MotoGP Germania 2014, Valentino Rossi 4°: "La pioggia ha fatto una gran confusione"

Il pesarese manca l'appuntamento con il podio del Sachsenring. Discreto terzo posto per Jorge Lorenzo: "Ho fatto del mio meglio"

MotoGP Germania 2014 - Gallery Gara Sachsenring

Il Gran Premio di Germania di questo pomeriggio non ha regalato delle grandi gioie al team Movistar Yamaha MotoGP, ma cosiderando che i favori del pronostico erano tutti a favore dei rivali storici della Honda, il team ufficiale dei tre diapason può a buon ragione considerare raggiunto quello che era da considerare il 'risultato minimo', ovvero i primi due posti dietro agli imprendibili alfieri di Honda Repsol.

Valentino Rossi, che sarebbe dovuto partire dall'ultimo posto della seconda fila dopo il sesto posto nelle qualifiche di ieri, è rimasto invece invischiato nel marasma innescato dalle mutevoli condizioni del cielo del Sachsenring, partendo con le gomme 'rain' per il giro di ricognizione (dopo che la corsa era stata dichiarata 'bagnata') e rientrando subito al box al termine dello stesso per balzare sulla moto da asciutto, una mossa ripetuta in fotocopia da altri 13 suoi colleghi inclusi i 'big' Lorenzo, Marquez e Pedrosa.

Guarda le foto della gallery 'MotoGP Germania 2014 - Gara Sachsenring'

In gara il 'Dottore' ha ben presto capito di non riuscire a tenere il passo delle due Honda ufficiali e neppure quello del suo compagno di colori, accontentandosi quindi di amministrare con calma il suo quarto posto da un eventuale attacco di Iannone, in realtà mai materializzatosi. Queste le considerazioni di Valentino Rossi a fine giornata:

"La pioggia ha fatto una gran confusione oggi. Come ad Assen, siamo stati sfortunati con il meteo: ha piovuto solo poco dopo l'inizio della gara, ma poi la pista ha cominciato ad asciugarsi. Alla fine siamo partiti tutti dalla pit-lane: è stato molto difficile, e anche molto pericoloso. Ero in una posizione abbastanza buona, ma non avevo un passo sufficiente per lottare per il podio: sapevo che sarebbe stato molto difficile battere i nostri rivali qui. Speravo di rimanere con Jorge, ma oggi lui è stato più veloce di noi e quindi sono arrivato quarto. Sono abbastanza contento della prima metà della stagione: ho già fatto cinque podi, con quattro secondi posti. Mi spiace non essere stato in grado di vincere, ma sono abbastanza veloce e competitivo. Dobbiamo continuare così e cercare di battere Marquez."

Guarda le foto della gallery 'MotoGP Germania 2014 - Gara Sachsenring'

Come Rossi, Jorge Lorenzo è stato protagonista di una gara condotta praticamente 'in solitaria' fino al terzo posto finale. Per l'ex-iridato maiorchino si è trattato del ritorno sul podio dopo due gare di assenza, terzo complessivo stagionale, ma è chiaro che il divario dalle Honda non può renderlo completamente soddisfatto del risultato odierno:

"Sono soddisfatto perché finalmente siamo tornati sul podio. Nelle ultime due gare non ci ero riuscito per qualche strana ragione, anche se nelle sessioni di prove ero stato veloce su entrambe le tracce. Speravo di correre una gara asciutta, ma all'ultimo momento ha cominciato a piovere e quindi siamo partiti con gomme da bagnato, anche se poi siamo tornati subito nella pit-lane per tornare con le slick. A inizio gara, mi sono accorto che il freno anteriore in carbonio non era abbastanza in temperatura per funzionare a dovere, e per non toccare gli altri piloti ho dovuto uscire dalla traiettoria e lasciarli passare."

Guarda le foto della gallery 'MotoGP Germania 2014 - Gara Sachsenring'

"I due leaders erano molto forti all'inizio, con la pista in una condizione 'intermedia'. Avevano un gap di sei, sette o otto secondi, ma avrei avuto bisogno di uno o due decimi al giro per restare con loro. Comunque ho fatto una buona gara: ho fatto del mio meglio, ero molto concentrato e ho guidato molto bene. Se riusciremo a guadagnare uno o due decimi sui nostri avversari potremo provare a vincere, ma ci stiamo avvicinando poco a poco. La moto è migliorata un po' in termini di elettronica, le gomme lavorano meglio con la moto e anche io sono molto più in forma rispetto allo scorso anno. Mi sento più forte anche mentalmente."

    Approfondisci: i commenti di Marc Marquez e Dani Pedrosa (Honda)

    Approfondisci: i commenti di Andrea Dovizioso e Cal Crutchlow (Ducati)

Guarda le foto della gallery 'MotoGP Germania 2014 - Gara Sachsenring'

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
10 commenti Aggiorna
Ordina: