Superbike, Cortese al posto di Camier nei test di Jerez

Il tedesco potrebbe salire sulla Ducati Panigale V4 di Barni Racing anche in occasione dei prossimi test di Portimao

Prosegue la riabilitazione per Leon Camier, operato lo scorso 24 dicembre in seguito alla caduta novembrina sul tracciato di MotorLand Aragon. Il pilota britannico, che per il 2020 è stato assoldato dal team Barni Racing, non è tuttavia ancora pronto a rimettersi in sella e dunque non sarà presente ai test privati di Jerez in programma per la prossima settimana (22-23 gennaio).

A sostituirlo ai comandi della Ducati Panigale V4R ci sarà Sandro Cortese, ancora senza moto per la prossima stagione: il tedesco rimarrà "in allerta" anche per la due giorni di Portimao (26-27 gennaio), pronto a rimpiazzare i collega britannico che comunque in Portogallo proverà a scendere in pista. Sicuramente Camier sarà della partita a Phillip Island, nel corso dei test che si svolgeranno tra un mese alla vigilia dello start di Campionato.

"A questo punto della stagione la nostra priorità è sviluppare la nostra nuova moto provando ad arrivare in Australia con la miglior performance possibile" ha spiegato Marco Barnabò, Team Principal di Barni Racing "Ecco perché abbiamo scelto di mettere in sella alla Ducati Panigale V4 R un pilota veloce ed esperto come Cortese che al momento è libero. Sono sicuro che durante la due giorni di Jerez Sandro riuscirà a darci delle buone indicazioni".

"Solo alla fine dei test in Spagna decideremo cosa fare a Portimao; ovviamente scendere in pista con Camier resta la nostra priorità e Leon sta recuperando più velocemente del previsto" ha concluso il manager italiano "Lui vorrebbe partecipare ai test di Portimao ma non possiamo farci prendere dalla fretta e dobbiamo valutare bene sia i lati positivi che i rischi".

  • shares
  • Mail