Test MotoGP Sepang: Marquez davanti a Valentino Rossi nel Day-1 [FOTO]

E' iniziata la prima giornata di test MotoGP a Sepang. Marquez precede Lorenzo e Rossi. I tempi e la cronoca della giornata.

a:2:{s:5:"pages";a:3:{i:1;s:0:"";i:2;s:17:"Aspettando i test";i:3;s:64:"MotoGP: domani via ai test di Sepang che aprono la stagione 2014";}s:7:"content";a:3:{i:1;s:14751:" Test MotoGP Sepang 2014 - Day 1

La prima giornata di test della MotoGP di questo 2014 non ha sicuramente deluso le attese, offrendo molti spunti di interesse e discussione a tutti gli appassionati. Su un tracciato di Sepang baciato dal sole, i protagonisti della Premier Class hanno concluso la prima giornata di vero lavoro in pista dell'anno e - anche se i risultati finali vanno presi 'con le molle' - le sorprese non sono affatto mancate.

Non si può perà parlare di sorpresa per quello che è stato il dominatore di giornata, il Campione del Mondo Marc Marquez (Honda Repsol), che ha trascorso la maggior parte della giornata in vetta alla graduatoria dei tempi e ha chiuso con un ottimo 2:00.286, ma alle sue spalle troviamo un redivivio Valentino Rossi (Yamaha Factory Racing), secondo a +0.518 e autore di oltre 60 giri, nei quali ha mostrato buona consistenza ed affiatamento con la sua M1. Terzo posto per Dani Pedrosa (Honda Repsol, +0.620), sornione per tutta la giornata ma in grado di issarsi alle spalle di Rossi negli ultimi minuti, mentre si deve accontentare del quarto posto il vice iridato Jorge Lorenzo (Yamaha Factory Racing).

Dietro ai quattro prototipi giapponesi l'ha spuntata Alvaro Bautista (Go&Fun Honda Gresini), che contiene il divario da Marquez in 954 millesimi, mentre sono oltre il secondo tutti gli altri, a cominciare dal tedesco Stefan Bradl (LCR Honda, +1.034). Tra le sorprese di giornata va segnalato il buon settimo posto di Aleix Espargaro con la prima moto 'Open' in graduatoria, la FTR-Yamaha del team NGM Forward Racing, che centra il settimo posto a +1.133 davanti alla prima Ducati, quella di Andrea Iannone (Pramac Racing, +1.252). Chiudono la Top 10 di oggi le Yamaha 'Factory' del team Tech3, con Pol Espargarò (+1.348) davanti a Bradley Smith (+1.590).

11° tempo per l'altra FTR-Yamaha di Colin Edwards (+2.197) che ha preceduto un poker di Ducati, nell'ordine Andrea Dovizioso (+2.211), Michele Pirro (test rider, +2.266), Cal Crutchlow (+2.266) e la 'Open' di Yonny Hernandez (Ducati Pramac, +2.605), che ha così dimostrato come la Desmosedici in configurazione 'non-Factory' non sia poi così distante dalla moto 'full-spec' MotoGP.

Pessima giornata e grandi perplessità attorno alle Honda 'Open', tutte ad oltre 3 secondi dal miglior crono di Marc Marquez. Il miglior pilota tra i quattro in pista con la RCV1000R è stato Nicky Hayden (Drive M7 Aspar, +3.033) che ha preceduto di un soffio il compagno Hiroshi Aoyama (+3.042) e la Suzuki di Randy De Puniet, staccata di oltre 3"6 dal miglior tempo di giornata.

