MotoGP, Dani Pedrosa torna in pista in Austria: sarà wild card

Dani Pedrosa torna in pista: sarà wild card in Austria, in occasione del GP di Stiria. La conferma è arrivata da KTM.

Torniamo a parlare di Dani Pedrosa, dopo la sua intervista per il quotidiano spagnolo, El Mundo. Questa volta, la notizia è che il tester di KTM tornerà in pista in Austria come wild card.

Il 35enne sarà in griglia in occasione del GP di Stiria, in programma il prossimo 8 agosto, in sella alla KTM RC16, per la prima volta in un Gran Premio. La moto che guiderà, sarà una “versione di sviluppo”, adatta ad ottenere dati fondamentali durante il GP.

Il pilota, ritiratosi dalle corse nel 2018, può vantare 31 vittorie e 112 podi in 13 stagioni nella classe regina, tra il 2006 e il 2018. Dal 2019 partecipa al progetto KTM come tester ufficiale.

Dani Pedrosa, tester KTM:

“È stato molto interessante far parte di questo progetto KTM fin dall’inizio e poter condividere la mia esperienza con loro. Passo dopo passo abbiamo fatto del nostro meglio e ora sarà di nuovo interessante partecipare alla gara, perché offre una prospettiva diversa rispetto a un normale test. È passato molto tempo dalla mia ultima gara e, ovviamente, la mentalità per un GP è molto diversa da un test. Il mio obiettivo per il GP è provare a testare gli elementi che abbiamo montato sulla moto in una situazione di gara”.

Mike Leitner, Red Bull KTM Race Manager:

“Sarà curioso rivedere Dani in MotoGP. È stato lontano dalle corse per molto tempo, ma sarà prezioso averlo in box al Red Bull Ring per analizzare il nostro pacchetto in condizioni GP, sarà una buona indicazione per il suo lavoro di test. Dani ha avuto una grande influenza nel nostro progetto MotoGP, grazie a tutta la sua esperienza. La squadra sta lavorando e spingendo duramente per seguire le sue richieste, insieme a Mika (Kallio). Dani è stato un buon riferimento poiché si è ritirato alla fine del 2018 mentre era ancora ai vertici dello sport e possiamo vedere parte della sua influenza nell’attuale successo della KTM RC16. Avrà un misto della moto da corsa attuale e alcuni piccoli aggiornamenti e avrà alcuni test da fare durante il fine settimana, ma non vogliamo sovraccaricarlo. Vogliamo che si goda il Gran Premio! Ci sono molti piloti giovani e forti in MotoGP al momento, quindi sarà impegnato, ma questo è un buon modo per imparare di più e sentire il punto di riferimento attuale e ci aiuterà per i test futuri”

Ultime notizie su MotoGP

Tutto su MotoGP →