Valentino Rossi 2° ad Aragon: "Lavorare sulla frenata"

Il pesarese della Yamaha soddisfatto dopo il Day-1 di Aragon: "Ma Lorenzo è più veloce, e le Honda non hanno usato le gomme morbide..."

aragon-2015-motogp-yamaha-2.jpg

Le Yamaha hanno dominato la prima giornata di prove libere per il GP di Aragon, round numero 14 del Mondiale MotoGP 2015 (clicca qui per orari e copertura TV), con i piloti ufficiale del team Movistar Yamaha Jorge Lorenzo e Valentino Rossi davanti a tutti nella classifica combinata dei tempi e il sempre più consistente Bradley Smith al 3° posto con la M1 'satellite' del team Monster Tech3, giusto davanti alle Honda del team Honda Repsol di Dani Pedrosa e Marc Marquez.

Valentino Rossi (Movistar Yamaha) ha chiuso la giornata al secondo posto a quasi 7 decimi dal compagno di box Jorge Lorenzo, suo principale rivale nella corsa al titolo della Premier Class e apparso subito in grande forma sul moderno tracciato vicino ad Alcaniz. Il suo miglior crono di giornata è stato un 1'48.200 che ha abbassato di oltre sei decimi il suo 1'48.824 dell FP1, abbastanza per mettere un paio di decimi tra sè e le Honda.

aragon-2015-motogp-yamaha-1.jpg

Al termine del venerdì di Aragon, Valentino Rossi non si è però lasciato andare in grandi proclami. Secondo il 'Dottore', il buon risultato complessivo del team ottenuto oggi ha molto a che vedere con il test privato svolto dalla squadra ufficiale di Iwata su questa stessa pista a inizio Settembre:

"Abbiamo fatto un test il mese scorso ad Aragon perché questa è la nostra pista designata per le prove. Abbiamo scelto questo circuito perché in passato abbiamo sofferto molto qui con la Yamaha. L'inizio del fine settimana non è stato poi così male perché sia io che Jorge abbiamo potuto iniziare con un buon assetto di base, e così in queste prove siamo stati molto forti entrambi. Jorge però è stato un po' più veloce, quindi dobbiamo continuare a lavorare e cercare di migliorare un poco in alcuni settori della pista. Detto questo, anche la scelta delle gomme per la gara sarà molto importante: si potranno usare le medium o le hard, ma in questo momento è ancora troppo presto per dire quale delle due."

motogp-aragon-2015-prove-libere-4.jpg

In vista delle qualifiche di domani, Rossi si è dichiarato moderatamente ottimista sottolinenando come, a suo modo di vedere, le Honda oggi non abbiano mostrato chiaramente il loro vero potenziale per via di una scelta ben precisa:

"Domani avremo bisogno di migliorare il setting e fare la scelta giusta per le gomme. Abbiamo provato le gomme morbide alla fine della sessione di oggi, ma il nostro principale competitor [riferendosi a Honda] non l'ha fatto. Se lo avessero fatto, sarebbero stati al nostro livello, ma se riusciremo a lottare con loro domenica sarà o, perché loro di solito sono un po' più forti qui. Dobbiamo lavorare sulla frenata per poter andare più in profondità in curva e mantenere comunque una buona agilità."

Yamaha Team's Italian rider Valentino Rossi rides during the Moto GP second practice session ahead of the Aragon Grand Prix at the Motorland racetrack in Alcaniz on September 25, 2015. AFP PHOTO/ JAIME REINA        (Photo credit should read JAIME REINA/AFP/Getty Images)

  • shares
  • Mail