LEGGI i commenti dei piloti Honda Repsol

LEGGI i commenti dei piloti Yamaha Factory Racing

LEGGI i commenti dei piloti Ducati Team

LEGGI i commenti dei piloti Suzuki MotoGP Team

Test MotoGP Sepang LIVE: La Classifica dei tempi

Test MotoGP Sepang 2014 - Day 1

1 MARQUEZ, Marc | Repsol Honda Team | 2:00.286
2 ROSSI, Valentino | Yamaha Factory Racing | 2:00.804 +0.518
3 PEDROSA, Dani | Repsol Honda Team | 2:00.906 +0.620
4 LORENZO, Jorge | Yamaha Factory Racing | 2:01.082 +0.796
5 BAUTISTA, Alvaro | GO&FUN Honda Gresini | 2:01.240 +0.954
6 BRADL, Stefan | LCR Honda MotoGP | 2:01.320 +1.034
7 ESPARGARO, Aleix | NGM Mobile Forward Racing | 2:01.419 +1.133
8 IANNONE, Andrea | Pramac Racing | 2:01.538 +1.252
9 ESPARGARO, Pol | Monster Yamaha Tech 3 | 2:01.634 +1.348
10 SMITH, Bradley | Monster Yamaha Tech 3 | 2:01.876 +1.590
11 EDWARDS, Colin | NGM Mobile Forward Racing | 2:02.483 +2.197
12 DOVIZIOSO, Andrea | Ducati Team | 2:02.497 +2.211
13 PIRRO, Michele | Ducati Test Team | 2:02.552 +2.266
14 CRUTCHLOW, Cal | Ducati Team | 2:02.860 +2.574
15 HERNANDEZ, Yonny | Energy T.I. Pramac Racing | 2:02.891 +2.605
16 NAKASUGA, Katsuyuki | Yamaha Factory Test Team | 2:03.126 +2.840
17 HAYDEN, Nicky | Drive M7 Aspar | 2:03.319 +3.033
18 AOYAMA, Hiroshi | Drive M7 Aspar | 2:03.328 +3.042
19 DE PUNIET, Randy | Suzuki Test Team | 2:03.893 +3.607
20 AKIYOSHI, Kosuke | HRC Test Team | 2:04.267 +3.981
21 REDDING, Scott | GO&FUN Honda Gresini | 2:04.431 +4.145
22 BARBERA, Hector | Avintia Racing | 2:04.922 +4.636
23 DI MEGLIO, Mike | Avintia Racing | 2:05.825 +5.539
24 PARKES, Broc | Paul Bird Motorport | 2:05.889 +5.603
25 LAVERTY, Michael | Paul Bird Motorsport | 2:06.070 +5.784
26 ABRAHAM, Karel | Cardion AB Motoracing | 2:06.755 +6.469

Test MotoGP Sepang LIVE: La diretta

Test MotoGP Sepang 2014 - Day 1

11:03: Nessun coplo di reni finale nelle ultimissime battute del turno: si chiude con il Campione del Mondo Marc Marquez davanti a tutti con il crono di 2:00.286 davanti a Valentino Rossi (+0.518), Dani Pedrosa (+0.620) e Jorge Lorenzo (+0.796).

10:55: Anche Pedrosa migliora considerevolmente il proprio miglior crono in queste ultime fasi della sessione, portandosi in 3a posizione a +0.620 da Marquez.

10:50: Buon crono per Alvaro Bautista, che si piazza al quinto posto e lima il suo svantaggio dal crono di Marc Marquez sotto il secondo.

10:48: Zampata di Valentino Rossi, che con il suo 2:00.804 si piazza al secondo posto, a +0.518 da Marquez e davanti a Jorge Lorenzo per 278 millesimi.

10:36: Risale anche Iannone, che con il suo 2:01.538 risale in ottava posizione ed è al momento il miglior Ducatista di giornata.

10:28: Si sveglia Dani Pedrosa, che risale in quarta posizione a 930 millesimi dal compagno di colori grazie al suo 2:01.216.

10:17: Nuovo tempone di Marc Marquez che stoppa il cronometro sul 2:00.286! Lorenzo e Rossi sono ora rispettivamente a +0.796 e +0.835 dal Campione del Mondo, mentre tutti gli altri sono oltre il secondo. si attende ora la risposta delle Yamaha...

