MotoGP Misano: felicità Lorenzo, delusione Rossi

4° al GP di San Marino, 4° in classifica generale: il pesarese non riesce a recuperare il gap che lo separa dagli spagnoli.

MotoGP Misano 2013 - Gara

Jorge Lorenzo vince e convince, Valentino Rossi (purtroppo) no. Il Gran Premio di San Marino ha confermato il verdetto delle precedenti tre gare e se il majorquino, dall'alto delle sue cinque vittorie stagionali, torna prepotentemente in lotta per il titolo, il pesarese deve accontentarsi del ruolo di eterno 4°. Lontana la vittoria di Assen, Valentino, nonostante l'accorata difesa di papà Graziano, non è stato autore di una gran prestazione: brutta partenza, sorpasso subito da Marquez, passo di gara insufficiente a seguire il tris di furie rosse che lotta per il mondiale.

The Doctor è quarto anche in classifica generale con 169 punti, 84 in meno del leader Marc Marquez: troppi. Rossi non può essere soddisfatto della gara di oggi, davanti al pubblico di casa e dopo il podio (visto dal basso), ha commentato:

“Il weekend è stato positivo perché sono sempre stato davanti e ieri ho anche trovato la prima fila. L’obiettivo era rimanere con i primi tre e oggi ci ho provato. Nella prima parte di gara sono andato forte, ma poi loro (Lorenzo, Marquez e Pedrosa) sono rimasti su quel passo di gara e io no. È un peccato perché volevo salire sul podio ma purtroppo non ce l’ho fatta. Dobbiamo continuare così perché stiamo lavorando bene e l’idea è quella di unire la prima parte di gara di oggi con le seconde parti di gara degli ultimi GP. Se ci riusciamo torniamo competitivi”.

Torna invece e giustamente a sorridere Jorge Lorenzo: imbronciato durante le due giornate di prove, il campione del mondo in carica ha poi sfoderato una prestazione maiuscola, che gli ha consegnato una meritata vittoria e punti inestimabili per difendere il titolo dalle grinfie del famelico Marquez:

"Fortunatamente abbiamo migliorato la moto molto durante il warm up, specialmente per quanto riguarda i freni, quindi abbiamo migliorato i tempi e anche il ritmo. Mi sono convinto a seguire la strategia che avevo scelto nelle ultime gare e ha funzionato. Ho preso un grosso vantaggio già nei primi due giri, poi ho spinto al massimo per mantenere gli avversari a distanza. Non si sono mai arresi e hanno sempre cercato di riprendermi. Sono felice, ho recuperato 5 punti e ora sono più vicino a Marc. Ho bisogno di costanza e cercare di vincere altre gare."

MotoGP Misano 2013 - Gara
MotoGP Misano 2013 - Gara
MotoGP Misano 2013 - Gara
MotoGP Misano 2013 - Gara

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: