Voxan: la meteora sul mercato italiano

La breve storia del brand francese Voxan sul mercato italiano, presente nei primi anni del terzo millennio con i modelli Roadster, Cafè Racer e Scrambler.

Il costruttore motociclistico francese Voxan è stato presente anche sul mercato italiano, ma solo dal 2000 al 2002. Fondato nel 1995 a Issoire da Jacques Gardette, il brand Voxan proponeva la naked Roadster, la sportiva Cafè Racer e l’enduro da turismo Scrambler.

La Voxan Roadster era equipaggiata con il motore 1000 bicilindrico da 106 CV di potenza, sviluppato da Sonoco e condiviso anche con la Voxan Cafè Racer e la Voxan Scrambler, quest’ultima depotenziata a 86 CV. Successivamente, sono state prodotte le evoluzioni dei suddetti modelli, ovvero la Street Scrambler, la naked Black Magic e la sportiva Charade.

Prima di essere rilevata dall’attuale proprietario Venturi, il brand Voxan ha introdotto la superbike VB1 prodotta in soli 31 esemplari e svelato la concept bike della turistica GTV 1200 mai giunta in produzione. Attualmente, Voxan propone solo l’esclusiva Wattman a propulsione elettrica da 204 CV di potenza.

Ultime notizie su Curiosità

Curiosità

Tutto su Curiosità →