10:10: Posizioni sempre stabili. A fronte della buona prestazione delle FTR-Yamaha, c'è da registrare la grande difficoltà delle Honda 'Production Racer', tutte a oltre i 3" di distacco dal crono di Marquez.

10:00: Sul fronte della nuova classe 'Open', Aleix Espargarò si dimostra al momento il più in forma insieme alla sua FTR-Yamaha del team NGM Forward Racing. Lo spagnolo è a soli 6 decimi e mezzo dal tempo di Marquez, precedendo di mezzo secondo il debuttante fratello Pol con la Yamaha M1 Factory del team Tech3 e di quasi 1"5 il nuovo compagno di colori Colin Edwards.

9:56: Questa la graduatoria dei tempi di giornata a poco più di un'ora dalla fine del turno. Stabili le prime posizioni, mentre è risalito di poco Andrea Dovizioso:

1 MARQUEZ, Marc | Repsol Honda Team | 2:00.767
2 LORENZO, Jorge | Yamaha Factory Racing | 2:01.082 +0.315
3 ROSSI, Valentino | Yamaha Factory Racing | 2:01.121 +0.354
4 BRADL, Stefan | LCR Honda MotoGP | 2:01.320 +0.553
5 BAUTISTA, Alvaro | GO&FUN Honda Gresini | 2:01.390 +0.623
6 PEDROSA, Dani | Repsol Honda Team | 2:01.407 +0.640
7 ESPARGARO, Aleix | NGM Mobile Forward Racing | 2:01.419 +0.652
8 SMITH, Bradley | Monster Yamaha Tech 3 | 2:01.939 +1.172
9 ESPARGARO, Pol | Monster Yamaha Tech 3 | 2:02.012 +1.245
10 DOVIZIOSO, Andrea | Ducati Team | 2:02.497 +1.730
11 IANNONE, Andrea | Pramac Racing | 2:02.697 +1.930
12 CRUTCHLOW, Cal | Ducati Team | 2:02.860 +2.093
13 HERNANDEZ, Yonny | Energy T.I. Pramac Racing | 2:02.891 +2.124
14 PIRRO, Michele | Ducati Test Team | 2:02.925 +2.158
15 NAKASUGA, Katsuyuki | Yamaha Factory Test Team | 2:03.126 +2.359
16 EDWARDS, Colin | NGM Mobile Forward Racing | 2:03.482 +2.715
17 AOYAMA, Hiroshi | Drive M7 Aspar | 2:03.770 +3.003
18 HAYDEN, Nicky | Drive M7 Aspar | 2:03.853 +3.086
19 DE PUNIET, Randy | Suzuki Test Team | 2:03.893 +3.126
20 AKIYOSHI, Kosuke | HRC Test Team | 2:04.267 +3.500
21 REDDING, Scott | GO&FUN Honda Gresini | 2:05.022 +4.255
22 BARBERA, Hector | Avintia Racing | 2:05.351 +4.584
23 DI MEGLIO, Mike | Avintia Racing | 2:06.085 +5.318
24 PARKES, Broc | Paul Bird Motorport | 2:06.474 +5.707
25 ABRAHAM, Karel | Cardion AB Motoracing | 2:06.755 +5.988
26 LAVERTY, Michael | Paul Bird Motorsport | 2:08.290 +7.523

9:50: Perplessità al box Ducati, con Dovizioso e Hayden che al momento incassano rispettivamente 1"7 e 2"0 dal miglior crono di Marquez. Che si stia davvero pensando di aderire alla classe Open?


9:43: Michael Laverty ha incontrato grossi problemi tecnici con la sua PMB-Aprilia, apparentemente di freni e motore, e ha completato solo 6 giri. Sembra che il suo lavoro in pista per oggi sia già terminato. Zero pista invece per le ART del team IodaRacing. Danilo Petrucci confessa la sua frustrazione via Twitter:


9:35: Quando manca poco più di un'ora e mezza alla fine del turno, rimangono invariate le posizioni della classifica tempi. Secondo gli ultimi aggiornamenti da Sepang, la temperatura dell'aria è di ben 35°C, quella dell'asfalto addirittura di 57°C!

