MotoGP Austria: incredibile trionfo di Binder sul bagnato

Il sudafricano della KTM non cambia moto al sopraggiungere della pioggia e vince al Red Bull Ring davanti a Bagnaia e Martin. 5° Marini, 8° Rossi.

Il sudafricano Brad Binder (Red Bull KTM Factory Racing) ha vinto il GP d’Austria della MotoGP 2021 grazie a un rocambolesco finale di gara, che lo ha visto completare gli ultimi giri con gomme slick sotto la pioggia dopo che il gruppetto di testa era rientrato ai box per cambiare moto. Tra questi anche Francesco Bagnaia (Ducati Lenovo) e il pole-man Jorge Martin (Pramac Ducati), in gran rimonta con le gomme intermedie per agguantare gli altri due gradini del podio.

La minaccia della pioggia è stata costante sin dall’inizio della corsa, anche se tutti i piloti in griglia sono poi partiti con gomme slick. Nella prima parte, contrassegnata da pioggia leggera a tratti, i grandi protagonisti erano stati Bagnaia, a lungo leader della corsa, Martin, il suo compagno di colori Johann Zarco, il leader del Mondiale Fabio Quartararo (Monster Energy Yamaha) e Marc Marquez (Honda Repsol), che formavano il gruppo di testa.

Zarco è uscito di scena poco dopo metà gara per una scivolata, giusto prima dell’inizio del forcing di Marquez per strappare il comando a Bagnaia. Tuttavia, l’arrivo di ben più pesanti scrosci di pioggia a pochi giri dalla fine ha scombussolato le carte in tavola, convincendo quasi tutti i piloti della top-10 a rientrare ai box per cambiare moto (e quindi gomme).

Tra le eccezioni proprio Binder, che invece decideva di provare a completare le ultime 4 tornate con le slick malgrado l’intensificarsi delle precipitazioni. Il sudafricano ha infatti stentato non poco negli ultimi chilometri per rimanere in pista mentre alle sue spalle risalivano velocemente gli avversari che avevano effettuato il cambio-moto, riuscendo alla fine a vincere con 10″ di margine sulla coppia di ducatisti.

Il Campione del Mondo in carica Joan Mir (Ecstar Suzuki) ha sfruttato a dovere la bagarre nei box per raggiungere la 4a piazza giusto davanti al rookie italiano Luca Marini (Sky VR46 Ducati Avintia), che non ha cambiato moto per raggiungere il suo miglior risultato in carriera in Premier Class davanti allo spagnolo Iker Lecuona (Tech3 KTM), anche lui al traguardo con le slick.

Quartararo alla fine ha chiuso solo 7°, conservando comunque la leadership del Mondiale con 47 punti di vantaggio sulla coppia Bagnaia-Mir e 49 su Zarco. L’8° posto se l’è invece preso Valentino Rossi (Petronas SRT Yamaha), finalmente nei migliori 10 di un GP dopo aver accettato a sua volta l’azzardo di terminare la corsa con gomme da asciutto.

L’Aprilia dello spagnolo Aleix Espargarò (Aprilia Gresini Racing) chiude la Top-10 odierna mentre Danilo Petrucci (Tech3 KTM) si è dovuto accontentare del 12° posto. Marc Marquez, caduto poco dopo il cambio-moto nel suo forsennato tentativo di rimonta, è riuscito a conquistare un punto iridato grazie al suo 15° posto finale. Sfortuna nera per Enea Bastianini (Avintia Esponsorama Ducati), costretto al ritiro dopo pochi chilometri a causa del distaccamento della carenatura della sua Desmosedici GP.

Il prossimo round del Mondiale MotoGP 2021 andrà in scena tra 2 settimane a Silverstone, in Inghilterra.

