Australia, caduta per Quartararo: "Proverò a correre"

Brutto high-side per la stella francese della Yamaha nelle FP1 del GP di Australia: "Se riusciremo a girare bene, altrimenti non correremo rischi"

Il weekend del GP d'Australia della MotoGP (clicca qui per orari e copertura TV) non è iniziato nel migliore dei modi per Fabio Quartararo (Petronas SRT Yamaha), incappato in un brutto high-side alla curva-6 di Phillip Island nel corso delle FP1 "bagnate" in cui ha rimediato una brutta botta alla caviglia sinistra.

Niente di "rotto" fortunatamente per lui, ma la sua partecipazione alle qualifiche di domani e alla gara di domenica (clicca qui per orari e copertura TV del fine-settimana) restano comunque in dubbio. I postumi dell'incidente, infatti, hanno poi impedito all'asso francese - incoronato Rookie Of The Year nell'ultimo GP del Giappone - di partecipare alle FP2 delle pomeriggio in condizioni di asciutto, ma le condizioni dell'ematoma alla sua caviglia saranno comunque monitorate nel corso del weekend.

Commentando quanto accaduto oggi a Phillip Island, la giovane star della Yamaha ha comunque sottolineato la sua intenzione di non prendersi ulteriori rischi vista la sua relativa inesperienza in condizioni di pioggia:

"Anche se oggi volevo partecipare alle FP2, alla fine il dolore alla caviglia era troppo... dovrò tornare al centro medico domattina per altri esami. E' stato un brutto incidente ma, alla fine, non c'è nulla di rotto e quindi proverò a guidare di nuovo domani. Se riusciremo a girare sarà un bene, altrimenti non correremo alcun rischio."

"Non ho ancora molta esperienza in condizioni di bagnato, ma quando si cade c'è sempre qualcosa da imparare e questo è proprio il mio caso. Sembra che domani mattina sarà bagnato e ciò potrebbe significare che dovremo partecipare per la prima volta alla Q1, ma anche questa sarà un'altra opportunità per imparare qualcosa di nuovo!"

  • shares
  • Mail