Triumph: il prototipo elettrico TE-1 pronto per i primi test

La bella ‘naked’ elettrica sviluppata dalla casa di Hinckley e finanziata dal governo britannico è ufficialmente pronta per i primi collaudi su strada.

E’ ormai da un paio d’anni che si parla insistentemente della Triumph TE-1 – moto elettrica ad alto tasso tecnologico nata dalla collaborazione tra lo storico costruttore britannico e diversi specialisti nel campo dell’elettrificazione dei veicoli – ma per l’ambizioso progetto d’Oltre Manica, terminata la fase d’incubazione, sembra finalmente arrivato il momento di iniziare a “fare sul serio”.

Attraverso un comunicato ufficiale diramato oggi, Triumph Motorcycles ha infatti annunciato di aver completato la “fase 3” del programma di lavoro, ovvero quella dell’effettiva costruzione del prototipo della moto (secondo quanto stabilito nelle fasi precedenti) che affronterà la quarta e ultima parte del progetto, quella di collaudo e sviluppo che sarà condotta dallo stesso costruttore lungo un periodo di 6 mesi. A corredo del comunicato Triumph ha rilasciato anche le prime immagini ufficiali del modello, che si propone con le forme di un’affilata street-fighter nell’ossequioso rispetto del family feeling del costruttore.

Ricapitolando, la TE-1 è il frutto della collaborazione tra Triumph e alcuni importanti players nel campo della mobilità elettrica in Gran Bretagna finanziata dall’Office for Low Emission Vehicles (OLEV), un’agenzia governativa che ha l’obiettivo di sviluppare tecnologie innovative nel campo dei veicoli a basse emissioni. L’obiettivo del progetto TE-1 è in pratica quello di agevolare l’innovazione per dare il massimo slancio alla futura offerta di modelli Triumph.

Nello specifico, Triumph ha contribuito al prototipo con tutta parte la telaistica, tutta l’elettronica, cerchi e trasmissione (con finale a cinghia) curando inoltre l’innesto delle sospensioni Öhlins e dei freni Brembo; Williams Advanced Engineering (WAE) ha sviluppato il suo sofisticato pacchetto batteria, il raffreddamento, la centralina e le prese di ricarica; Integral Powertrain ne appositamente dato alla luce per il progetto un motore con tecnologia di commutazione a carburo di silicio e raffreddamento integrato; il Warwick Manufacturing Group (WMG) dell’Università di Warwick si è invece occupato di tutte le simulazioni finali per la verifica dei livelli di prestazione e affidabilità previsti.

Secondo quanto programmato, il periodo di test in strada della Triumph TE-1 dovrebbe presumibilmente concludersi entro la fine dell’estate 2022, dopodiché il prototipo verrà aggiornato con gli ultimi dettagli e successivamente presentato alla stampa internazionale come la prima moto elettrica del marchio inglese (con la contemporanea divulgazione delle sue specifiche definitive).

Naturalmente, rimarremo con le orecchie ben aperte in attesa di tutti gli aggiornamenti del caso…

 

Ultime notizie su Anticipazioni

Anticipazioni dal mondo delle due ruote con le ultime indiscrezioni, le interviste dei dirigenti, le tendenze del mercato, i rumors, le novità dei saloni moto.

Tutto su Anticipazioni →