MotoGP, Yamaha ammette: “Vogliamo il rinnovo con Rossi e Lorenzo”

Lin Jarvis, numero 1 delle attività sportive Yamaha, conferma l’intenzione del colosso giapponese di confermare i suoi attuali piloti per il 2015.


Il Motomondiale 2014 è appena iniziato, ma ‘dietro le quinte‘ già si lavora per definire quella che sara la MotoGP del futuro. Con tutti i ‘big‘ della categoria in scadenza di contratto a fine stagione, sono in molti ad ipotizzare un possibile rimescolamento delle carte per il 2015 ma, a quanto pare, la situazione riguardante le moto più ambite del lotto non è destinata a cambiare granché.

Negli scorsi mesi, Honda aveva manifestato chiaro interesse verso la posizione Jorge Lorenzo, ma la definitiva consacrazione di Marc Marquez sembrerebbe aver raffreddato questa possibile trattativa, con il maiorchino che ha sempre giurato fedeltà alla casa dei tre diapason ma senza mai chiudere la porta ad un possibile e clamoroso passaggio alle dipendenze dell’Ala dorata. Anche alla luce di questi rumors – mai del tutto sopiti – è più che comprensibile l’interesse di Yamaha nel ‘bloccare’ quanto prima possibile quello che, al momento, è sicuramente uno dei suoi asset più importanti, ma il prolungamento del contratto si Lorenzo non è l’unica trattativa su cui si sta lavorando.

MotoGP 2014 – GP del Qatar – GALLERY Gara

Come lasciato intendere dallo stesso Valentino Rossi qualche giorno fa ai microfoni di Sky, qualcosa infatti si muove anche sul fronte del rinnovo del contratto del ‘Dottore‘. Il pluri-iridato pesarese ha iniziato molto bene la stagione 2014, sia nei test invernali che nel primo round di Losail, ed i vertici Yamaha sembrerebbero già convinti ad offrirgli un prolungamento biennale. Tutto ciò in pratica chiuderebbe le prospettive di moto ufficiali Yamaha a tutti i possibili interessati (i fratelli Espargarò e Smith su tutti) almeno fino alla stagione 2017, e questo potrebbe avere altre conseguenze in termini di mercato piloti per le prossime due stagioni. A tal proposito, parlando con il britannico MCN, il numero uno di Yamaha Racing Lin Jarvis è stato chiaro:

“E’ un anno molto importante, nel quale avremo degli incontri con Jorge e Valentino per iniziare il processo di rinnovo dei loro contratti. Per quanto ci riguarda, il nostro scenario ottimale prevede il rinnovo con entrambi i piloti, e tutto questo processo inizierà molto presto”.

MotoGP 2014 – GP del Qatar – Galleria Qualifiche

Un’importante voce in capitolo a riguardo sarà quella del nuovo title sponsor dl team, la compagnia telefonica spagnola Movistar, che da parte sua avrebbe già dato il via libera a Yamaha per l’operazione. Luis Velo, CEO dell’azienda iberica, pur ribadendo l’importanza di avere un pilota spagnolo in squadra, ha così confermato la posizione di Movistar a riguardo:

“Noi vorremmo sempre avere un pilota spagnolo nel team. Ora ne abbiamo uno, e siamo altrettanto felici di avere Valentino in squadra. E’ una buona notizia per noi. Telefonica Movistar è una società globale e la maggior parte delle sue attività sono al di fuori dei confini spagnoli, quindi Valentino per noi rappresenta un altro grande brand con cui lavorare. La speranza è quella di riuscire ad attirare altri personaggi del suo livello in futuro.”

“Ovviamente a noi non dispiace avere voce in capitolo, ma questo è il tipo di decisioni che spetta a Yamaha, decisioni di carattere molto tecnico. Ne stiamo parlando anche in questo periodo, ma alla fine della fiera è sempre Yamaha che deve prendere queste decisioni.”

Movistar Yamaha MotoGP Team 2014

Ultime notizie su Gare

Segui tutte le gare di moto con motosblog, dal Motogp al SBK con i nostri speciali in tempo reale, i commenti, le anticipazioni, le interviste dei piloti, le foto e le video per vedere e rivedere le gare da non perdere.

Tutto su Gare →