Live MotoGP Sepang 2013: libere e qualifiche in diretta. Pedrosa vola nelle FP2, Marquez 2°, Rossi 4°, Lorenzo 6° [FOTO]

Daniel Pedrosa protagonista assoluto del venerdì di Sepang: il pilota Honda è stato il più veloce in entrambe le sessioni di prove libere. Marquez prova a tenere il passo, Rossi tiene botta, brutta giornata per Jorge Lorenzo.

MotoGP 2013 - Sepang - Prove Libere

Si sono concluse pochi minuti fa le FP2 a Sepang, seconda sessione di prove libere del Gran Premio di Malesia e anche questa volta Dani Pedrosa si è confermato il più veloce su uno dei suoi tracciati preferiti, staccando il compagno di squadra Marc Marquez che ha subito provato a insidiarlo ma che ha concluso a +0.533. Crutchlow primo delle Yamaha, davanti a Valentino Rossi, che nonostante chiuda a 1 secondo (+0.984) da Pedrosa ha comunque dimostrato di essere in buona forma, anche se il pesarese nei box è apparso notevolmente affaticato, probabilmente a causa del caldo tropicale della Malesia.

Quinto Bautista, sesto (e deluso) Jorge Lorenzo a +1.156 dal battistrada: il majorquino non ha nascosto il suo disappunto nei box e sente la pressione di una gara fondamentale a questo punto del campionato. Ducati al solito posto, con Hayden 8° e Dovizioso 9° a quasi 2 secondi da Pedrosa.

MotoGP 2013 - Sepang - Prove Libere
MotoGP 2013 - Sepang - Prove Libere
MotoGP 2013 - Sepang - Prove Libere
MotoGP 2013 - Sepang - Prove Libere
MotoGP 2013 - Sepang - Prove Libere
MotoGP 2013 - Sepang - Prove Libere
MotoGP 2013 - Sepang - Prove Libere
MotoGP 2013 - Sepang - Prove Libere

MotoGP Sepang 2013 - Prove Libere FP2


1 26 Dani PEDROSA SPA Repsol Honda Team Honda 326.9 2'00.554
2 93 Marc MARQUEZ SPA Repsol Honda Team Honda 325.7 2'01.087 0.533 / 0.533
3 35 Cal CRUTCHLOW GBR Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 319.7 2'01.423 0.869 / 0.336
4 46 Valentino ROSSI ITA Yamaha Factory Racing Yamaha 322.4 2'01.538 0.984 / 0.115
5 19 Alvaro BAUTISTA SPA GO&FUN Honda Gresini Honda 322.2 2'01.659 1.105 / 0.121
6 99 Jorge LORENZO SPA Yamaha Factory Racing Yamaha 322.4 2'01.710 1.156 / 0.051
7 6 Stefan BRADL GER LCR Honda MotoGP Honda 325.1 2'01.727 1.173 / 0.017
8 69 Nicky HAYDEN USA Ducati Team Ducati 321.6 2'02.373 1.819 / 0.646
9 4 Andrea DOVIZIOSO ITA Ducati Team Ducati 319.4 2'02.487 1.933 / 0.114
10 38 Bradley SMITH GBR Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 317.7 2'02.551 1.997 / 0.064
11 41 Aleix ESPARGARO SPA Power Electronics Aspar ART 306.2 2'02.610 2.056 / 0.059
12 29 Andrea IANNONE ITA Energy T.I. Pramac Ducati 320.4 2'02.819 2.265 / 0.209
13 8 Hector BARBERA SPA Avintia Blusens FTR 307.8 2'03.225 2.671 / 0.406
14 5 Colin EDWARDS USA NGM Mobile Forward FTR Kawasaki 307.1 2'03.707 3.153 / 0.482
15 68 Yonny HERNANDEZ COL Ignite Pramac Racing Ducati 318.4 2'03.780 3.226 / 0.073
16 14 Randy DE PUNIET FRA Power Electronics Aspar ART 308.3 2'03.922 3.368 / 0.142
17 7 Hiroshi AOYAMA JPN Avintia Blusens FTR 306.0 2'04.414 3.860 / 0.492
18 71 Claudio CORTI ITA NGM Mobile Forward FTR Kawasaki 306.9 2'04.807 4.253 / 0.393
19 9 Danilo PETRUCCI ITA Came IodaRacing Ioda-Suter 300.5 2'04.965 4.411 / 0.158
20 70 Michael LAVERTY GBR Paul Bird Motorsport ART 307.6 2'05.551 4.997 / 0.586
21 23 Luca SCASSA ITA Cardion AB Motoracing ART 303.4 2'05.598 5.044 / 0.047
22 67 Bryan STARING AUS GO&FUN Honda Gresini FTR Honda 302.0 2'06.538 5.984 / 0.940
23 52 Lukas PESEK CZE Came IodaRacing Ioda-Suter 297.0 2'07.024 6.470 / 0.486
24 50 Damian CUDLIN AUS Paul Bird Motorsport PBM 304.0 2'07.122 6.568 / 0.098

