Marc Marquez si ferma: nuovo intervento al braccio

Con una conferenza stampa indetta a sorpresa al Mugello, il fuoriclasse spagnolo di HRC annuncia la 4a operazione chirurgica: “Devo prendermi una pausa.”

Brutte notizie per il pluri-iridato della MotoGP Marc Marquez (Honda Repsol) che al termine delle qualifiche per il GP d’Italia 2022 – da lui chiuse in 12a posizione – ha convocato un’apposita conferenza stampa al Mugello per annunciare la sua decisione di sottoporsi a una nuova operazione alla spalla destra. Per il fuoriclasse catalano si tratterà del quarto intervento chirurgico all’articolazione infortunata, a 18 mesi di distanza dall’ultimo, senza dimenticare il noto problema di diplopia che lo ha colpito solo lo scorso Marzo.

Non avendo riscontrato miglioramenti significativi alla situazione negli ultimi mesi, Marquez si è tenuto costantemente in contatto con diversi specialisti che, insieme al suo team medico, hanno continuato a monitorare l’evolversi della situazione per valutare l’opzione di un nuovo intervento. Alla fine la decisione è stata presa, con l’8-volte iridato che tornerà “sotto ai ferri” il prossimo martedì 31 Maggio negli Stati Uniti.

Secondo quanto comunicato da HRC, l’interventi avrà luogo infatti alla Mayo Clinic di Rochester, in Minnesota, sotto la direzione del Dr. Joaquin Sánchez Sotelo. Una volta terminato il periodo post-operatorio, l’asso spagnolo tornerà in Spagna per iniziare il suo percorso di recupero. Al momento i tempi per il suo ritorno in pista rimangono incerti, anche se non è esclusa la possibilità di rivederlo in pista entro la fine dell’attuale stagione.

Marquez sconsolato: “Dopo tutti questi mesi ho ancora limiti importanti”

Un Marc Marquez particolarmente amareggiato ha poi spiegato le motivazioni dietro a questa inattesa decisione per porre fine a un calvario iniziato con il famigerato incidente nel GP di Spagna dell’estate 2020 a Jerez:

“Purtroppo devo prendermi una pausa dalla stagione 2022, il che vuol dire che starò lontano dalle corse per un po’. Dopo tutti questi mesi di intenso lavoro con la mia nuova equipe medica a Madrid, le mie condizioni fisiche sono migliorate e ho ridotto il disagio al braccio destro, cosa che mi ha permesso di poter gareggiare in diversi Gran Premi, ma ho ancora dei limiti importanti relativi all’omero che non mi permettono di guidare la moto come si deve e di raggiungere quegli obiettivi che mi sono sempre prefissato.”

“Per questo motivo, insieme alla mia équipe medica composta dal Dr. Samuel Antuña e dal Dr. Angel Cotorro, e dopo aver consultato gli specialisti della Mayo Clinic, ho deciso di sottopormi a un nuovo intervento chirurgico con l’obiettivo di migliorare la mia posizione sulla moto, per tornare a guidare senza i limiti attuali. Personalmente, sento la massima motivazione per continuare a lavorare e impegnarmi per tornare a correre ai massimi livelli. Voglio ringraziare la mia famiglia e le persone fidate intorno a me per il supporto, il team, Honda, tutti i medici e soprattutto tutti i fans, che sono sempre lì con me nei momenti belli e in quelli brutti come questo.”

Ultime notizie su MotoGP

Tutto su MotoGP →