E' iniziata la prima giornata di test a Sepang sotto un sole torrido. Il Campione del Mondo in carica Marc Marquez è al comando a metà giornata riprendendo il lavoro esattamente dove lo aveva lasciato. Il pilota spagnolo #93 della Honda si è ripreso la prima posizione che gli era stata temporaneamente sottratta da un velocissimo Valentino Rossi. Rossi è stato veloce sin dai primi giri ed è stato il primo pilota a scendere sotto il muro del 2'02".

Il Dottore ha impressionato anche per il costante passo di gara, segnale importante di un feeling ritrovato con la nuova Yamana M1. Rossi è stato preceduto di pochi millesimi dal martello Jorge Lorenzo. Bene anche le altre Honda rispettivamente a seguire con Bradl, Bautista e Pedrosa. La prima Ducati in pista è quella di Andrea Iannone a quasi due secondi.

Test MotoGP Sepang - Giorno 1 - Tempi ore 15.30


01 MARQUEZ, Marc | Repsol Honda Team | 2:00.767 | | | 30 / 34 | 1:47.032
02 LORENZO, Jorge | Yamaha Factory Racing | 2:01.082 | 0.315 | 0.315 | 26 / 32 | 1:14.432
03 ROSSI, Valentino | Yamaha Factory Racing | 2:01.121 | 0.354 | 0.039 | 27 / 39 | 2:17.563
04 BRADL, Stefan | LCR Honda MotoGP | 2:01.320 | 0.553 | 0.199 | 31 / 38 | 1:09.615
05 BAUTISTA, Alvaro | GO&FUN Honda Gresini | 2:01.390 | 0.623 | 0.070 | 26 / 27 | 1:05.935
06 PEDROSA, Dani | Repsol Honda Team | 2:01.407 | 0.640 | 0.017 | 36 / 51 | 2:02.750
07 ESPARGARO, Aleix | NGM Mobile Forward Racing | 2:01.419 | 0.652 | 0.012 | 19 / 25 | 1:09.766
08 SMITH, Bradley | Monster Yamaha Tech 3 | 2:01.939 | 1.172 | 0.520 | 29 / 35 | 1:13.623
09 ESPARGARO, Pol | Monster Yamaha Tech 3 | 2:02.012 | 1.245 | 0.073 | 22 / 28 | 1:11.763
10 IANNONE, Andrea | Pramac Racing | 2:02.697 | 1.930 | 0.685 | 8 / 22 | 1:14.559
11 DOVIZIOSO, Andrea | Ducati Team | 2:02.744 | 1.977 | 0.047 | 8 / 18 | 1:07.897
12 CRUTCHLOW, Cal | Ducati Team | 2:02.860 | 2.093 | 0.116 | 16 / 26 | 1:13.096
13 HERNANDEZ, Yonny | Energy T.I. Pramac Racing | 2:02.891 | 2.124 | 0.031 | 28 / 33 | 2:04.254
14 PIRRO, Michele | Ducati Test Team | 2:02.925 | 2.158 | 0.034 | 22 / 28 | 1:12.656
15 NAKASUGA, Katsuyuki | Yamaha Factory Test Team | 2:03.126 | 2.359 | 0.201 | 14 / 30 | 1:11.654
16 AOYAMA, Hiroshi | Drive M7 Aspar | 2:03.770 | 3.003 | 0.644 | 23 / 31 | 1:12.227
17 HAYDEN, Nicky | Drive M7 Aspar | 2:03.853 | 3.086 | 0.083 | 19 / 33 | 1:09.725
18 EDWARDS, Colin | NGM Mobile Forward Racing | 2:04.092 | 3.325 | 0.239 | 11 / 13 | 18:23.347
19 AKIYOSHI, Kosuke | HRC Test Team | 2:04.267 | 3.500 | 0.175 | 27 / 41 | 2:14.565
20 DE PUNIET, Randy | Suzuki Test Team | 2:04.596 | 3.829 | 0.329 | 32 / 42 | 1:19.994
21 REDDING, Scott | GO&FUN Honda Gresini | 2:05.022 | 4.255 | 0.426 | 16 / 30 | 1:08.033
22 BARBERA, Hector | Avintia Racing | 2:05.366 | 4.599 | 0.344 | 26 / 26 | 2:05.366
23 DI MEGLIO, Mike | Avintia Racing | 2:06.085 | 5.318 | 0.719 | 33 / 34 | 1:14.725
24 PARKES, Broc | Paul Bird Motorport | 2:06.474 | 5.707 | 0.389 | 18 / 21 | 2:07.897
25 ABRAHAM, Karel | Cardion AB Motoracing | 2:06.755 | 5.988 | 0.281 | 21 / 26 | 1:16.724
26 LAVERTY, Michael | Paul Bird Motorsport | 2:08.290 | 7.523 | 1.535 | 5 / 6 | 2:28.482