MotoGP Austria 2021 | Risultati Gara

1 Brad BINDER | RSA | Red Bull KTM Factory Racing 40’46.928
2 Francesco BAGNAIA | ITA | Ducati Lenovo Team +9.991
3 Jorge MARTIN | SPA | Pramac Racing +11.570
4 Joan MIR | SPA | Team SUZUKI ECSTAR +12.623
5 Luca MARINI | ITA | SKY VR46 Avintia +14.831
6 Iker LECUONA | SPA | Tech 3 KTM Factory Racing +14.952
7 Fabio QUARTARARO | FRA | Monster Energy Yamaha MotoGP +16.650
8 Valentino ROSSI | ITA | Petronas Yamaha SRT +17.150
9 Alex MARQUEZ | SPA | LCR Honda CASTROL +17.692
10 Aleix ESPARGARO | SPA | Aprilia Racing Team Gresini +18.270
11 Jack MILLER | AUS | Ducati Lenovo Team +25.144
12 Danilo PETRUCCI | ITA | Tech 3 KTM Factory Racing +25.193
13 Takaaki NAKAGAMI | JPN | LCR Honda IDEMITSU +25.603
14 Alex RINS | SPA | Team SUZUKI ECSTAR +30.642
15 Marc MARQUEZ | SPA | Repsol Honda Team +35.459
16 Pol ESPARGARO | SPA | Repsol Honda Team +40.384
17 Cal CRUTCHLOW | GBR | Petronas Yamaha SRT +52.950

Non classificati:
Miguel OLIVEIRA | POR | Red Bull KTM Factory Racing
Johann ZARCO | FRA | Pramac Racing
Enea BASTIANINI | ITA | Avintia Esponsorama

 

MotoGP, Valentino Rossi annuncia il ritiro dalle corse. È la fine di un’epoca per il motociclismo

 

MotoGP 2021 | Classifica Mondiale Piloti

1 Fabio QUARTARARO | FRA | Yamaha | 181
2 Francesco BAGNAIA | ITA | Ducati | 134
3 Joan MIR | SPA | Suzuki | 134
4 Johann ZARCO | FRA | Ducati | 132
5 Jack MILLER | AUS | Ducati | 105
6 Brad BINDER | RSA | KTM | 98
7 Maverick VIÑALES | SPA | Yamaha | 95
8 Miguel OLIVEIRA | POR | KTM | 85
9 Aleix ESPARGARO | SPA | Aprilia | 67
10 Jorge MARTIN | SPA | Ducati | 64
11 Marc MARQUEZ | SPA | Honda | 59
12 Takaaki NAKAGAMI | JPN | Honda | 55
13 Alex RINS | SPA | Suzuki | 44
14 Alex MARQUEZ | SPA | Honda | 41
15 Pol ESPARGARO | SPA | Honda | 41
16 Franco MORBIDELLI | ITA | Yamaha | 40
17 Enea BASTIANINI | ITA | Ducati | 31
18 Danilo PETRUCCI | ITA | KTM | 30
19 Valentino ROSSI | ITA | Yamaha | 28
20 Luca MARINI | ITA | Ducati | 27
21 Iker LECUONA | SPA | KTM | 24
22 Stefan BRADL | GER | Honda | 11
23 Dani PEDROSA | SPA | KTM | 6
24 Lorenzo SAVADORI | ITA | Aprilia | 4
25 Michele PIRRO | ITA | Ducati | 3
26 Tito RABAT | SPA | Ducati | 1

MotoGP 2021 | Classifica Mondiale Piloti

1 Ducati | 212
2 Yamaha | 209
3 KTM | 152
4 Suzuki | 138
5 Honda | 104
6 Aprilia | 68

MotoGP 2021 | Classifica Mondiale Piloti

1 Monster Energy Yamaha MotoGP | 276
2 Ducati Lenovo Team | 239
3 Pramac Racing | 200
4 Red Bull KTM Factory Racing | 183
5 Team Suzuki Ecstar | 178
6 Repsol Honda Team | 107
7 LCR Honda | 96
8 Aprilia Racing Team Gresini | 65
9 Petronas Yamaha SRT | 71
10 Esponsorama Racing | 58
11 Tech 3 KTM Factory Team | 54

Ultime notizie su Gare

Segui tutte le gare di moto con motosblog, dal Motogp al SBK con i nostri speciali in tempo reale, i commenti, le anticipazioni, le interviste dei piloti, le foto e le video per vedere e rivedere le gare da non perdere.

Tutto su Gare →