Bruce Anstey ritorna alle corse dopo la battaglia contro il tumore

Il pilota neozelandese aveva già sconfitto un tumore nel 1998: correrà nella classe Lightweight del Classic TT 2019 in sella a una Honda RS250

Ad aprile 2018 il mondo delle Road Races era stato scosso da una terribile notizia: Bruce Anstey è malato di tumore ai polmoni. A distanza di poco più di un anno, però, è arrivato l'annuncio che tutti aspettavamo: il pilota neozelandese, 50 anni il prossimo 21 agosto, tornerà presto a gareggiare.

Dopo aver sconfitto la malattia Bruce prenderà infatti parte al Classic TT 2019, l'edizione "vintage" della Regina delle gare stradali in programma per il 17-26 agosto: correrà nella classe Lightweight in sella a una Honda RS250 del team Milenco by Padgetts, squadra che a cui è molto legato e che lo ha atteso a braccia aperte in questi due anni lontano dalle corse.

Il Flying Kiwi, che ha all'attivo 12 successi al Tourist Trophy dell'Isola di Man, è andato a podio in ben sei occasioni al Classic TT, gara che lo ha visto conquistare tre vittorie a partire dal 2014: quest'anno sarà in squadra con Conor Cummins e Davey Todd, che correranno rispettivamente su Yamaha YZR 500 e Yamaha OW01.

Già nel 1997 un tumore aveva temporaneamente interrotto la carriera di Bruce, ma solo un anno più tardi il coriaceo neozelandese era tornato a dare battaglia sul Mountain Course: una storia a lieto fine che fortunatamente sembra sul punto di ripetersi.

  • shares
  • Mail