";i:2;s:10910:"

Aspettando i test


Dopo la prima tornata di presentazioni ufficiali, i protagonisti della MotoGP iniziano davvero ad affilare le armi con il primo test ufficiale IRTA della stagione. Da domani 4 Febbraio, per tre giorni consecutivi, tutti i protagonisti del più importante campionato motociclistico di velocità torneranno infatti ad assaggiare l'asfalto malese di Sepang per il primo di una serie di test che li condurrà fino al primo round stagionale, il GP del Qatar, in programma il 23 Marzo sul tracciato di Doha/Losail.

La vigilia del primo appuntamento in pista della stagione è ovviamente molto sentita da tutti i team, ed i piloti si preparanno a riprendere familiarità con i propri mezzi e a valutare i rapporti di forza nel primo confronto diretto dell'anno. E' naturalmente tanta la voglia di rivedere all'opera il Campione del Mondo Marc Marquez (Honda Repsol) e i suoi due principali rivali per il titolo, il compagno di colori Dani Pedrosa e il vice iridato Jorge Lorenzo (Yamaha Factory Racing), ma il pubblico italiano attende naturalmente segnali di ripresa da Valentino Rossi, chiamato quest'anno a lottare più frequentemente per il podio senza accontentarsi del 4° posto cronico del 2013.

Grande curiosità anche per la nuova classe 'Open', in particolare per le FTR-Yamaha del team NGM Forward Racing - in pista con Colin Edwards ed Aleix Espargarò - e per le quattro Honda RCV1000R affidate a Scott Redding (Honda Gresini), Karel Abraham (Cardion AB), Nicky Ayden e Hiroshi Aoyama (Aspar). Poi ci sarà da verificare il livello di competitività della Ducati dopo gli arrivi di Crutchlow e Dall'Igna, l'approccio alla nuova classe del Campione del Mondo della Moto2 Pol Espargarò, le potenzialità residue della ART e così via. Per farla breve, gli spunti di interesse non mancano. Come ogni anno. Nell'attesa che siamo i primi riscontri cronometrici a parlare, andiamo a vedere in che modo le star del Motomondiale hanno comunicato con i loro fans prima di rimettere finalmente casco, tuta, guanti e stivali.

Iniziamo naturalmente dal Campione in carica Marc Marquez, che esibisce il casco con cui scenderà in pista tra poche ore...


... e presenta gli uomini del suo staff per la sua prima difesa del tiolo Mondiale MotoGP:


Quello che sulla carta viene dato come principale rivale di Marquez nella corsa al titolo, il due volte iridato della MotoGP Jorge Lorenzo, preferisce invece sfoggiare le sue nuove 'pelli':


Valentino Rossi ne ha vissute tante di vigiglie come quella di oggi in carriera, eppure il suo entusiasmo per la nuova avventura targata 2014 sembra essere ancora quella di un ragazzino:


Cal Crutchlow invece ha già iniziato a prendere le misure della tuta...


