Marc Marquez: torna l’incubo diplopia

Nuovi problemi alla vista per il fuoriclasse spagnolo di Honda Repsol: “È meno grave dell’infortunio dell’anno scorso, ma ora è il momento di riposare.”

Non sembra esserci pace per Marc Marquez: dopo il terribile weekend di Mandalika della MotoGP – durante il quale è caduto ben 4 volte di cui l’ultima, uno spaventoso high-side, gli ha impedito di partecipare alla corsa – il campione catalano ha accusato un nuovo, preoccupante episodio di diplopia durante il viaggio di ritorno in Europa.

Una volta atterrato a Barcellona, il fuoriclasse del team Honda Repsol ha subito effettuato una visita di emergenza all’Hospital Clínic dal Dr. Sanchez Dalmau, suo oftalmologo di fiducia, che dopo gli esami del caso ha identificato il problema di vista dello spagnolo in una ricaduta di diplopia, ovvero lo stesso genere di problema che lo costrinse a saltare l’ultima parte della stagione 2021.

Dopo la rovinosa caduta nel warm-up, Marquez era stato dichiarato “non idoneo” a partecipare al GP di Indonesia per via di una commozione cerebrale e diversi traumi minori, sottoponendosi poi a una TAC al locale Ospedale di Mataram che aveva escluso ulteriori gravi lesioni. Il pilota era poi tornato al circuito per seguire la corsa dall’interno del suo motorhome, provvedendo poi a rassicurare i fans via social in merito alle sue condizioni.

Marquez: “Mi sembra di vivere un déjà vu”

Dopo il nuovo problema di diplopia (che, inevitabilmente, alza nuovi dubbi sul suo futuro agonistico) lo stesso Marc Marquez ha così spiegato gli ultimi sviluppi sempre tramite i suoi canali social:

“Mi sembra di vivere un déjà vu … Durante il viaggio di ritorno in Spagna, ho iniziato ad avere di nuovo problemi alla vista e così ho fatto di nuovo visita al dottor Sánchez Dalmau, che mi ha riscontrato un nuovo episodio di diplopia.”

“Fortunatamente è meno grave dell’infortunio che ho avuto alla fine dell’anno scorso, ma ora è il momento di riposare e aspettare di capire come si evolverà l’infortunio. Come sempre, un grande grazie a tutti per il vostro supporto!”

Marquez seguirà “un trattamento conservativo con test periodici”

Il già citato Dottor Sanchez Dalmau, oculista che ha seguito il pluri-iridato della MotoGP anche durante l’inverno, ha rilasciato a sua volta una dichiarazione in merito alle condizioni del suo assistito divulgata da un comunicato ufficiale di HRC:  

“La valutazione neuro-oftalmologica effettuata su Marc Marquez lunedì dopo il trauma cranico avvenuto al Gran Premio d’Indonesia, mostra un nuovo episodio di diplopia causato da una recidiva della paralisi del quarto nervo destro, con un coinvolgimento minore rispetto a quello avvenuto nell’infortunio del novembre 2021.”

“Dopo questo esame, è stato inizialmente deciso di seguire un trattamento conservativo con test medici periodici. La prossima settimana, Marc Marquez si sottoporrà a un nuovo controllo per valutare l’evoluzione dell’infortunio e prevedere il periodo di recupero stimato per tornare alla competizione”.

Ultime notizie su MotoGP

Tutto su MotoGP →