MotoGP, Valentino Rossi annuncia il ritiro dalle corse. È la fine di un’epoca per il motociclismo

Valentino Rossi ha preso la sua decisione: ha appena annunciato il ritiro dalla corse. È la fine di un’epoca per il motociclismo.

È arrivata attraverso una comunicazione ufficiale di Dorna, l’annuncio della conferenza stampa di Valentino Rossi, al rientro dalla pausa estiva e alla vigilia del Gran Premio di Stiria, in Austria.

La ipotesi, sul web, si sono susseguite per tutta la mattinata, ma adesso, c’è l’ufficialità, fornita proprio dal diretto interessato. Valentino Rossi si ritira dalle corse.

“È stata una decisione difficile, ma bisogna capirla. In tutti gli sport i risultati fanno la differenza e credo che quella di ritirarmi a fine stagione sia la scelta giusta.

“Mi sarebbe piaciuto continuare al fianco di mio fratello, avrei potuto farlo, ma va bene così. Abbiamo ancora metà stagione davanti, credo sarà più difficile quando arriveremo all’ultima gara, ora sto solo comunicando la mia decisione. Va bene così”.

Davanti ai giornalisti e a Carmelo Ezpeleta, con questo intervento su Sky Sport, il Dottore ha annunciato la sua scelta.

La fine di un’epoca

Nove Mondiali vinti in 25 anni di fenomenale carriera. L’unico a vincere in 125, 250, 500 e MotoGP. Il ritiro di Valentino Rossi segna la fine di un’epoca per il motociclismo. Oggi Rossi si trova fra i tre piloti di maggior successo nella storia.

Dal titolo del 1997, in sella alla Aprilia 125, alla sua seconda stagione nel Motomondiale, al 2009, con l’ultimo titolo in Yamaha. Nel mezzo, i successi con l’Aprilia 250, il Mondiale in classe 500 all’ultimo anno, e i titoli con la Honda della neonata MotoGP.

Ultime notizie su MotoGP

Tutto su MotoGP →