Oliveira trionfa al Montmelò: “Gara perfetta!”

Il talento portoghese della KTM trionfa nel GP di Catalunya della MotoGP: “Ho certamente fatto una delle migliori gare della mia carriera!”

Prima vittoria dell’anno per Miguel Oliveira e per KTM nel GP di Catalunya della MotoGP, 7° round stagionale del Motomondiale 2021, risultato che conferma la grande forma del portoghese e del prototipo austriaco a soli 7 giorni dall’ottimo 2° posto conquistato nel GP d’Italia.

Il 26enne asso del team ufficiale Red Bull KTM Factory Racing si è imposto sul tracciato spagnolo del Montmelò, vicino a Barcellona, imponendosi per 175 millesimi sul francese  Johann Zarco (Pramac Racing) e sull’australiano Jack Miller (Ducati Lenovo Team), che ha approfittato delle disavventure e della penalità inflitta al leader del Mondiale Fabio Quartararo (Monster Energy Yamaha MotoGP) per assicurarsi l’ultimo gradino del podio.

Oliveira è stato senza dubbio il grande protagonista della corsa, da lui condotta per 21 dei 24 giri in programma, scegliendo le giuste gomme per l’abrasivo e scivoloso asfalto catalano (Hard e Hard) e sfoggiando un passo difficilmente avvicinabile per la concorrenza.

Scattato bene dalla seconda fila, il lusitano ha conquistato subito la seconda piazza per poi rilevare la testa della corsa alla seconda tornata, rispondendo agli attacchi di Quartararo prima e resistendo al recupero di Zarco poi per conquistare una vittoria certamente meritata e, con essa, il 7° posto nella classifica iridata del Mondiale piloti.

Oliveira sbanca la Catalunya: “Ho colto l’occasione giusta!”

A fine gara, un felicissimo Miguel Oliveira ha così commentato il suo ritorno alla vittoria in MotoGP (dopo le sorprendenti affermazioni dello scorso anno in Stiria e Portogallo con il team Tech3):

“Tutto ciò è quasi impossibile da esprimere a parole, ma ho certamente fatto una delle migliori gare della mia carriera fino ad oggi. Ci sono state tante difficoltà, soprattutto nella gestione delle gomme e anche nel riuscire a mantenere la calma quando Fabio mi ha messo pressione per così tanti giri. Ma sono rimasto calmo quando mi ha superato e poi ho colto l’occasione giusta sul rettilineo per ripassarlo.”

“È stata una gara perfetta e non posso che ringraziare tutti i ragazzi del team Red Bull KTM per avermi dato una moto perfetta, in grado di riportarmi qui sul più alto gradino del podio. Voglio ringraziare anche i tifosi: è stato fantastico riavere il pubblico qui e tornare alla normalità.”

Beirer esalta Oliveira: “Un enorme orgoglio per KTM!”

Ovviamente raggiante per il successo del lusitano anche Pit Beirer, “capo supremo” delle attività sportive di KTM, che ha sottolineato l’importanza del lavoro di gruppo nel conseguimento di questo memorabile risultato:

“Questo è il motivo per cui partecipiamo alle corse! Il livello di competizione in pista e nei box in MotoGP è altissimo e avere delle giornate come quella di oggi è un enorme orgoglio per l’azienda e per tutti coloro che indossano una maglia arancione!”

“Noi abbiamo sempre continuato a crederci, abbiamo sempre continuato a lavorare e abbiamo sempre continuato a spingere. Abbiamo una squadra forte, fatta di ragazzi ed esperti, il che è proprio quello di cui hai bisogno per avere successo. Questa è la motivazione perfetta per noi, per aprire davvero completamente il gas anche per il resto della stagione!”

 

Ultime notizie su Gare

Segui tutte le gare di moto con motosblog, dal Motogp al SBK con i nostri speciali in tempo reale, i commenti, le anticipazioni, le interviste dei piloti, le foto e le video per vedere e rivedere le gare da non perdere.

Tutto su Gare →