EICMA 2019: Bimota presenta Tesi H2

Bimota presenta ad Eicma 2019 il primo lavoro dopo la stretta di mano con Kawasaki: si chiama Tesi H2 ed è la moto che ha riportato l'azienda italiana ad EICMA.

Vi avevamo parlato qualche tempo fa di un possibile accordo commerciale fra Kawasaki e Bimota ed è in occasione del Salone di Milano che è stato presentato il primo lavoro dopo la stretta di mano fra l'azienda italiana e quella giapponese: si chiama Tesi H2 ed è la moto che ha riportato Bimota ad EICMA.

Durante la presentazione, è stato subito chiaro l'intento dell'azienda italiana: Bimota mantiene comunque il 50,1% delle quote della società, rimanendo quindi nelle mani degli imprenditori svizzeri (Chiancianesi e Longoni), mentre Kawasaki ne ha acquisito il 49,9%. Tutto ciò per mantenere intatto il progetto di Bimota e continuare a lavorare su moto esclusive senza perdere di identità.

E così, ciclistica e design continuano ad essere "roba" da tecnici italiani, mentre il propulsore, il quattro cilindri da 998 cc Supercharged da 240 cv è proprio quello che equipaggia l'attuale Kawasaki Ninja H2. Potenza esagerata, dunque, sospensioni a controllo elettronico by Ohlins e impianto frenante Brembo.

Durante la presentazione non si è parlato di prezzo.

  • shares
  • Mail