Ducati, Gigi dall'Igna: "A Valencia porteremo una nuova Desmosedici"

Ducati è già al lavoro sulla moto 2020: la nuova Desmosedici scenderà in pista già nel corso dei test di Valencia

Con il titolo mondiale già assegnato, in casa Ducati inizia il tempo di bilanci. Anche quest'anno l'alloro iridato è sfuggito al team di Borgo Panigale, che ha dovuto alzare bandiera bianca dinanzi ai colpi di un Marc Marquez implacabile nelle sue vesti di dominatore: a Bologna c'è però la consapevolezza di essere comunque i primi inseguitori di un "marziano" imprendibile, di un pacchetto di altissimo livello che anche il prossimo anno può - e deve - lottare per le primissime posizioni della classifica.

“Sono abbastanza contento perché abbiamo provato alcune cose interessanti sulla moto" ha dichiarato Gigi Dall'Igna in un'intervista ai microfoni di MotoGP.com "Ma ovviamente non sono felice perché non abbiamo migliorato abbastanza la moto per vincere il Mondiale. E la prossima stagione dovremo migliorare ancora di più per ottenere quel risultato".

Il rammarico c'è, inutile nasconderlo, soprattutto perché il distacco dall'ormai Campione del Mondo è davvero abissale: a qualche defaillance dei piloti si sono sommate, nel corso di questa stagione, alcune difficoltà tecniche che non hanno permesso alle due Desmosedici di rimanere agganciate al codone della Honda RC213V n°93. Né nella classifica piloti né in quella costruttori, che vede la casa di Tokyo primeggiare con un vantaggio di 77 punti.

Nel ranking dedicato alle squadre, invece, il team in rosso può ancora dire la sua: la formazione ufficiale di Borgo Panigale è in testa, vantando 19 lunghezze su Honda HRC. Ducati ha la possibilità di approfittare, almeno su questo frangente, delle pessime prestazioni di Jorge Lorenzo in sella al prototipo factory dell'Ala Dorata: “Siamo in cima alla classifica dei team" ha commentato il tecnico veneto "che è qualcosa che vogliamo conquistare per noi stessi".

Il direttore generale di Ducati Corse ha poi rivelato che a Borgo Panigale si sta già lavorando in proiezione 2020: alcune novità previste per la prossima stagione sarebbero già in dirittura d'arrivo e potremo vederle alla fine di quest'anno, nei test posteriori all'ultimo round di Campionato.

"Stiamo provando a creare alcune parti nuove per le ultime gare, non per la stagione in corso" ha spiegato Dall'Igna "Per i test a Valencia avremo una moto completamente nuova". "Sicuramente" ha concluso "la velocità in curva è l’area in cui abbiamo bisogno di migliorare e maggiormente, su cui lavoreremo durante i test invernali. Non sarà facile, perché il tempo è breve e non ci sono troppi test".

  • shares
  • Mail