Dopo la presentazione in grande stile a San Marino della scorsa settimana, il team Go&Fun Honda Gresini è a Sepang per dare il via alla nuova stagionea Sepang. Alvaro Bautista sembra rilassato...


Mentre invece Scott Redding appare più carico che mai, mostrando orgoglioso le sue ferite di guerra:


Nicky Hayden dovrebbe saperla lunga sul come ottenere il massimo da una Honda..


Anche Andrea Iannone è pronto ad aprire le danze per il team Ducati Pramac, e la sua Desmosedici è ancora nel classico vestito 'nero' caratteristico dell'inizio di stagione:


Il pilota di Vasto però non delude neanche i followers di Twitter, anticipando quello che sarà il suo primo casco del 2014:


Mentre i piloti 2014 del team NGM Forward Racing iniziano a familiarizzare tra di loro a tavola:


A proposito, Aleix Espargarò sembra davvero entusiasta dei suoi nuovi colori...


";i:3;s:6764:"

MotoGP: domani via ai test di Sepang che aprono la stagione 2014

Circuito di Sepang - Malesia

Inzieranno domani, sul tracciato di Sepang in Malesia i primi test invernali della MotoGP che di fatto segnano l’inizio della stagione 2014. La novità di quest’anno è rappresentata dalla nuova categoria 'Open'. C'è quindi grande attesa sia per la nuova categoria sia per iniziare a 'misurare' i valori in campo. Alcune moto in configurazione 2014 hanno già fatto la loro prima apparizione nella due giorni di Valencia. Le case hanno lavorato durante lo stop forzato per prepararsi al meglio per un 2014. Alcune case tipo Ducati sanno in pista già oggi e domani per due giorni di test riservati ai piloti collaudatori.

Da domani e fino a giovedì 6 febbraio sarà possibile seguire i test su SKY. Ricordiamo ancora una volta che SKY ha acquistato i diritti della MotoGP per il prossimo triennio a partire proprio dalla stagione 2014. SKY garantirà la copertura del primo test: dalle ore 12.00 di domani infatti su Sky Sport24 HD ha in programma numerose finestre di approfondimento con highlights, collegamenti in diretta dalla Malesia e commenti live in compagnia degli ospiti in studio. Per tutte le giornate di test inoltre alle 20 Sky trasmetterà un riepilogo della giornata.

I temi caldi di questa pre-season vertono sulla dualità tra le ufficiali 'Factory' e le Production Racer 'Open', che di fatto hanno decretato la scomparsa delle CRT. Quest'ultima una categoria, a mio avviso, sbagliata sin dall'inizio. Il primo round di Sepang sarà la prima delle due occasioni in cui saranno presenti tutte le squadre e i piloti della MotoGP: a Phillip Island infatti (dal 3 al 5 marzo), è prevista una sessione speciale di test tutta incentrata esclusivamente sugli pneumatici, in cui vedremo in azione però solo i piloti e le moto ufficiali.

Marc Márquez, che non correrà con il #1 bensì manterrà il suo #93 continuerà lo sviluppo della Honda RC213V 2014 del team Repsol Honda. Dall’altra parte del box, Dani Pedrosa si troverà a lavorare per la prima volta senza il suo mentore di lunga data Alberto Puig, oggi Director della Shell Advance Asia Talent Cup. Grande interesse anche per l’altro cambiamento al vertice nello staff di Valentino Rossi, con il nuovo capo tecnico Silvano Galbusera in sostituzione dell’australiano Jeremy Burgess.

Il 2014 è un anno importantissimo anche per Ducati. Andrea Dovizioso ritrova Cal Crutchlow (già suo compagno di quadra nel Monster Yamaha Tech3) e soprattutto Gigi Dall'Igna, ex uomo-chiave Aprilia, la cui figura rappresenta la volontà di imprimere quella svolta radicale che in molti auspicano. L'Ingegnere italiano, nuovo Direttore Generale di Ducati Corse, ha come primo obiettivo quello di migliorare la comunicazione tra gli uomini che operano sui circuiti e il quartier generale di Borgo Panigale. A supportare gli sforzi del Ducati Team in questo primo test malese, ci sarà anche il pilota collaudatore Michele Pirro.

Attenzioni anche ai piloti satellite. Stefan Bradl (LCR Honda MotoGP) tornerà a Sepang per la prima volta dopo la frattura alla caviglia rimediata proprio sullo stesso circuito durante la gara dello scorso anno, mentre il Campione del Mondo in carica della Moto2, Pol Espargaró, si ritroverà accanto a Bradley Smith sulla M1 del team Monster Tech3. Per la squadra francese l’avvicinamento ai test è stato tutt’altro che tranquillo, visto l’allagamento della sua struttura di Bormes-les-Mimosas della scorsa settimana.

L’elenco dei piloti satellite si completa con Álvaro Bautista (GO & FUN Honda Gresini) e Andrea Iannone (Pramac Racing Ducati). I loro rispettivi compagni di squadra, Scott Redding (vice-Campione della Moto2) e Yonny Hernandez correranno al loro fianco ma sulle nuove 'Open'. Inoltre, la struttura di Gresini Racing sarà l'unica del campionato a montare sospensioni Showa e freni Nissin su entrambe le moto.

Tutte le moto della classe regina utilizzeranno una centralina elettronica (ECU) fornita da Dorna nell'ottica della gestione e della riduzione dei costi in MotoGP. Ma vi sono sottili differenze tra le Factory e le Open. Le Open utilizzeranno un software dell’italiana Magneti Marelli, mentre le ufficiali potranno continuare a utilizzare dei propri programmi specifici. Tuttavia, i piloti Open avranno a disposizione 12 motori nell’arco della stagione da sviluppare liberamente, contro i 5 propulsori delle Factory che invece non potranno subire alcuna modifica. In più, mentre le moto della neonata categoria potranno usufrire di un serbatoio di 24 litri, le GP vedranno la loro capacità ridursi a 20 litri (uno in meno del 2013).

Tra i rider che beneficeranno delle suddette nuove regole, troviamo i piloti Honda Scott Redding (GO&FUN Gresini), Karel Abraham (Cardion AB Motoracing) e la coppia (Drive Team M7 Aspar) composta da Hiroshi Aoyama e Nicky Hayden, Campione del Mondo 2006 e di nuovo in forza alla casa di Tokio dopo cinque anni. Dall’altro lato la Yamaha risponde con un pacchetto FTR comprendente motore, telaio e sospensioni fornito al team NGM Mobile Forward, che correrà con Colin Edwards e Aleix Espargaró.

Sulla griglia nel 2014 ci saranno diversi piloti nuovi: Pol Espargaro e Scott Redding, l’inglese Leon Camier (vincitore del titolo British Superbike nel 2005 e 2009) con il progetto IodaRacing, l’australiano Broc Parkes (che di recente ha firmato con PBM) e il francese Mike di Meglio (Campione del Mondo 125cc nel 2008) al debutto nella classe regina con Avintia Racing dopo l’infortunio del finale di stagione.

Il primo Test Ufficiale del 2014 si svolgerà tra le giornate martedì e giovedi della prossima settimana, con sessioni in pista dalle 10:00-18:00 ora locale (GMT +8).

Programma completo dei test pre-season MotoGP 2014
04-06 febbraio : Sepang 1
26-28 febbraio : Sepang 2
03-05 marzo : Phillip Island (pneumatici)
07-09 marzo : Losail";}}

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
12 commenti Aggiorna
Ordina: