Jorge Lorenzo, ancora guai: in piedi una causa da 4 milioni di euro

Una società di riscossione debiti ha citato in giudizio il maiorchino per il mancato pagamento di una commissione da 4 milioni di euro

Guai giudiziari per Jorge Lorenzo. Il maiorchino, che attualmente è alle prese con la riabilitazione in seguito all'infortunio di Assen, sarebbe stato citato in giudizio da Office SCP, una società di riscossione crediti a cui Jorge si sarebbe rivolto per recuperare ben 13 milioni di euro a lui sottratti negli scorsi anni da persone di sua fiducia.

A riportarlo è Eltaquigrafo.com, testata iberica secondo la quale il pilota spagnolo sarebbe stato chiamato in causa per il mancato pagamento di una somma di quasi 4.3 milioni di euro a titolo di commissione per il recupero svolto: i 13 milioni sarebbero tornati nelle casse di Jorge, che però non avrebbe pagato il 25% pattuito nel contratto stipulato nel 2014.

Al momento Lorenzo sembra però irreperibile: secondo Eltaquigrafo.com "il processo contro Jorge Lorenzo non può essere giudicato perché la giustizia non è attualmente in grado di localizzarlo", e l'avvocato del pilota HRC si sarebbe rifiutato di accettare la comunicazione.

Nel frattempo, comunque, pare che anche i legali del maiorchino abbiano a loro volta avviato una causa contro Office SCP per violazione dei termini del contratto. Un'altra vicenda intricata in un periodo affatto facile per il cinque volte Campione del Mondo della Honda.

  • shares
  • Mail