MotoGP 2013 - Sepang - Prove Libere
MotoGP 2013 - Sepang - Prove Libere
MotoGP 2013 - Sepang - Prove Libere
MotoGP 2013 - Sepang - Prove Libere
MotoGP 2013 - Sepang - Prove Libere
MotoGP 2013 - Sepang - Prove Libere
MotoGP 2013 - Sepang - Prove Libere
MotoGP 2013 - Sepang - Prove Libere

Ore 8.50: fine dei giochi a Sepang, dove si concludono le FP2, seconda sessione di prove libere del venerdì di Sepang. Dani Pedrosa strappa il primo tempo a Marquez, confermandosi il più veloce della giornata. Crutchlow 3°, davanti a Rossi, delusione per Lorenzo, solo 6°.

Ore 8.46: siamo agli sgoccioli, mancano 3 minuti alla fine delle FP2 e Rossi tenta di recuperare terreno ma in pista c'è parecchio traffico. Pedrosa sempre in testa ma si attende l'ultimo attacco di Marquez. Lorenzo ai box nero in volto si toglie i guanti, sessione finita, a quanto pare.

Ore 8.42: Dani Pedrosa torna in testa con un ottimo 2'00.554, mettendosi davanti al suo compagno di squadra. Terzo Crutchlow che scavalca Rossi, finito al 4° posto. Male Lorenzo, 7° a +1.156 da Marquez.

Ore 8.40:mancano dieci minuti al termine delle FP2, la seconda sessione di libere del venerdì di Sepang e Pedrosa inizia ora a spingere per raggiungere il compagno di squadra. Rossi sempre secondo.

Ore 8.35: Marquez sempre il più veloce con 2:01.087 quando mancano 15 minuti alla fine delle FP2, con Rossi sempre dietro a +0.451, seguito da Bautista e Bradl. Indietro Pedrosa e Lorenzo.

Ore 8.27: scivola Bautista nella curva 4, dopo aver perso l'anteriore, fortunatamente il pilota si è rialzato sena problemi. Marquez sempre primo al momento.

Ore 8.25: zampata di Marc Marquez che con un 2'01.087 si piazza davanti a Bautista e Pedrosa. Rossi ribatte subito portandosi in seconda posizione a +0.451 da Marquez.

Ore 8.18: Lorenzo è rientrato in pista e inizia spingere, ottenendo il 3° tempo dietro a Bautista e Pedrosa. Rossi 6°, rientra in pista.

Ore 8.15: ecco la classifica provvisoria delle FP2, quando mancano 35 minuti al termine della seconda sessione di prove.

1 BAUTISTA A.GO&FUN Honda Gresini 2:01.659
2 BRADL S.LCR Honda MotoGP +0.709
3 MARQUEZ M.Repsol Honda Team +0.814
4 ROSSI V.Yamaha Factory Racing +0.820
5 CRUTCHLOW C.Monster Yamaha Tech 3 +1.175
6 PEDROSA D.Repsol Honda Team +1.294
7 IANNONE A.Energy T.I. Pramac Racing +1.628
8 SMITH B.Monster Yamaha Tech 3 +1.660
9 ESPARGARO A.Power Electronics Aspar +2.239
10 HAYDEN N.Ducati Team +2.265
11 DE PUNIET R.Power Electronics Aspar +2.921
12 HERNANDEZ Y.Ignite Pramac Racing +3.158

Ore 8.12: Bautista (Honda Gresini) alza il ritmo e inizia a girare su un 2'02 basso, seguito da Rossi a +408 e che perde qualcosa nel secondo e terzo settore.

Ore 8.10: Espargarò al momento il più veloce, in sella alla sua ART, seguito da Rossi, ma al momento i tempi sono circa due secondi più alti rispetto alle libere della mattinata. Lorenzo rientra ai box parecchio nervoso.

Ore 8.05: scattano in perfetto orario le FP2, seconda sessione di libere del GP di Malesia. Rossi e Pedrosa subito in pista.

Ore 8.00: 5 minuti alla partenza delle FP2. Piloti nei box pronti a scendere in pista, mentre sull'asfalto aumenta il caldo tropicale con temperature ormai di 35 gradi.

Ore 7.40: mancano 25 minuti alla partenza delle FP2, seconda sessione di prove libere del GP di Malesia. Le condizioni meteo sul circuito sono buone, anche se il caldo sta aumentando notevolmente e la pista ha impiegato parecchio tempo ad asciugarsi dopo le forti piogge della mattinata.

MotoGP 2013 - Sepang - Prove Libere
MotoGP 2013 - Sepang - Prove Libere
MotoGP 2013 - Sepang - Prove Libere
MotoGP 2013 - Sepang - Prove Libere
MotoGP 2013 - Sepang - Prove Libere
MotoGP 2013 - Sepang - Prove Libere
MotoGP 2013 - Sepang - Prove Libere
MotoGP 2013 - Sepang - Prove Libere

Dani Pedrosa subito velocissimo a Sepang, uno dei suoi tracciati prediletti, dove ha rifilato 4 decimi di secondo al compagno di team Marc Marquez, mentre Jorge Lorenzo (Yamaha Factory Racing) ha ottenuto il terzo tempo a 27 millesimi dal suo avversario nella lotta per il mondiale. Dominazione Honda, in attesa delle FP2, con Bautista (GO&FUN Honda Gresini) seguito da Valentino Rossi a 8 decimi da Pedrosa. Sesto Crutchlow, poi Bradl , la Ducati di Hatden, l'altra Yamaha Tech 3 di Bradley Smith e infine Andrea Dovizioso a chiudere la top te.

MotoGP Sepang 2013 - FP1


1 26 Dani PEDROSA SPA Repsol Honda Team Honda 324.8 2'01.229
2 93 Marc MARQUEZ SPA Repsol Honda Team Honda 327.0 2'01.596 0.367 / 0.367
3 99 Jorge LORENZO SPA Yamaha Factory Racing Yamaha 322.8 2'01.623 0.394 / 0.027
4 19 Alvaro BAUTISTA SPA GO&FUN Honda Gresini Honda 322.4 2'01.877 0.648 / 0.254
5 46 Valentino ROSSI ITA Yamaha Factory Racing Yamaha 323.5 2'02.039 0.810 / 0.162
6 35 Cal CRUTCHLOW GBR Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 319.6 2'02.370 1.141 / 0.331
7 6 Stefan BRADL GER LCR Honda MotoGP Honda 324.4 2'02.421 1.192 / 0.051
8 69 Nicky HAYDEN USA Ducati Team Ducati 320.2 2'02.632 1.403 / 0.211
9 38 Bradley SMITH GBR Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 313.7 2'02.725 1.496 / 0.093
10 4 Andrea DOVIZIOSO ITA Ducati Team Ducati 320.0 2'03.039 1.810 / 0.314
11 5 Colin EDWARDS USA NGM Mobile Forward Racing FTR Kawasaki 308.0 2'03.574 2.345 / 0.535
12 29 Andrea IANNONE ITA Energy T.I. Pramac Racing Ducati 322.2 2'03.596 2.367 / 0.022
13 41 Aleix ESPARGARO SPA Power Electronics Aspar ART 305.8 2'03.773 2.544 / 0.177
14 7 Hiroshi AOYAMA JPN Avintia Blusens FTR 306.4 2'04.273 3.044 / 0.500
15 8 Hector BARBERA SPA Avintia Blusens FTR 307.8 2'04.425 3.196 / 0.152
16 71 Claudio CORTI ITA NGM Mobile Forward Racing FTR Kawasaki 306.2 2'04.703 3.474 / 0.278
17 68 Yonny HERNANDEZ COL Ignite Pramac Racing Ducati 318.3 2'04.785 3.556 / 0.082
18 14 Randy DE PUNIET FRA Power Electronics Aspar ART 305.3 2'04.902 3.673 / 0.117
19 70 Michael LAVERTY GBR Paul Bird Motorsport ART 310.7 2'05.319 4.090 / 0.417
20 9 Danilo PETRUCCI ITA Came IodaRacing Project Ioda-Suter 301.7 2'05.638 4.409 / 0.319
21 23 Luca SCASSA ITA Cardion AB Motoracing ART 302.7 2'06.355 5.126 / 0.717
22 67 Bryan STARING AUS GO&FUN Honda Gresini FTR Honda 299.4 2'06.693 5.464 / 0.338
23 50 Damian CUDLIN AUS Paul Bird Motorsport PBM 300.9 2'07.642 6.413 / 0.949
24 52 Lukas PESEK CZE Came IodaRacing Project Ioda-Suter 299.2 2'08.023 6.794 / 0.381

