giro c'è un pilota molto, molto forte, che in sella alla YZR-M1 ha fatto discretamente bene in passato...

  • shares
  • Mail