MotoGP, Maverick Vinales, dal 2022, sarà un pilota Aprilia

Maverick Vinales ha firmato con Aprilia: per lo spagnolo un contratto di un anno, a partire dalla stagione 2022

Continua la “danza” dei piloti della MotoGP. Se nei giorni scorsi abbiamo annunciato la firma di Franco Morbidelli per il team ufficiale Yamaha e il ritiro di Valentino Rossi, oggi tocca a Maverick Vinales.

Lo spagnolo, fresco di divorzio con Yamaha, avrebbe firmato con Aprilia. Grande lavoro, dunque, quello della squadra di Noale, in crescita esponenziale in questa ultima stagione, grazie ad un progetto, quello della RS-GP, tutto nuovo e molto valido.

Vinales andrà a ricongiugersi con l’amico e vecchio compagno di squadra in Suzuki, Aleix Espargarò, dal 2022. In tutto questo, parte del merito dell’operazione, va proprio ad Espargarò che, secondo quanto riporta Sky Sport MotoGP, avrebbe parlato a Vinales dei pro del team e di una moto adatta al suo stile di guida.

Il contratto proposto da Aprilia sarebbe di un anno e in linea con quello già stipulato con Espargarò. L’intenzione è di rivedere i contratti in base ai risultati ottenuti dalla coppia di piloti.

Ultime notizie su MotoGP

Tutto su MotoGP →