Triumph Street Triple RS custom by Angry Lane

L’officina Honk Kong ha realizzato una bella special su base Triumph Street Triple RS 2020 che si ispira alla gloriosa scena Endurance degli anni ’70.

La Angry Lane di Honk Kong ha realizzato questa bella special dalle reminiscenze Endurance anni ’70 su precisa richiesta di un cliente, desideroso di “rinfrescare” le apparenze della sua Triumph Street Triple RS del 2020 – con soli 3.000 km all’attivo – ma senza andare a modificarne ciclistica e meccanica, del quale era del tutto soddisfatto.

Una volta “liberata” la moto da tutte le sue plastiche e ricevuti un paio di sketches di riferimento da parte del committente riguardo all’impatto visivo desiderato, gli uomini di Angry Lane hanno optato per una semi-carenatura in fibra di vetro, interamente realizzata dagli specialisti di Airtech Streamlining ma le cui componenti sono comunque state modificate in fase di montaggio per avvicinarsi quanto più possibile alla perfezione.

All’anteriore, il nuovo cupolino si abbina a un faro circolare a LED della Koso ma tra le novità si fanno notare anche i semi-manubri della tedesca ProBrake e i minuscoli indicatori di direzione di Motogadget. Per quanto riguarda il nuovo codone, spiccano i due pregiati elementi della sella, confezionati a mano internamente (Angry Lane è un marchio particolarmente apprezzato anche per la lavorazione delle pelli), i due elementi sovrapposti del gruppo ottico posteriore e il porta-targa griffato Evotech

Il motore tricilindrico Triumph da 765 cc, accreditato di 121 CV, non è stato toccato, ma la marmitta di serie è stata abbandonata in favore di bel terminale Spark in titanio. Come detto, inalterata anche la ciclistica, con reparto sospensioni composto da una forcella rovesciata Showa da 41 mm e da un mono-ammortizzatore Öhlins STX40 e quello sospensioni ad avvalersi di pinze anteriori Brembo Racing M50.

L’arrivo di una coppia di parafanghi in fibra di carbonio e di una nuova batteria al litio, unitamente al nuovo silenziatore e ad altri interventi, ha permesso di ridurre il peso di ben 14 kg rispetto al modello da cui ha preso origine (il dato del peso a seco scende infatti da 166 a 152 kg). Per quanto riguarda la colorazione, il cliente ha scelto tre tonalità dominate da un rosso broccato utilizzato da Porsche a fine anni ’70.

Se questa rivisitazione dell’ultima Triumph Street Triple RS volete conoscere le altre customizzazioni realizzate dai ragazzi di Angry Lane, tappa obbligata non può che essere il loro sito web ufficiale.

Ultime notizie su Special

Special

Tutto su Special →