MotoGP 2013 - Sepang - Prove Libere
MotoGP 2013 - Sepang - Prove Libere
MotoGP 2013 - Sepang - Prove Libere
MotoGP 2013 - Sepang - Prove Libere
MotoGP 2013 - Sepang - Prove Libere
MotoGP 2013 - Sepang - Prove Libere
MotoGP 2013 - Sepang - Prove Libere
MotoGP 2013 - Sepang - Prove Libere

Sta per iniziare il week end di Sepang dove tra poche ore si correrà la prima sessione di prove libere del Shell Advance Malaysian Motorcycle Grand Prix, 15° round stagionale della MotoGP. Le previsioni meteorologiche non sono delle migliori, con qualche temporale unito a temperature massime anche di 36°.

Ecco il programma del week end di gare (ora italiana):
Venerdì 11 ottobre
MotoGP FP1
03:55 - 04:40
MotoGP FP2
08:05 - 08:50

Sabato 12 ottobre
MotoGP FP3
03:55 - 04:40
MotoGP FP4
07:30 - 08:00
MotoGP Q1
08:10 - 08:25
MotoGP Q2
08:35 - 08:50

Domenica 13 ottobre
MotoGP Warm UP
05:40 - 06:00
MotoGP Gara
10:00

MotoGP Sepang: Lorenzo punge Marquez, Rossi: "Non sono al livello dei primi"


Si è conclusa da pochi minuti a Sepang la conferenza stampa di rito del giovedì e Jorge Lorenzo ha ironizzato sulla recente decisione della Direzione Gara di sanzionare Marc Marquez per l'irregolarità di Aragon. Il pilota Yamaha, in lotta per il titolo e staccato di 39 punti in classifica dal rookie Honda, aveva già dichiarato il suo disappunto nei confronti di Marquez e oggi ha ribadito il concetto:

“Dovrebbero dargli un punto in più nel Campionato, non un punto di penalità, così che i piloti più giovani di Moto2 e Moto3 possano imparare da lui e correre con lo stesso stile di guida. L’importante è lo spettacolo, la sicurezza non conta tanto, evidentemente della sicurezza di noi piloti non importa nulla, forse è meglio avere audience e tutto questo secondo me è sbagliato. E' come in un'arena romana, un po' più moderna ma così. Non sono ironico”

Marquez ha dimostrato la sua solita calma e ha preferito non commentare la decisione dei giudici, che peraltro non influisce sulla sua posizione in classifica:

“Rispetto la decisione e preferisco concentrarmi sul fine settimana: per quanto mi riguarda l'episodio di Aragon è già dimenticato. Detto questo non credo che cambierò il mio stile di guida. So che mi manca solo un punto e poi non ne avrò più, ma questo non mi farà cambiare, sono così".”.

Scintille nei paddock dunque, ma nel week end malesiano ci si aspetta una lotta senza quartiere anche in pista, con Lorenzo che deve assolutamente strappare una vittoria indispensabile per il titolo. Non ha di queste preoccupazioni Valentino Rossi, che ha smorzato i toni tra i due piloti e ora guarda alle ultime quattro gare del mondiale come un'occasione per diminuire il gap che lo separa dai tre spagnoli, in ottica 2014:

“Ad Aragon avevo detto che se avessero dovuto penalizzarlo, mi sarebbe piaciuto vedere fuori dalle gare Marquez per due stagioni, ma non mi danno mai retta. A parte gli scherzi, la decisione della Direzione di Gara mi sembra equilibrata stavolta e siccome sono fuori per una volta da un casino, dove di solito sono sempre coinvolto, non mi metto in mezzo. Ogni pilota reagisce diversamente, magari Marquez potrebbe andare più forte o sentire questa tensione, mancano 4 gare ed io devo sfruttare questa occasione. Non mi aspettavo la penalizzazione alla Honda, ma tanto loro il campionato marche lo vincono lo stesso. Tutti i piloti della classe regina conoscono la pista alla perfezione. Sarà dura a livello di temperature, ma con la MotoGP™ sarà divertente correre qui come sempre. Lo scorso anno con la pioggia è stata una gara durissima, speriamo domenica non piova anche se il meteo non è positivissimo. Nelle ultime gare sono migliorato ma non sono ancora sul livello dei primi tre e questo sarà l’obiettivo nelle ultime quattro gare”

Dani Pedrosa, la vera "vittima" della manovra di Aragon, che ha spezzato le sue ultime speranze mondiali, ha elegantemente preferito non parlare della penalità inflitta al compagno di team, ma concorda sulla questione del "circo romano":

"La penalità? No comment. È una cosa tra Marc e la direzione gara. Lui ha il diritto di decidere di non cambiare modo di guidare e io penso per me. Un circo romano? Vero, la gente è seduta sul divano con la birra e se succedono queste cose è solo felice. Un po' come vedere un incontro di pugilato, dove tutti dicono a Tyson dai-dai, dagliele. Intanto ho avuto una settimana fisicamente difficile. Adesso le cose sono un po' migliorate, ma spero di stare ancora meglio da domani"

Chiudiamo il cerchio con Ducati, rappresentata dal solo Nicky Hayden, che ha confermato la su volontà di rimanere in MotoGP anche nella prossima stagione:

“Siamo più vicini ad un accordo, l’idea è rimanere in MotoGP, anche se ancora non so con che team. Siamo ai dettagli. Con Ducati non è una stagione fortunata, e spero che in queste ultime gare arrivi qualche buon risultato e qualche buon ricordo da portare con me”

MotoGP 2013 - Sepang - Prove Libere
MotoGP 2013 - Sepang - Prove Libere
MotoGP 2013 - Sepang - Prove Libere
MotoGP 2013 - Sepang - Prove Libere
MotoGP 2013 - Sepang - Prove Libere
MotoGP 2013 - Sepang - Prove Libere
MotoGP 2013 - Sepang - Prove Libere
MotoGP 2013 - Sepang - Prove Libere
MotoGP 2013 - Sepang - Prove Libere
MotoGP 2013 - Sepang - Prove Libere
MotoGP 2013 - Sepang - Prove Libere
MotoGP 2013 - Sepang - Prove Libere
MotoGP 2013 - Sepang - Prove Libere
MotoGP 2013 - Sepang - Prove Libere
MotoGP 2013 - Sepang - Prove Libere
MotoGP 2013 - Sepang - Prove Libere
MotoGP 2013 - Sepang - Prove Libere
MotoGP 2013 - Sepang - Prove Libere
MotoGP 2013 - Sepang - Prove Libere
MotoGP 2013 - Sepang - Prove Libere
MotoGP 2013 - Sepang - Prove Libere
MotoGP 2013 - Sepang - Prove Libere
MotoGP 2013 - Sepang - Prove Libere
MotoGP 2013 - Sepang - Prove Libere
MotoGP 2013 - Sepang - Prove Libere
MotoGP 2013 - Sepang - Prove Libere
MotoGP 2013 - Sepang - Prove Libere
MotoGP 2013 - Sepang - Prove Libere
MotoGP 2013 - Sepang - Prove Libere

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: