Mondiale Superbike: ecco il calendario 2020

E' stato diramato il calendario ufficiale della stagione 2020 del World Superbike: fuori Laguna Seca e Buriram, dentro Oschersleben e Montmelò

Con un post sugli account social ufficiali del Mondiale Superbike è stato finalmente diramato il calendario del Campionato iridato delle derivate di serie. Come previsto, nel 2020 il WSBK rinuncerà alle tappe di Buriram (Thailandia) e Laguna Seca (USA), per fare spazio agli appuntamenti europei di Oschersleben e Barcellona. Un'altra novità è rappresentata dallo "spostamento" del round del Qatar, che non sarà più la tappa conclusiva della stagione: a Losail si correrà a metà marzo, appena una settimana dopo il Gran Premio inaugurale del Motomondiale. La stagione della Superbike, che si apre come da tradizione a Phillip Island (28 febbraio-01 marzo), si chiuderà invece in Argentina a El Villicum (9-11 ottobre).

Per quanto riguarda i test inverali, dopo lo shakedown di Aragon della scorsa settimana le derivate scenderanno in pista tra pochi giorni anche a Jerez (27-28-29 novembre), un tracciato sul quale torneranno anche una seconda volta (22-23 gennaio) dopo la pausa natalizia. Poi sarà il turno di Portimao (26-27 gennaio) e Phillip Island (24-25 febbraio): la due giorni australiana servirà per scaldare i motori a ormai poche ore dallo spegnersi dei semafori rossi. Qui di seguito trovate il calendario completo della stagione 2020.

Mondiale Superbike: il calendario della stagione 2020

28 febbraio-1 marzo: Phillip Island (Australia)
13-15 marzo: Losail (Qatar)
27-29 marzo: Jerez (Spagna)
17-19 aprile: Assen (Olanda)
8-10 maggio: Imola (Italia)
22-24 maggio: Aragon (Spagna)
12-14 giugno: Misano (Italia)
3-5 luglio: Donington (Regno Unito)
31 luglio-2 agosto: Oschersleben (Germania)
4-6 settembre: Portimao (Portogallo)
18-20 settembre: Barcellona (Spagna)
25-27 settembre: Magny Cours (Francia)
9-11 ottobre: San Juan (Argentina)

  • shares
  • Mail