MotoGP, Lorenzo accelera la riabilitazione: obbiettivo Brno

Dopo la vacanza alle Maldive prosegue la riabilitazione del maiorchino, caduto rovinosamente nelle FP1 di Assen: l'obbiettivo è esserci a Brno

Nelle FP1 dello scorso Gran Premio d'Olanda ad Assen Jorge Lorenzo è stato protagonista di un rovinoso incidente, un "botto" in cui il pilota della Honda ha riportato fratture alle vertebre D6 e D8 (fortunatamente senza alcuna conseguenza neurologica). L'equipe medica che lo ha preso in cura a Barcellona ha stabilito un periodo di recupero di circa quattro settimane, motivo per il quale il maiorchino ha saltato anche l'appuntamento tedesco del Sachserning venendo sostituito dal collaudatore Stefan Bradl.

Jorge, tuttavia, può approfittare della pausa estiva per prepararsi al Gran Premio di Repubblica Ceca in programma per il prossimo 4 agosto: le vacanze di luglio gli consentiranno di arrivare in buone condizioni fisiche a Brno, una pista sulla quale ha al suo attivo due vittorie (2010, 2015) e numerosi podi.

Il Porfuera, dopo essersi concesso qualche giorno di relax alle Maldive, si è sottoposto a una visita medica di controllo come testimonia uno dei suoi ultimi post su Facebook: il medical check sembra aver dato buoni riscontri, e la riabilitazione del cinque volte iridato pare procedere a gonfie vele.

Attualmente Lorenzo occupa la 16^ posizione in classifica generale, con un bottino di soli 19 punti che lo colloca tra Andrea Iannone e l'altro grande deluso di questo 2019, Johann Zarco: riuscirà Jorge a ritrovare la forma e il feeling con la RC213V in vista della seconda parte di stagione?

  • shares
  • Mail