I concept di Tesla Cyberbike generati dall’Intelligenza Artificiale

Partendo da una descrizione e qualche immagine di riferimento fornite da Yanko Design, il software Midjourney ha ideato una serie di moto ispirate al discusso Tesla Cybertruck.

Tutti i concept grafici di questo post, ovvero una serie di motociclette ispirate dal famigerato Cybertruck di Tesla, sono stati realizzati utilizzando l’intelligenza artificiale da testo a immagine del software Midjourney. L’input per questi veicoli è stato dato al programma da Sarang Sheth, collaboratore di Yanko Design che avrebbe semplicemente descritto testualmente la sua idea di Tesla Cyberbike al robot AI accompagnandola con alcune immagini di riferimento.

Partendo da tali richieste, Midjourney ha prodotto alcune immagini dall’aspetto decisamente interessante che ipotizzano diverse moto elettriche contraddistinte da un’estetica a poligoni, proprio come quella del mezzo a cui si ispirano. A ben guardare, i concept in questione lasciano spesso interdetti in termini di funzionalità, ma bisogna ammettere che l’intelligenza artificiale ha dimostrato una creatività piuttosto sorprendente nel suo lavoro.

Grazie all’ultimo aggiornamento V4, Midjourney permette ora agli utenti di utilizzare anche delle immagini nei loro messaggi di testo. Sheth avrebbe quindi selezionato alcuni modelli esistenti di moto e chiesto all’intelligenza artificiale di ampliarli creando una “motocicletta elettrica ispirata al Cybertruck di Tesla. Per la maggior parte dei modelli, osservandone la silhouette, si riesce anche a intuire da quali moto siano stati generati.

I vari concept nati da questo esperimento sono tutti piuttosto massicci e futuristici, ma anche sostanzialmente diversi tra loro. L’elemento che più li accomuna, oltre alle spigolose carenature in (apparente) lamiera, è l’avvenenza dei gruppi ottici, quasi sempre composti da strisce LED. E anche gli ammortizzatori luminosi sono una bella trovata.

Le varie Tesla Cyberbike partorite da Midjourney stupiscono anche per l’accuratezza dei dettagli, nelle finiture così come nelle strumentazioni. Il risultati della sperimentazione di Yanko Design sono sicuramente superiori a quanto ci saremmo aspettati, ma considerando tutto, assurdità pratiche in particolare, siamo ancora decisamente lontani dal sostituire i designer umani con una macchina.

Ovviamente non ci si poteva aspettare che il software utilizzato tenesse conto di tutte le questioni tecniche del caso, motivo per cui queste immagini per quanto impressionanti, devono comunque essere prese rigorosamente le molle. Non sarebbe vedere qualcuno cimentarsi nel realizzarne una visto che Elon Musk ha già dichiarato il suo disinteresse a produrre moto elettriche, a questo punto potrebbe venire pronta addirittura prima del famigarato Cybertruck.

Ultime notizie su Curiosità

Curiosità

Tutto su Curiosità →