SBK Misano 2014 LIVE: Giugliano vola nelle FP2 davanti a Sykes e Melandri [FOTO]

Segui in diretta la prima giornata di prove libere per il round di Misano Adriatico, settimo appuntamento del Mondiale Superbike 2014.

a:2:{s:5:"pages";a:2:{i:1;s:0:"";i:2;s:48:"SBK Misano 2014: Marco Melandri si prende le FP1";}s:7:"content";a:2:{i:1;s:11053:"

SBK Misano 2014 - Gallery Prove Libere

Dopo che in mattinata era stato Marco Melandri (Aprilia Racing) a svettare nelle FP1 (vedi la seconda pagina di questo post), nelle FP2 del pomeriggio è stato Davide Giugliano (Ducati Superbike Team) a mettere tutti in fila a Misano Adriatico grazie al crono di 1:36.370. Il talento romano ha così avuto ragione per 127 del sempre consistente Tom Sykes (Kawasaki Racing Team +0.127) e dello stesso Marco Melandri, a sua volta a soli 3 millesimi dall'inglese Campione del Mondo in carica.

Quarto tempo per il compagno di colori di Giugliano, un oggi sicuramente convincente Chaz Davies (+0.266) che ha preceduto l'altra Ninja 'ufficiale' di Loris Baz (+0.291) e la GSX-R 1000 di Alex Lowes (Voltcom Crescent Suzuki, +0.328). Settimo e ottavo tempo per i più prossimi inseguitori di Sykes in classifica, con Sylvain Guintoli (Aprilia Racing, +0.490) davanti a Jonathan Rea (Pata Honda World Superbike, +0.654). Niccolò Canepa, 12° a oltre 1"5 da Giugliano, è ancora una volta il migliore tra le 'EVO' con la 1199 Panigale di Althea Racing.


LEGGI I COMMENTI DI DAVIDE GIUGLIANO E CHAZ DAVIES

LEGGI I COMMENTI DI MARCO MELANDRI E SYLVAIN GUINTOLI

SBK MISANO 2014 - GALLERY PROVE LIBERE

SBK Misano 2014 - La Diretta delle FP2

01 melandri

16:42: 1:36.370 per Davide Giugliano che scavalca Sykes! Melandri si migliora di pochissimo con 1:36.500 ma resta terzo. Settimo tempo per Sylvain Guintoli. Questa la graduatoria finale di giornata:

1 D. GIUGLIANO | Ducati 1199 Panigale R | 1'36.370
2 T. SYKES | Kawasaki ZX-10R | 1'36.497 +0.127
3 M. MELANDRI | Aprilia RSV4 Factory | 1'36.500 +0.130
4 C. DAVIES | Ducati 1199 Panigale R | 1'36.636 +0.266
5 L. BAZ | Kawasaki ZX-10R | 1'36.661 +0.291
6 A. LOWES | Suzuki GSX-R1000 | 1'36.698 +0.328
7 S. GUINTOLI | Aprilia RSV4 Factory | 1'36.860 +0.490
8 J. REA | Honda CBR1000RR | 1'37.024 +0.654
9 E. LAVERTY | Suzuki GSX-R1000 | 1'37.149 +0.779
10 T. ELIAS | Aprilia RSV4 Factory | 1'37.234 +0.864
11 L. HASLAM | Honda CBR1000RR | 1'37.352 +0.982
12 N. CANEPA | Ducati 1199 Panigale R EVO | 1'37.931 +1.561
13 A. BADOVINI | Bimota BB3 EVO | 1'38.241 +1.871
14 C. CORTI | MV Agusta F4 RR | 1'38.393 +2.023
15 D. SALOM | Kawasaki ZX-10R EVO | 1'38.664 +2.294
16 F. FORET | Kawasaki ZX-10R EVO | 1'38.709 +2.339
17 S. MORAIS | Kawasaki ZX-10R EVO | 1'38.712 +2.342
18 M. BAIOCCO | Ducati 1199 Panigale R EVO | 1'38.717 +2.347
19 I. GOI | Ducati 1199 Panigale R EVO | 1'38.762 +2.392
20 S. BARRIER | BMW S1000 RR EVO | 1'39.081 +2.711
21 C. IDDON | Bimota BB3 EVO | 1'39.214 +2.844
22 J. GUARNONI | Kawasaki ZX-10R EVO | 1'39.215 +2.845
23 A. ANDREOZZI | Kawasaki ZX-10R EVO | 1'39.435 +3.065
24 B. STARING | Kawasaki ZX-10R EVO | 1'39.635 +3.265
25 R. RUSSO | Kawasaki ZX-10R EVO | 1'39.729 +3.359
26 I. TOTH | BMW S1000 RR | 1'40.239 +3.869
27 P. SEBESTYEN | BMW S1000 RR EVO | 1'41.777 +5.407
28 A. YATES | EBR 1190 RX | 1'42.162 +5.792
29 G. MAY | EBR 1190 RX | 1'42.634 +6.264
30 M. SAVARY | MV Agusta F4 RR | 1'43.187 +6.817

16:40: Nessuno migliora dietro a Sykes, ma Melandri Giugliano eDavies e Baz hanno un'ultimo tentativo. E' infatti fuori la bandiera a scacchi.

16:39: Tom Sykes al comando con 1:36.497!

16:38: 1:36.698 per la Suzuki di Lowes, che scavalca anche lui Sylvain Guintoli ed è 5°.

16:37: 1:36.661 per Baz, che scavalca a sua volta Guintoli e si piazza alle spalle delle Ducati.

16:36: 1:36.609 per Giugliano che passa al secondo posto, 1:37.636 per Davies che è terzo.

16:35: 1:37.484 per Laverty, che si migliora ed è settimo.

16:34: Prima serie di intertempi interessanti da parte di diversi piloti: la pista dovrebbe essere ok.

16:31: Di nuovo tutti in pista.

16:30: Riapertura della corsia box fissata tra 1 minuto.

16:27: Pare ci sia dell'altro olio in pista.

16:25: Di nuovo Bandiera Rossa! Sul cronometro ufficiale ancora 10 minuti e 28 secondi di turno da affrontare.

16:24: primo giro lanciato con intermedi molto alti da parte di tutti i piloti, che stanno ancora 'ispezionando' il tracciato di Misano Adriatico.

16:22: Aperta la corsia box, quasi tutti i piloti rientrano subito in pista.

16:20: La pit-lane riaprirà tra 2 minuti per gli ultimi 12 minuti e 20 secondi delle FP2.

16:13: Ancora nessuna comunicazione ufficiale in merito alla riapertura della pit-lane.

16:04: Bandiera Rossa a 12 minuti dalla fine per l'olio in pista lasciato per un problema tecnico dalla MV Agusta F4 RR della wild card svizzera Michael Savary. Solo Toni Elias ha migliorato dall'ultimo aggiornamento, salendo al 10° posto con 1:37.946.


16:02: Guintoli, Sykes e Davies i piloti in pista dei primi 10, ma solo il secondo sembra in grado di migliorarsi.

16:00: Ricapitoliamo la situazione a 15 minuti dalla fine del turno:

1 M. MELANDRI Aprilia RSV4 Factory 1'36.550
2 S. GUINTOLI Aprilia RSV4 Factory 1'36.860 +0.310
3 T. SYKES Kawasaki ZX-10R 1'37.091 +0.541
4 D. GIUGLIANO Ducati 1199 Panigale R 1'37.150 +0.600
5 L. BAZ Kawasaki ZX-10R 1'37.187 +0.637
6 C. DAVIES Ducati 1199 Panigale R 1'37.217 +0.667
7 E. LAVERTY Suzuki GSX-R1000 1'37.510 +0.960
8 J. REA Honda CBR1000RR 1'37.696 +1.146
9 A. LOWES Suzuki GSX-R1000 1'37.698 +1.148
10 L. HASLAM Honda CBR1000RR 1'38.033 +1.483
11 T. ELIAS Aprilia RSV4 Factory 1'38.215 +1.665
12 N. CANEPA Ducati 1199 Panigale R EVO 1'38.384 +1.834
13 F. FORET Kawasaki ZX-10R EVO 1'38.709 +2.159
14 M. BAIOCCO Ducati 1199 Panigale R EVO 1'38.717 +2.167
15 A. BADOVINI Bimota BB3 EVO 1'38.816 +2.266

15:57: 1:37.091 per Tom Sykes, che si riprende il terzo posto ma è oltre mezzo secondo più lento del miglior crono di Melandri.

15:56: 1:37.187 per Loris Baz, che scavalca Davies ed è 5° dietro a Sykes.

15:55: 1:37.150 per Davide Giugliano, che sale al tero posto davanti a Sykes per 5 millesimi di secondo.

15:53: Rallenta Melandri, in pista anche le Kawasaki ufficiali e Davide Giugliano.

15:52: 1:36.550 per Marco Melandri che passa davanti a tutti e stacca Guintoli di 310 millesimi!

15:50: 1:37.146 per Melandri che non migliora, rientra anche Rea.

15:49: ottimi intertempi per Melandri, velocissimo nei primi tre intermedi.

15:48: Torna in pista anche Marco Melandri.

15:47: Pochi piloti in pista, Haslam unico tra i primi 10.

15:44: Maggioranza dei piloti ai box, ricapitoliamo la situazione della classifica combinata (FP1+FP2):

1 S. GUINTOLI | Aprilia RSV4 Factory 1'36.860
2 M. MELANDRI | Aprilia RSV4 Factory 1'36.938 +0.078
3 T. SYKES | Kawasaki ZX-10R 1'37.155 +0.295
4 C. DAVIES | Ducati 1199 Panigale R 1'37.217 +0.357
5 D. GIUGLIANO | Ducati 1199 Panigale R 1'37.421 +0.561
6 L. BAZ | Kawasaki ZX-10R 1'37.456 +0.596
7 E. LAVERTY | Suzuki GSX-R1000 1'37.510 +0.650
8 A. LOWES | Suzuki GSX-R1000 1'37.698 +0.838
9 J. REA | Honda CBR1000RR 1'37.949 +1.089
10 L. HASLAM | Honda CBR1000RR 1'38.033 +1.173
11 T. ELIAS | Aprilia RSV4 Factory 1'38.261 +1.401
12 N. CANEPA | Ducati 1199 Panigale R EVO 1'38.384 +1.524
13 A. BADOVINI | Bimota BB3 EVO 1'38.827 +1.967
14 D. SALOM | Kawasaki ZX-10R EVO 1'38.886 +2.026
15 S. BARRIER | BMW S1000 RR EVO 1'39.250 +2.390

15:42: Zampata di Sykes, che sale al terzo posto con 1:37.155. Migliora leggermente Jonathan Rea, 9° con 1:37.949.

15:40: Impressionante inizio di sessione per Sylvain Guintoli, unico con Laverty ad aver migliorato subito il proprio miglior crono delle FP1.

15:38: Miglior tempo per Sylvain Guintoli: 1:36.860! Il francese ora ha 78 millesimi di vantaggio su Marco Melandri.

15:36: si migliora subito anche Sylvain Guintoli, che con 1:37.023 si porta a soli 85 millesimi dal best lap di Marco Melandri di questa mattina.

15:35: 1:37.510 per Eugene Laverty, che si migliora e balza al sesto posto della classifca combinata.

15:34: 1:37.653 al suo primo giro lanciato, più alti e poco significativi quelli degli altri.

15:30: Aperta la corsia box di Misano per le FP2 della classe Superbike, temperature più calde rispetto al mattino. Dopo il dominio nelle due gare di Sepang, le Aprilia ufficiali l'hanno fatta da padrone anche nelle prime libere sel fine settimana romagnolo, con Marco Melandri davanti al compagno di squadra Sylvain Guintoli per soli 185 millesimi, ma Ducati e Kawasaki non sono distanti.

15:20: 10 minuti alle FP2.

15:10: 20 minuti alla riapertura della pit-lane per le FP2 della Superbike.

LEGGI ANCHE: JULES CLUZEL E LA MV AGUSTA DOMINANO LE LIBERE DELLA SUPERSPORT A MISANO


";i:2;s:14757:"

SBK Misano 2014: Marco Melandri si prende le FP1

01 melandri

Dopo la strepitosa doppietta di Sepang, Marco Melandri (Aprilia Racing) inizia nel migliore dei modi il fine settimana di Misano andando a far segnare il miglior tempo nelle prime libere del venerdì. Il crono del ravennate, 1:36.938 (unico a scendere sotto l'1'37"), diventa così il primo riferimento del weekend, ma gli avversari non sono troppo distanti: il compagno di colori Sylvain Guintoli, a confermare l'attuale stato di grazia della RSV4, è secondo a 185 millesimi, mentre Chaz Davies coglie la terza piazza a +0.279.

Seguono Tom Sykes (Kawasaki, +0.389), Davide Giugliano (Ducati, +0.483) e Loris Baz (+0.642) mentre appare in difficoltà Jonathan Rea (Pata Honda Worl Superbike), terzo in campionato ma questa mattina 8° a oltre 1". Bene Niccolò Canepa (Dacati Althea Racing), 12° e subito il più veloce tra le moto EVO. 14° a +2.288 Aytron Badovini con la Bimota BB3 EVO, 20° a 2"8 Corti la MV Agusta F4RR del rinnovato team MV Agusta Reparto Corse, reduce dal divorzio da Yacknick Motorsport.

Buon inizio per le wild card italiane: Ivan Goi è subito 15° con la 1199 Panigale di Barni Racing a +2"6, mentre è 21° Matteo Baiocco con l'altra ducati del team Grandi Corse by A.P. Racing. 25° l'altro 'debuttante' Riccardo Russo, al posto di Scassa sulla Ninja 1000 EVO del team Pedercini.

SBK Misano 2014 - La Diretta delle FP1

SBK Sepang 2014 - Gallery Gare

12:33: Nessun colpo di scena finale: Marco Melandri (Aprilia) si aggiudica la prima sessione di prove libere per il round di Misano davanti al compagno di colori Sylvain Guintoli e al gallese della Ducati Chaz Davies. Questa la graduatoria dei tempi finale delle FP1:

1 M. MELANDRI | Aprilia RSV4 Factory 1'36.938
2 S. GUINTOLI | Aprilia RSV4 Factory 1'37.123 +0.185
3 C. DAVIES | Ducati 1199 Panigale R 1'37.217 +0.279
4 T. SYKES | Kawasaki ZX-10R 1'37.327 +0.389
5 D. GIUGLIANO | Ducati 1199 Panigale R 1'37.421 +0.483
6 L. BAZ | Kawasaki ZX-10R 1'37.580 +0.642
7 A. LOWES | Suzuki GSX-R1000 1'37.698 +0.760
8 J. REA | Honda CBR1000RR 1'37.983 +1.045
9 E. LAVERTY | Suzuki GSX-R1000 1'38.010 +1.072
10 T. ELIAS | Aprilia RSV4 Factory 1'38.295 +1.357
11 L. HASLAM | Honda CBR1000RR 1'38.326 +1.388
12 N. CANEPA | Ducati 1199 Panigale R EVO 1'38.384 +1.446
13 D. SALOM | Kawasaki ZX-10R EVO 1'38.886 +1.948
14 A. BADOVINI | Bimota BB3 EVO 1'39.226 +2.288
15 I. GOI | Ducati 1199 Panigale R EVO 1'39.596 +2.658
16 F. FORET | Kawasaki ZX-10R EVO 1'39.627 +2.689
17 S. MORAIS | Kawasaki ZX-10R EVO 1'39.691 +2.753
18 S. BARRIER | BMW S1000 RR EVO 1'39.737 +2.799
19 C. IDDON | Bimota BB3 EVO 1'39.748 +2.810
20 C. CORTI | MV Agusta F4 RR 1'39.815 +2.877
21 M. BAIOCCO | Ducati 1199 Panigale R EVO 1'39.860 +2.922
22 J. GUARNONI | Kawasaki ZX-10R EVO 1'40.205 +3.267
23 A. ANDREOZZI | Kawasaki ZX-10R EVO 1'40.224 +3.286
24 B. STARING | Kawasaki ZX-10R EVO 1'40.265 +3.327
25 R. RUSSO | Kawasaki ZX-10R EVO 1'40.447 +3.509
26 I. TOTH | BMW S1000 RR 1'42.099 +5.161
27 A. YATES | EBR 1190 RX 1'42.162 +5.224
28 M. SAVARY | MV Agusta F4 RR 1'43.187 +6.249
NQ P. SEBESTYEN | BMW S1000 RR EVO 1'44.096 +7.158
NQ G. MAY | EBR 1190 RX 1'51.425 +14.487

12:30: Fuori la bandiera a scacchi.

12:29: Altro ottimo 1:37.495 per Chaz Davies, che non migliora ma ha ancora un giro.

12:28: 1:37.217 per Chaz Davies, che vola al terzo posto con la 1199 Panigale giusto davanti a Sykes, che al momento e ai box e non ha più il tempo per rientrare così come Marco Melandri.

12:27: 1:37.421 per Davide Giugliano, che si issa al quarto posto tra le due Ninja 1000 ufficiali.

12:26: 1:37.123 per Sylvain Guintoli: secondo posto per il francese a 185 millesimi da Melandri.

12:24: 1:37.580 per Loris Baz, che sale al terzo posto dietro a Sykes.

12:22: Grazie al suo gran tempo, Melandri guida su Sykes (+0.389), Guintoli (+0.871) e Giugliano (+0.882)

12:21: 1'36.983 per Marco Melandri! Il ravennate passa a condurre la graduatoria!

12:19: 1'37.389 per Tom Sykes, che rafforza il suo primo posto. 338 millesimi il nuovo vantaggio su Melandri.

12:18: rientra anche Marco Melandri.

12:17: Solo Sykes, Lowes, Elias e rea in pista dei primi 15.

12:15: Facciamo un nuovo riepilogo della situazione a circa 15 minuti dal termine delle FP1:

1 T. SYKES | Kawasaki ZX-10R 1'37.464
2 M. MELANDRI | Aprilia RSV4 Factory 1'37.727 +0.263
3 S. GUINTOLI | Aprilia RSV4 Factory 1'37.809 +0.345
4 D. GIUGLIANO | Ducati 1199 Panigale R 1'37.820 +0.356
5 L. BAZ | Kawasaki ZX-10R 1'37.886 +0.422
6 C. DAVIES | Ducati 1199 Panigale R 1'38.225 +0.761
7 T. ELIAS | Aprilia RSV4 Factory 1'38.314 +0.850
8 A. LOWES | Suzuki GSX-R1000 1'38.425 +0.961
9 E. LAVERTY | Suzuki GSX-R1000 1'38.430 +0.966
10 L. HASLAM | Honda CBR1000RR 1'38.709 +1.245
11 J. REA | Honda CBR1000RR 1'38.752 +1.288
12 N. CANEPA | Ducati 1199 Panigale R EVO 1'38.876 +1.412

12:13: 1:37.809 per Guintoli, che si migliora ed è terzo dietro Melandri; quarto Giugliano grazie al suo nuovo 1:37.820.

12:11: tornano in pista Baz e Guintoli mentre i rispettivi compagni di squadra sono rientrati.

12:10: David Salom al momento il migliore tra le EVO con 1:39.642, subito davanti al rientrante Barrier. In difficoltà anche Eugene Laverty, solo 10° con la sua GSX-R.

12:08: Melandri 'abortisce' il suo secondo giro lanciato, torna in pista anche Davide Giugliano.

12:06: 1:37.727 per Marco Melandri, che balza al secondo posto a 263 millesimi da Sykes. Rea solo 9° a oltre 1"2.

12:04: Anche Sykes e Elias ai box, tornano in pista Marco Melandri e Jonathan Rea. Questa la situazione al momento:

1 T. SYKES | Kawasaki ZX-10R 1'37.464
2 L. BAZ | Kawasaki ZX-10R 1'37.886 +0.422
3 S. GUINTOLI | Aprilia RSV4 Factory 1'37.985 +0.521
4 D. GIUGLIANO | Ducati 1199 Panigale R 1'38.222 +0.758
5 T. ELIAS | Aprilia RSV4 Factory 1'38.314 +0.850
6 C. DAVIES | Ducati 1199 Panigale R 1'38.315 +0.851
7 A. LOWES | Suzuki GSX-R1000 1'38.425 +0.961
8 M. MELANDRI | Aprilia RSV4 Factory 1'38.592 +1.128
9 E. LAVERTY | Suzuki GSX-R1000 1'39.035 +1.571
10 J. REA | Honda CBR1000RR 1'39.106 +1.642
11 L. HASLAM | Honda CBR1000RR 1'39.812 +2.348
12 A. BADOVINI Bimota BB3 EVO +2.444

12:02: La maggior parte dei piloti rientra ai box, dei primi 15 sono in pista solo Sykes, Elias e Lowes.

12:00: Toni Elias sale al 5° posto con 1:38.314, dietro di lui Chaz Davies per un solo millesimo.

11:58: arriva il crono di Tom Sykes che spaventa tutti: 1:37.464. Oltre 4 decimi il suo margine su Baz.

11:56: Baz e Guintoli rispondono agli italiani passando davanti con 1:37.886 e 1:38.161.

11:54: Tutto cambiato e tempi considerevolmente più bassi dopo le successive di giri veloci, con Giugliano e Melandri si piazzano ai primi due posti:

1 D. GIUGLIANO | Ducati 1199 Panigale R | 1'38.222
2 M. MELANDRI | Aprilia RSV4 Factory | 1'38.592 +0.370
3 L. BAZ | Kawasaki ZX-10R | 1'38.689 +0.467
4 C. DAVIES | Ducati 1199 Panigale R | 1'38.888 +0.666
5 J. REA | Honda CBR1000RR | 1'39.106 +0.884
6 E. LAVERTY | Suzuki GSX-R1000 | 1'39.120 +0.898
7 A. LOWES | Suzuki GSX-R1000 | 1'39.425 +1.203
8 T. ELIAS | Aprilia RSV4 Factory | 1'39.624 +1.402
9 A. BADOVINI | Bimota BB3 EVO | 1'39.908 +1.686
10 S. GUINTOLI | Aprilia RSV4 Factory | 1'40.034 +1.812
11 L. HASLAM | Honda CBR1000RR | 1'40.446 +2.224
12 N. CANEPA | Ducati 1199 Panigale R EVO | 1'40.479 +2.257

11:50: Così la situazione dopo la prima tornata di giri veloci:

1 L. BAZ | Kawasaki ZX-10R | 1'40.026
2 D. GIUGLIANO | Ducati 1199 Panigale R | 1'40.704 +0.678
3 C. DAVIES | Ducati 1199 Panigale R | 1'41.196 +1.170
4 J. REA | Honda CBR1000RR | 1'41.500 1.474
5 N. CANEPA | Ducati 1199 Panigale R EVO | 1'41.737 +1.711
6 E. LAVERTY | Suzuki GSX-R1000 | 1'42.320 +2.294
7 L. HASLAM | Honda CBR1000RR | 1'42.917 +2.891
8 B. STARING | Kawasaki ZX-10R EVO | 1'43.748 +3.722
9 A. BADOVINI | Bimota BB3 EVO | 1'43.927 +3.901
10 M. MELANDRI | Aprilia RSV4 Factory | 1'44.558 +4.532

11:49: Jonathan Rea fissa la prima asticella a 1:41.500.

11:45: aperta la corsia box. Riccardo Russo e gli alfieri Honda Jonathan Rea e Leon Haslam sono i primi a scndere in pista, seguiti subito da quasi tutti gli altri piloti.

11:40: 5 minuti all'inizio delle FP1 delle Superbike.

11:30: 15 minuti all'apertura della corsia box.

11:15: 30 minuti all'apertura della pit-lane di Misano per la prima sessione di prove libere della Superbike.


10:00: Arriva la conferma definitiva che sarà Riccardo Russo a sostituire Luca Scassa sulla ZX-10R di Pedercini lasciata vacante dall'ancora convalescente pilota aretino. Russo quindi non sarà in gara con la Honda Lorini in Supersport, mentre il francese Lanusse, che aveva sostituito Scassa a Donington e a Sepang (dove non hanno corso le categorie 'Stock'), torna in servizio nella FIM Cup Superstock 1000.

E' ormai tutto pronto a Misano Adriatico per il settimo round del Mondiale SBK 2014, che avrà inizio oggi con le prime due sessioni di prove libere (clicca qui per orari e copertura televisiva del weekend di gare). La tappa romagnola rappresenta un po' lo 'spartiacque' della stagione - visto che dopo saranno solo 6 i rounds rimanenti - ed è per questo che i pretendenti al titolo della categoria dovranno fare di tutto per non perdere terreno dal Campione del Mondo uscente Tom Sykes (Kawasaki Racing Team), attuale leader della classifica, che nel precedente round di Sepang ha però visto calare in modo significativo il suo vantaggio sugli inseguitori (complice l'inopinata caduta in Gara-1 innescata dal compagno di colori Loris Baz).

A lanciare il guanto di sfida al britannico e alla sua ZX-10R saranno soprattutto le ritrovate Aprilia RSV4 del team ufficiale (a Misano con una accattivante livrea celebrativa), che a Sepang hanno ottenuto il massimo risultato possibile con la 'doppia doppietta' firmata da Marco Melandri e Sylvain Guintoli. Il francese, in particolare, ha ridotto suo distacco dal Sykes a soli 13 punti, e conterà certamente sul supporto dei tifosi Aprilia per andare all'assalto della testa della classifica. Melandri invece ha oltre 50 punti da recuperare, e per rilanciarsi ancora più prepotentemente in classifica dovrà per forza fare bene sul suo tracciato di casa.

Jonathan Rea (Pata Honda World Superbike) e Loris Baz (Kawasaki Racing Team) sono gli altri piloti 'da classifica' da tenere d'occhio, ma il pubblico italiano avrà attenzioni particolari soprattutto per gli alfieri del Ducati Superbike Team, Chaz Davies e Davide Giugliano, che vorranno sicuramente mettersi in evidenza davanti su una pista dove già in passato hanno raccolto dei bei risultati. Attenzione anche agli altri nostri portacolori, dai team Bimota Alstare e MV Agusta ai nostri vari piloti impegnati nella classe EVO.

SBK SEPANG 2014 - GALLERY GARE

LEGGI I COMMENTI PRE-GARA DEI PILOTI APRILIA RACING

LEGGI I COMMENTI PRE-GARA DEI PILOTI KAWASAKI RACING TEAM

LEGGI I COMMENTI PRE-GARA DEI PILOTI DUCATI SUPERBIKE TEAM



SBK SEPANG 2014 - GALLERY GARE

";}}

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: