Ducati Multistrada V4: prime indiscrezioni

Dopo la naked Streetfighter V4, il nuovo motore a quattro cilindri sarà adottato anche dall'inedita Ducati Multistrada V4.

ducati-mugello-multistrada-dovizioso-petrucci-pirro
Dopo le prime foto spia, cominciano a trapelare le prime indiscrezioni sulla nuova Ducati Multistrada V4, inedita versione della grande enduro stradale italiana. Innanzitutto, il debutto avverrà quasi certamente in tre tappe, a partire dall'anteprima mondiale fissata per il prossimo 23 ottobre con l'evento della Casa di Borgo Panigale dedicato alle novità.

Il grande pubblico, invece, potrà ammirare la nuova Ducati Multistrada V4 al prossimo Salone di Milano Eicma 2019, in programma nel mese di novembre. La commercializzazione, invece, partirà nel corso del 2020. Almeno inizialmente, affiancherà e non sostituirà l'attuale Ducati Multistrada 1260 che è stata introdotta lo scorso anno.

La nuova Ducati Multistrada V4 condividerà la meccanica con la già annunciata Ducati Streetfighter V4, nonché con la futura Ducati Diavel V4. Il motore a quattro cilindri erogherà non meno di 175 CV di potenza, ma non sono escluse versioni successive con la potenza incrementata fino a 190 CV. La dotazione di serie, invece, comprenderà il pacchetto ARAS (acronimo di Advanced Rider Assistance System), con i sensori radar sia anteriori che posteriori.

Sul mercato europeo, la nuova Ducati Multistrada V4 andrà a competere direttamente con altre maxi enduro stradali a quattro cilindri, vale a dire la giapponese Honda Crosstourer 1200 e la tedesca BMW S 1000 XR. Come l'attuale declinazione 1260, non è esclusa la realizzazione della versione Enduro per gli amanti della guida in fuoristrada.

  • shares
  • Mail