Sebastien Loeb diventa “ambassador” di Indian Motorcycle

Il mitico rallysta francese, 9-volte iridato WRC, inaugura la sua collaborazione con lo storico marchio americano ricevendo in regalo una FTR R Carbon.

Indian Motorcycle ha annunciato l’inizio della sua collaborazione con una figura di primissimo piano degli sport motoristici, il francese Sebastien Loeb, 9 volte vincitore del Mondiale WRC e solo un paio di settimane fa – a 47 anni e a pochi giorni dal 2° posto assoluto nel Dakar Rally – trionfatore nel Rally di Montecarlo 2022 che ha inaugurato l’era “ibrida” delle Rally1.

Il fuoriclasse alsaziano – che in passato abbiamo visto in sella a bolidi quali la KTM 1290 Super Duke e la Tech3 Moto2 – è stato infatti nominato nuovo “ambassador” dalla storica casa americana, che lo ha prontamente omaggiato con una pregiata FTR R Carbon degna del suo rango.

Commentando l’annuncio, il neo-ambassador Sebastien Loeb non ha mancato di ringraziare Indian Motorcycle per il regalo, “apice” della sua produzione sportiva per il flat-track con tanto di sospensioni Ohlins e freni Brembo:

“Sono molto felice di collaborare con Indian. So che mi si vede più spesso dietro al volante che aggrappato a un manubrio, ma io ho sempre guidato moto per provare sensazioni diverse. Amo mettermi in sella ogni volta che ne ho la possibilità, sia in pista che su strada, e questa FTR ha tutte le qualità necessarie per divertirmi a qualunque andatura.”

“Nuova motocicletta a parte, sono rimasto colpito dallo spirito e dall’intero universo di Indian Motorcycle, fatto di grande apertura e di tanta originalità, e questo mi si addice sicuramente.”

Ovviamente raggiante per l’accordo anche Pierre Audoin, “numero 1” del costruttore statunitense in Francia, che ha così espresso la sua comprensibile soddisfazione a nome dell’azienda da lui rappresentata:

“Siamo entusiasti di collaborare con Sébastien Loeb, una personalità carismatica e dal grande talento. Conoscendolo ho scoperto un vero appassionato, di auto ovviamente, ma anche delle ‘due ruote’, soprattutto di moto ‘di carattere’ come le FTR.”

“Sono molto contento di questa nuova partnership anche perché esce dal contesto tradizionale di Sébastien. Farla cominciare con la Indian FTR è stata una scelta naturale perché è una moto con stile e prestazioni uniche, tutto ciò che Séb stava cercando per la sua prossima moto.”

Ultime notizie su Curiosità

Curiosità

Tutto su Curiosità →