MotoGP, Marquez: nuovi dettagli sull'infortunio

Il Campione del Mondo della MotoGP sotto i ferri dopo un infortunio facendo motocross. HRC per ora non conferma la sua presenza a Jerez..

A pochi giorni dai primi turni di libere per il GP di Spagna, quarto appuntamento del Motomondiale 2015 (clicca qui per orari e copertura TV), l'effettiva entità dell'infortunio patito dal Campione del Mondo della MotoGP Marc Marquez rimane, al momento, ancora da chiarire.

Il fenomenale pilota spagnolo, infortunatosi in allenamento lo scorso sabato facendo Motocross, è stato operato immediatamente per una frattura al mignolo sinistro (vedi la parte seguente di questo post), ma le dichiarazioni più o meno ufficiali fino ad ora rilasciate sono piuttosto sibilline: il team Honda Repsol ha detto di "non escludere la possibilità" che il pilota possa partecipare al round di Jerez, ed il Dr.Mir, che ha diretto l'intervento chirurgico, che ha dichiarato che Marquez avrebbe "buone possibilità" di correre nel weekend.

Trattandosi di una frattura al mignolo sinistro, operata pure con buon anticipo (e con la leva frizione ormai quasi inutilizza con la moderna tecnologia del cambio seamless), appare comunque difficile che il Campione del Mondo, per quanto malconcio, si perda la possibilità di esibirsi per la prima volta in stagione davanti al suo pubblico (anche perché ci sono già 30 punti da recuperare in classifica alla 'lepre' Valentino Rossi).

Per provare a fare maggiore chiarezza sulla situazione, il sito ufficiale del Motomondiale ha nuovamente interrogato lo stesso Dr.Xavier Mir, che ha spiegato:

"Marc è caduto sabato, mentre si stava allenando sullo sterrato: sfortunatamente, il pilota che gli era dietro gli ha colpito la mano, e questo ha causato una grave dislocazione del quinto dito [mignolo2] della mano sinistra. Era messo così male che pensava di esserselo slogato, con il dito che era infatti fuori posto. Ha provato a rimetterlo di nuovo in posizione tirandolo, ma non appena ha sentito qualche rumore sospetto ha capito che era meglio non toccarlo! E a quel punto è venuto in ospedale."

Il Dottor Mir ha quindi inserito una placca di titanio per stabilizzare la frattura ed è convinto che Marquez sarà in grado di prendere parte al round di Jerez de La Frontera di questo fine settimana. Anche se difficilmente sarà in piena forma:

"Il trattamento nel corso dei prossimi giorni, subito prima di Jerez, dovrebbe ridurre l'infiammazione, e questo dovrebbe permettergli di correre. E' un peccato che si sia fatto male, ma è stato fortunato che la cosa ha riguardato la mano sinistra: in MotoGP, la leva della frizione non è più usato molto, principalmente solo per la partenza della gara, e questo significa molto meno stress per l'infortunio. Non posso dire che sarà al 100% della forma, ma sappiamo che i piloti si spingono sempre oltre i loro limiti: sono sicuro che riuscirà a fare bene!"

Twitta gli ultimi aggiornamenti sulle condizioni di Marc Marquez

MotoGP: Marquez operato, Jerez a rischio

Il Campione del Mondo della MotoGP Marc Marquez si è sottoposto ieri ad intervento chirurgico per una frattura al mignolo della mano sinistra, rimediata in un incidente in allenamento facendo motocross. Il fuoriclasse spagnolo è stato operato a Barcellona dal 'solito' Dottor Xavier Mir, che in un comunicato ufficiale rilasciato del team Honda Repsol ha così spiegato la situazione del pilota:

"(Marquez) si è presentato al pronto soccorso dell'Ospedale Universitario Quiron Dexeus dopo aver subito un incidente in allenamento questa mattina. Il paziente presentava una deformità al mignolo della mano sinistra e le successive radiografie hanno mostrato una frattura con dislocamento della falange prossimale."

"Pertanto, come sarebbe successo nel caso di qualsiasi altro paziente, abbiamo deciso di trattare le lesioni fissando una placca di titanio sul suo dito. Questo ci permetterà di avviare il recupero funzionale dopo solo 24 ore [dall'operazione] e darà a lui la possibilità di correre a Jerez. "

HRC per ora si è limitata a confermare che la partecipazione di Marquez al GP di Spagna, in programma il prossimo weekend dell'1-3 Maggio, "non è da escludere" lasciando diversi dubbi sulla vera entità dell'infortunio al Campione del Mondo.

Si tratta quindi di un'altra brutta tegola per lo squadrone Honda Repsol, che dopo aver visto Dani Pedrosa saltare gli ultimi due Gran Premi per un infortunio all'avambraccio (con relativa operazione chirurgica) ora si trova alle prese con un problema della sua 'punta di diamante', che già si ritrova con un gap di 30 punti da recuperare dal capo-classifica del mondiale Valentino Rossi.


  • shares
  • Mail
10 commenti Aggiorna
Ordina: