Home Ducati Lenovo Team: Bagnaia è determinato a scendere in pista a Misano

Ducati Lenovo Team: Bagnaia è determinato a scendere in pista a Misano

Oggi arriverà la conferma della presenza o meno del pilota torinese al GP di San Marino e della Riviera di Rimini

Questo weekend, il Misano World Circuit Marco Simoncelli si prepara ad accogliere il 12° evento stagionale 2023 della MotoGP: il Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini. Al centro dell’attenzione ci sarà il Ducati Lenovo Team, la squadra di Borgo Panigale che sta vivendo un momento critico della stagione, complicato dagli infortuni dei suoi piloti avvenuti nel recente GP della Catalogna.

Francesco Bagnaia, pilota di punta del team, si sta preparando alla competizione, che si preannuncia tutt’altro che semplice. Bagnaia, pur avendo subito un impatto forte sull’asfalto seguito da un investimento da parte di un altro concorrente, è fortunatamente uscito indenne da fratture.

Giovedì sarà il giorno decisivo per il centauro di Chivasso: sottoposto ad un esame medico approfondito, otterrà o meno il via libera per partecipare al GP di San Marino e della Riviera di Rimini.

Per quanto riguarda Enea Bastianini, l’altro asso del marchio bolognese, la situazione è più delicata. Il pilota riminese ha subito fratture alla mano e alla caviglia sinistra durante l’incidente in Catalogna, e dopo un intervento chirurgico all’Ospedale di Modena, dovrà rinunciare non solo al Gran Premio di casa ma anche ai successivi eventi in India e Giappone.

Pecco Bagnaia sarà l’unico pilota del team a correre in pista

Il Ducati Lenovo Team ha deciso di non sostituire Bastianini per la gara di Misano, mettendo così tutto il peso della competizione sulle spalle di Bagnaia.

Dal canto suo, il campione del mondo si mostra combattivo e fiducioso, malgrado gli ostacoli. “Dopo essere tornato a casa e aver avuto un breve periodo di riposo, ho subito iniziato i preparativi per Misano. Il Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini è un momento clou per noi piloti italiani, e ancor di più per chi, come me, corre per il produttore bolognese. Attendo con ansia il controllo medico di giovedì e, se i medici daranno il loro consenso, sarò in pista già da venerdì per le prime prove. Farò il possibile per essere competitivo durante tutto il weekend”.

In questa intricata situazione, il Ducati Lenovo Team è chiamato a dimostrare grinta e resilienza. Con un solo pilota in gara, ogni manovra assume un peso cruciale. Il GP di San Marino e della Riviera di Rimini si preannuncia quindi come un banco di prova fondamentale per il costruttore di Borgo Panigale e per Francesco Bagnaia, che attualmente guida la classifica con 260 punti.

Ultime notizie su MotoGP

Tutto su MotoGP →