SBK Misano 2014, Melandri 3° dopo le prime libere: "Veloce fin da subito"

Il ravennate soddisfatto della prima giornata di Misano; Guintoli solo settimo: "Ho lavorato sul passo gara". Leggi le dichiarazioni dei piloti Aprilia.

SBK Misano 2014 - Gallery Prove Libere


Dopo aver dominato il precedente round di Sepang, il team Aprilia Racing ha chiuso in maniera positiva ma non ottimale la prima giornata di prove libere del round di Misano Adriatico, settima prona del Campionato Mondiale Superbike 2014. Nelle FP1 del mattino, i due alfieri del team Marco Melandri e Sylvain Guintoli avevano chiuso in quest'ordine davanti a tutta la concorrenza, ma nel secondo turno del pomeriggio - pur abbassando entrambi le migliori prestazioni del mattino - si sono dovuti accontentare rispettivamente della terza e settima posizione complessiva di giornata.

La livrea celebrativa sfoggiata dalle RSV4 ufficiali - che riprende quella della prima vittoria iridata della casa di Noale, firmata da Loris Reggiani nella classe 250 del Motomondiale nel 1987 - sembra aver incontrato il gradimento del pubblico di Misano, ma forse avrebbe meritato un risultato ancora più brillante. Marco Melandri comunque non può che dichiararsi fiducioso dopo il suo 1'36.500, a 130 millesimi dal miglior crono di Davide Giugliano (Ducati Superbike Team) e a soli 3 millesimi dal secondo posto assoluto di tom sykes (Kawasaki Racing Team):

“Mi sento bene, sono stato veloce fin da subito. Siamo partiti dalle soluzioni che hanno funzionato a Sepang e poi siamo cresciuti per piccoli passi. Lavoreremo soprattutto per migliorare nel primo settore, ma non sono preoccupato. In gara preferisco essere magari un po’ meno rapido ma più ripetitivo. Domani mi aspetto una pista molto più veloce, noi continueremo a lavorare sul passo gara ma con un occhio di riguardo per il giro secco: le caratteristiche della pista rendono difficili i sorpassi quindi sarà fondamentale partire il più avanti possibile”.

SBK MISANO 2014 - GALLERY PROVE LIBERE


Sylvain Guintoli, autore di un miglior personale di 1'36.860, ha dovuto accontentarsi del settimo tempo di giornata, a 490 millesimi da Giugliano. Anche il francese ha impostato il lavoro del venerdì in funzione della gara di domenica, e da questo punto di vista i riscontri sembrerebbero essere stati positivi. Nelle sue considerazioni di fine giornata, il francese non ha dimenticto di spendere qualche parola anche per l'intrigante veste grafica della sua V4:

“E’ stato, come sempre, un venerdì di grande lavoro sul passo gara. Abbiamo girato tanto con gomme usate, quindi credo che domani potremo essere molto più veloci. La base trovata oggi è già piuttosto buona ma abbiamo ancora un paio di assetti da provare e verificare. Oltretutto i nuovi colori della mia RSV4 sono fantastici anche in pista, non ci danno decimi ma guidare una moto bella fa sempre piacere!”.

SBK MISANO 2014 - GALLERY PROVE LIBERE

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail