Hofmann: "Iannone? Pensa più ad Instagram che alle moto"

L'ex pilota tedesco ha tirato una dura stoccata ad Andrea Iannone, recentemente nella bufera a causa della vicenda doping

Non è certo un periodo facile per Andrea Iannone. Il pilota di Vasto è finito al centro della bufera in seguito alla sospensione da parte della Federazione per un presunto caso di doping: l'esito definitivo delle analisi, decisive per confermare o smentire la positività dell'abruzzese e anche per la sua carriera motociclistica, è atteso proprio per oggi martedì 7 gennaio.

Se gli esami accerteranno la presenza di dronostalone, sostanza steroide che sembra essere stata rintracciata nel primo campione prelevato, il portacolori di casa Aprilia rischia fino a quattro anni di sospensione: una brutta grana, che potrebbe mettere la parola fine alla parabola iridata del 30enne italiano.

A rincarare la dose ci ha pensato anche Alex Hofmann, ex pilota della MotoGP (tra le altre cose è stato ufficiale Kawasaki e collaudatore del team factory KTM) e attuale commentatore per la tedesca Servus TV. Dopo Kevin Schwantz e Randy Mamola, che in passato avevano aspramente criticato Iannone e le sue performance in pista, anche il mascellone teutonico ha tirato una dura stoccata al centauro abruzzese.

"Ho la sensazione che Andrea sia distratto, che voglia fare il modello..." ha dichiarato Alex ai microfoni di Motorsport Total "E' concentrato sui social network e non so se preferisce migliorare il suo profilo Instagram o le prestazioni della sua moto". "Se è felice solo su Instagram" ha aggiunto Hofmann "saremo costretti ad accettarlo". Andrea, molto attivo su Facebook e Instagram, è in realtà letteralmente sparito dalla ribalta dopo il comunicato dello scorso 17 dicembre: non ci resta che attendere ulteriori aggiornamenti, che dovrebbero arrivare entro qualche ora...

  • shares
  • Mail