Bagnaia-show al Mugello: “È una vittoria speciale!”

Prima vittoria per il torinese della Ducati nel GP d’Italia: “Imbottigliato in partenza, ma sapevo che, mantenendo la calma, avrei potuto rimontare …”

L’indiscutibile vittoria di Francesco Bagnaia (Lenovo Ducati) nel GP d’Italia della MotoGP 2022 ha un sapore decisamente speciale per il 25enne pilota torinese, per la prima volta in carriera trionfatore tra le colline del Mugello e capace di rilanciarsi subito in chiave iridata dopo la sciagurata caduta di Le Mans di due settimane fa.

Scattato male dal centro della seconda fila – frutto del 5° tempo rimediato in qualifica – l’alfiere della Ducati si è ritrovato solo 8° al termine del primo giro, ma ha subito dato il via a un’impressionate progressione che gli ha permesso di risalire rapidamente la china, agguantando il treno dei primi già al 4° giro.

Dopo aver saltato in rapida successione Luca Marini (Mooney VR46 Ducati) e Fabio Quartararo (Monster Energy Yamaha), il buon “Pecco” ha dovuto penare non poco strappare il comando della corsa al connazionale ed amico Marco Bezzecchi (Mooney VR46 Ducati), conquistandolo però in maniera definitiva nel corso dell’8° giro.

Sfruttando un passo decisamente efficace, Bagnaia non ci ha messo poi molto a sbarazzarsi della concorrenza con l’eccezione dell’agguerrito Quartararo, unico pilota in grado di rimanergli vicino per il resto della distanza ma senza mettersi mai nelle condizioni di insidiarne la posizione.

Bagnaia: “Abbiamo lavorato in modo perfetto!”

La situazione in classifica si fa ora più incoraggiante per l’italiano della Ducati, che ora occupa la quarta posizione con 81 punti e con ben 41 lunghezze da recuperare a Quartararo. Il Campionato è ancora lungo e denso di insidie, ma per ora Bagnaia preferisce comprensibilmente godersi il trionfo in terra toscana:

“Per noi italiani questa è una gara importantissima, perciò è una vittoria sicuramente speciale! Il Mugello è una pista difficile, ma abbiamo lavorato in modo perfetto tutto il weekend per raggiungere questo risultato. Ieri nella FP3 ho distrutto la moto, ma la mia squadra ha lavorato tantissimo per permettermi di usarla quest’oggi in gara, perciò li devo ringraziare!”

“Dopo la partenza, mi sono trovato imbottigliato e alcuni piloti mi hanno passato, ma sapevo che, mantenendo la calma, avrei potuto rimontare. Sono felice e credo che sia io che Ducati ci siamo davvero meritati davvero questo successo!”

Dall’Igna esalta Bagnaia: “Ha condotto una prova intelligente”

Al termine della battaglia del Mugello, l’Ing. Luigi Dall’Igna, Direttore Generale di Ducati Corse, è stato prodigo di elogi nei confronti del suo pupillo e della strategia di gara da lui adottata:


“Sono veramente contento: Pecco quest’oggi ha disputato una gara fantastica, nonostante fosse molto difficile! Tutto il fine settimana perdevamo molto nel terzo settore, mentre nel resto della pista eravamo forti e Pecco ha saputo gestire bene questo vantaggio per tenere Quartararo alla giusta distanza.”

“Ha condotto una prova intelligente e gli faccio davvero i miei complimenti per questo successo. Peccato solo per Jack [Miller], che partendo così indietro ha avuto più difficoltà quest’oggi. Ora restiamo concentrati per il prossimo Gran Premio a Barcellona, tra sette giorni.”

Ultime notizie su MotoGP

Tutto su MotoGP →