MotoGP, Ciabatti: "Sviluppiamo la Ducati 2017 per Lorenzo"

Il Direttore Sportivo di Ducati Corse respinge le preoccupazioni sulla competitività della Desmosedici in vista dell'arrivo dello spagnolo.

MONTMELO, SPAIN - JUNE 13:  Paolo Ciabatti of Italy and Ducati Team looks on in box during the MotoGp of Catalunya - Qualifying at Circuit de Catalunya on June 13, 2015 in Montmelo, Spain.  (Photo by Mirco Lazzari gp/Getty Images)

Guardando la classifica del Mondiale MotoGP 2016 quando siamo arrivati a metà stagione, non si può fare a meno di notare il piazzamento deficitario dei due piloti ufficiali Ducati.

Andrea Iannone è infatti 8° a 63 punti e il compagno Andrea Dovizioso è poco dietro di lui, 9° a 59 punti, lontanissimi dai 170 punti del capo-classifica Marc Marquez (Honda Repsol) e preceduti anche dalla GP14.2 del solido spagnolo Hector Barbera (Avintia Racing), il miglior ducatista in graduatoria.

La sfortuna ha certamente avuto un suo peso in questa situazione (basti ricordare lo sciagurato errore di Iannone nel GP di Argentina, che ha i privato i due Andrea di altrettanti piazzamenti sicuri sul podio), ma questo costituisce solo una parziale giustificazione per la situazione.

SCARPERIA, ITALY - MAY 21: Jorge Lorenzo of Spain and Movistar Yamaha MotoGP leads Michele Pirro of Italy and Ducati Team during the qualifying practice during the MotoGp of Italy - Qualifying at Mugello Circuit on May 21, 2016 in Scarperia, Italy.  (Photo by Mirco Lazzari gp/Getty Images)

In Spagna, la stampa locale ha espresso più volte una certa preoccupazione riguardo alla competitività dei prototipi bolognesi, soprattutto in vista dell'approdo a Borgo Panigale del Campione del Mondo Jorge Lorenzo a partire dalla prossima stagione.

Tuttavia, parlando con il quatidiano spagnolo As, il Direttore Sportivo di Ducati Corse Paolo Ciabatti ha provato a rassicurare gli scettici con delle spiegazioni piuttosto persuasive:

"Non c'è niente di cui preoccuparsi perché stiamo lavorando sulla moto 2017 pensando già al suo stile di guida [di Lorenzo]. A meno che non ci siano problemi di mancanza di grip, come ad esempio nelle due gare in Spagna, la Desmosedici GP ha sempre lavorato bene."

SPIELBERG, AUSTRIA - JULY 20:  Casey Stoner of Australia and Ducati Team heads down a straight during the day 2 of MotoGP Tests In Zwelteg at Red Bull Ring on July 19, 2016 in Spielberg, Austria.  (Photo by Mirco Lazzari gp/Getty Images)

In questo lavoro di sviluppo della moto per adattarla con successo alle caratteristiche di Lorenzo, Ciabatti ha sottolineato l'importanza del ruolo di Casey Stoner.

L'australiano avrebbe lavorato in questo senso anche nel test della scorsa settimana al Red Bull Ring (pista austriaca che farà il suo debutto nel Motomondiale a metà Agosto), facendo segnare per altro ottimi tempi:

"Casey ci sta aiutando molto in questo lavoro, e lui Jorge lo conosce molto bene. Comunque Jorge è un pilota molto veloce e intelligente, ed è ben consapevole del livello di competitività della nostra moto."

SPIELBERG, AUSTRIA - JULY 20:  Casey Stoner of Australia and Ducati Team speaks in box with mechanics after crashed out during the day 2 of MotoGP Tests In Zwelteg at Red Bull Ring on July 19, 2016 in Spielberg, Austria.  (Photo by Mirco Lazzari gp/Getty Images)

  • shares
  • Mail
18 commenti Aggiorna
Ordina: