MotoGP Indianapolis 2014, Marquez vince ancora: "Ma abbiamo sofferto"

Il fenomeno di HRC continua il suo percorso netto anche in America. Pedrosa chiude ai piedi del podio. "Weekend difficile per me..."

MotoGP Indianapolis 2014 - Gallery Gara

Dieci vittorie su dieci gare, altri record vari e assortiti e la tranquillità di avere il titolo mondiale della MotoGP praticamente già in tasca: Marc Marquez (Honda Repsol) chiude anche il fine settimana del Gran Premio di Indianapolis con la pancia piena, archiviando così un'altra gara nella quale ha ottenuto semplicemente il massimo risultato possibile.

La prima parte del GP di Indianapolis è stata in realtà molto combattuta, con il fuoriclasse spagnolo in costante bagarre con gli alfieri 'ufficiali' di Yamaha, Jorge Lorenzo e Valentino Rossi (che poi lo hanno accompagnato in quest'ordine sul podio) e con la Ducati di un combattivo Andrea Dovizioso, ma a metà gara - seguendo un copione già visto quest'anno - Marquez ha tentato e trovato l'allungo decisivo, staccando gli avversari e involandosi verso il successo. Lorenzo è stato l'ultimo ad arrendersi, ma nella sua forsennata rincorsa al Campione del Mondo non è mai riuscito ad abbozzare un tentativo d'attacco.

Guarda le foto del GP di Indianapolis 2014 della MotoGP

MotoGP Indianapolis 2014 - Gallery Gara
MotoGP Indianapolis 2014 - Gallery Gara
MotoGP Indianapolis 2014 - Gallery Gara
MotoGP Indianapolis 2014 - Gallery Gara

La supremazia di Marquez sulla MotoGP 2014 è rispecchiata alla perfezione dalla classifica piloti, dove il giovane cannibale di HRC guida a punteggio pieno a quota 250 punti e con vantaggi sempre più abissali sugli inseguitori: 89 punti sul compagno di colori Dani Pedrosa (ieri quarto al traguardo), 93 su Rossi, 133 su Jorge Lorenzo. Il decimo successo consecutivo da inizio stagione gli ha inoltre permesso di eguagliare il record di Giacomo Agostini, che proverà a battere il prossimo weekend nel round di Brno. Alla luce di tutto ciò, l'euforia di Marc Marquez al termine del GP di Indianapolis è più che comprensibile:

"Sono davvero felice di aver conquistato questa vittoria! Dopo la pausa estiva era importante iniziare con un altro successo: dopo le qualifiche sembrava potesse essere un'altra gara semplice, ma alla fine è stato piuttosto il contrario. Abbiamo sofferto molto e fisicamente è stata dura, c'era molta umidità e ho sudato tanto. Inoltre la temperatura della pista era aumentata di 10 gradi, e questo ha fatto sì che le gomme si comportassero in modo diverso: è stato difficile per me avere lo stesso livello di fiducia. Sono stato paziente a inizio gara, e quando ho riacquistato lo stesso buon feeling che avevo in prova ho deciso di spingere, aprendo quel gap di due secondi che, alla fine, è stato sufficiente per vincere."

Guarda le foto del GP di Indianapolis 2014 della MotoGP

MotoGP Indianapolis 2014 - Gallery Gara
MotoGP Indianapolis 2014 - Gallery Gara
MotoGP Indianapolis 2014 - Gallery Gara
MotoGP Indianapolis 2014 - Gallery Gara

Fine settimana da dimenticare invece per l'altro portacolori di Honda Repsol, Dani Pedrosa, che dopo delle qualifiche decisamente sotto tono chiuse con l'ottavo tempo ieri si è visto pochissimo in gara. Nella prima parte della corsa, mentre gli altri big 'si scannavano' là davanti, Pedrosa è rimasto invischiato nelle retrovie mettendoci fin troppo tempo per liberarsi di Iannone prima e di Dovizioso poi, 'perdendo' di fatto il treno per il podio. Il suo quarto posto finale, a 10 secondi da Marquez, non lo ha soddisfatto:

"Nel complesso è stato un fine settimana difficile per me, durante il quale non mi sono mai trovato bene sulla moto. Non siamo riusciti a trovare una buona messa a punto in prova. Poi, in gara, anche se alla fine sono riuscito a risalire di qualche posizione, non ho mai avuto un passo che avrebbe potuto permettermi di ottare per il podio."

Guarda le foto del GP di Indianapolis 2014 della MotoGP

MotoGP Indianapolis 2014 - Gallery Gara
MotoGP Indianapolis 2014 - Gallery Gara
MotoGP Indianapolis 2014 - Gallery Gara
MotoGP Indianapolis 2014 - Gallery Gara

    Approfondisci: il commento di Valentino Rossi e Jorge Lorenzo (Yamaha)

    Approfondisci: il commento di Andrea Dovizioso e Cal Crutchlow (Ducati)

    Approfondisci: il commento di Scott Redding e Alvaro Bautista (Honda Gresini)

MotoGP Indianapolis 2014 - Gallery Gara

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail