MotoGP: Marc Marquez è già il Rookie Of The Year 2013

Con ancora 5 gare da disputare, il fenomenale talento spagnolo è già matematicamente il debuttante dell'anno in MotoGP.

Marc Marquez - MotoGP 2013

La sensazionale stagione di debutto di Marc Marquez nel Mondiale MotoGP è già destinata a fare storia, con il giovane fenomeno spagnolo di Honda Repsol che ha già demolito diversi record di precocità della Premier Class: più giovane pilota di sempre ad aggiusicarsi il 'giro veloce' di un GP subito in Qatar, più giovane pilota della storia a conquistare la pole e la vittoria (e di conseguenza la 'doppietta' pole+vittoria) in un GP al secondo round di Austin, più giovane leader del Mondiale di sempre, record di vittorie per un rookie, record della pista di quà e di là e così via.

Dopo la già leggendaria battaglia con la Yamaha di Jorge Lorenzo a Silverstone, nella quale ha dovuto inchinarsi al Campione del Mondo ma ha comunque incrementato il suo vantaggio in classifica sul compagno di colori Dani Pedrosa (nonostante la rovinosa caduta nel warm-up del mattino e conseguente lussazione alla spalla), Marquez sembra definitivamente lanciato verso il 'bersaglio grosso', ovvero il titolo di Campione del Mondo della MotoGP che lo consacrerebbe quale più precoce pilota di tutti i tempi a fregiarsi della più importante corona del motociclismo sportivo.

Con 6 gare ancora da disputare, Marquez vanta 30 punti 'tondi' di vantaggio sull'indolente Dani Pedrosa - che dopo l'incidente del Sachsenring sembra aver perso lo 'slancio' per contrastare l'indemoniato compagno di box - ma c'è un altro titolo platonico che lo spagnolo ha già conquistato: quello di 'Rookie of the Year 2013'. Dopo aver conquistato 233 punti in 12 gare (e con le 5 vittorie di Austin, Sachsenring, Laguna Seca, Indianapolis e Brno ed un totale di 11 podi), il Campione del Mondo in carica della Moto2 ha infatti un vantaggio di 167 sul suo più diretto inseguitore in questa speciale graduatoria, ossia il britannico Bradley Smith (Monster Yamaha Tech3). Quindi, anche nel caso abbastanza improbabile che Smith vinca le restanti 6 gare e Marquez facesse 0 punti, lo spagnolo sarebbe comunque 'fuori portata' per l'inglese.

Marquez sarà quindi il 12° pilota a conquistare il premio 'Rookie of the Year', istituito per la prima volta nel 2002. Nello speciale Albo d'Oro di questa onorificenza lo hanno preceduto il compianto Daijiro Kato (2002), il futuro Campione del Mondo Nicky Hayden (2003), lo spagnolo Ruben Xaus (2004), l'altalenante Toni Elias (2005), il compagno di colori Dani Pedrosa (2006), l'ex leader del mondiale SBK Sylvain Guintoli (2007), il due volte Campione del Mondo Jorge Lorenzo (2008), il finlandese Mika Kallio (2009), l'oggi infortunato Ben Spies (2010), il promesso Ducatista Cal Crutchlow (2011) ed il tedesco Stefan Bradl (2012).

Prima del GP di Silverstone, Marc Marquez e Dani Pedrosa hanno visitato la sede di Honda Motor Europe vicino a Londra come parte di un un piccolo tour promozionale in terra britannica, e in quell'occasione i due hanno potuto esibirsi anche con un paio di moto telecomandate - 'ornate' con i loro numeri di gara personali e con tanto di 'on board camera' - nel parcheggio della società, come mostrato nel video in calce.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: