MotoGP, Rossi subito veloce nei test di Sepang: "Buon inizio"

Il fuoriclasse di Tavullia parte con il piede giusto nel primo test MotoGP del 2014 conquistando il secondo posto di giornata. Lorenzo quarto: "C'è da lavorare.."

Test MotoGP Sepang 2014 - Day 1

Se il buongiorno si vede dal mattino, Valentino Rossi ha tutte le ragioni di sentirsi soddisfatto dopo la prima giornata di test della MotoGP 2014. Il pluri-iridato fuoriclasse di Yamaha Factory Racing, reduce da una stagione 2013 altalenante e sicuramente non all'altezza del suo palmares, ha infatti chiuso il Day-1 del test di Sepang con un decisamente positivo secondo posto nella classifica tempi alle spalle del 'solito' Marc Marquez (Honda Repsol), 'pagando' al Campione del Mondo poco più di mezzo secondo di ritardo.

Il suo 2'00.804 gli ha inoltre consentito di mettersi alle spalle per 102 millesimi l'altra RC213V ufficiale di Dani Pedrosa e per 176 millesimi la M1 del compagno di box Jorge Lorenzo, ma quello che più ha rallegrato il campione di Tavullia è la consistenza messa in pista nell'arco dei 61 giri completati oggi. Naturalmente si tratta di un risultato da prendere con le dovute cautele - in fin dei conti era solo il primo giorno in pista del 2014 - ma che allo stesso tempo suona di buon auspicio per una stagione in cui il 'Dottore' è chiamato a riaffermarsi di nuovo come pilota di primissimo rango.

Valentino Rossi (che ha sfoggiato un nuovo casco dalle curiose grafiche 'bifronte') non nasconde la propria soddisfazione a fine giornata, ma senza lasciarsi andare a grandi proclami:

"Sono contento di questo primo giorno, è stato un buon inizio. Mi sento bene e sono in buona forma. Sono contento perché siamo stati molto veloci rimanendo sempre nelle prime tre posizioni. Abbiamo lavorato molto sulla moto e sul nuovo materiale per cercare di risolvere i miei problemi, e abbiamo già trovato qualcosa. Sono contento perché mi trovo bene con la moto e sono stato in grado di girare in 2'00, che era il mio obiettivo. E' stata una giornata positiva."

Intervistato poi dal sito ufficiale del Motomondiale, Rossi è andato ancora di più nello specifico:

"I tempi sul giro sono già ad un buon livello, e sono contento anche perché abbiamo provato alcune cose per migliorare i miei problemi in frenata dello scorso anno, e abbiamo migliorato qualcosa: mi sento più a mio agio nel fermare la moto, e questo è molto importante perché per me era un grosso problema. L'unico problema di oggi, per tutti, è stato Marquez! [ride] E' stato molto forte, molto veloce e ha già fatto un ottimo tempo sul giro, ma cercheremo di arrivargli più vicino nei prossimi giorni."

Dall'altra parte del box Yamaha, Jorge Lorenzo riflette su un debutto stagionale che probabilmente non lo ha visto chiudere la giornata come si sarebbe aspettato. Il campione maiorchino, autore oggi di 47 giri, ha fatto registrare un miglior crono personale di 2'01.082 che non gli ha concesso di andare oltre il 4° nella graduatoria dei tempi di giornata, ma Lorenzo è anche stato l'unico a non migliorarsi nelle ultime battute, accontentandosi del crono fatto registrare nel primo pomeriggio che per buona parte della sessione lo ha mantenuto al secondo posto dietro a Marquez. Queste le considerazioni di Lorenzo sul primo giorno di Sepang:

"Come sempre è difficile tornare subito in buona forma dopo l'inverno, restare senza allenamento per qualche mese cambia un sacco di cose ed il 'primo giorno' è sempre dura! La moto comunque è un po' cambiata rispetto allo scorso anno: il nuovo regolamento con i 20 litri di carburante ci ha fatto modificare considerevolmente l'elettronica, e così la moto non sta funzionando esattamente come vorrei. Ad ogni modo, so che troveremo una soluzione nei prossimi due giorni."

Poi, sul suo profilo facebook, il vice Campione del Mondo ha aggiunto:

"Felice di essere tornato in moto, ma abbiamo molto lavoro da fare.."


© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail