Lorenzo vince in Austria: "Orgoglioso e contento!"

Fantastica affermazione del maiorchino nell'11° round del Mondiale MotoGP: "Ho sfruttato bene l'accelerazione della Desmosedici".

Grande vittoria di Jorge Lorenzo (Ducati Team) nel GP d’Austria della MotoGP 2018, 11° round stagionale disputatosi ieri sul moderno tracciato del Red Bull Ring, a Spielberg.

Per affrontare la gara, l'asso spagnolo della Ducati - che scattava dalla prima fila grazie al terzo tempo ottenuto in qualifica - ha scelto gomme “soft” sia per l'anteriore che per il posteriore, una scelta che alcuni avevano giudicato quanto meno "azzardata" in griglia ma che, alla fine, lo ha decisamente ripagato "alla grande" anche grazie al suo stile di guida pulito.

Dopo essere transitato in prima posizione sul traguardo al termine del primo giro, Lorenzo è stato poi superato dal leader del Mondiale Marc Marquez (Honda Repsol) che ha poi comandato a lungo la corsa senza però trovare lo spinto vincente per allungare sul connazionale e sull'altra Desmosedici GP ufficiale di Andrea Dovizioso.

motogp-austria-2018-jorge-lorenzo-ducati-team-1.jpg

Al 18° giro, Lorenzo rompeva gli indugi per andare all'attacco del Campione del Mondo e riprendere il comando, ma quello era solo l'inizio di un avvincente e prolungato "corpo-a-corpo" tra i due per il primato mentre il "Dovi", incapace di mantenere il loro passo indemoniato, si staccava per amministrare con comodità il terzo posto.

Dopo diversi sorpassi e contro-sorpassi, Lorenzo riusciva ad imporsi sotto la bandiera a scacchi sul pilota della Honda per soli 130 millesimi.

Grazie alla vittoria di ieri, Lorenzo è salito al terzo posto nella classifica generale piloti con 130 punti, superando per un solo punto proprio il compagno di squadra Dovizioso per appostarsi a -71 dal capoclassifica Marquez e a -12 dal secondo posto detenuto da Valentino Rossi (Movistar Yamaha).

motogp-austria-2018-jorge-lorenzo-ducati-team-13.jpg

Evidente la soddisfazione del campione maiorchino a fine gara:

“E’ stata una gara incredibile, forse una delle migliori della mia carriera, una gara semplicemente spettacolare! Vincere con Ducati su questo circuito dove io non avevo ancora vinto, dopo un corpo a corpo con Marquez, ha un sapore davvero speciale."

"Prima della gara avevo pensato a che strategia adottare, ed ho deciso di fare come a Brno, gestendo bene il degrado delle gomme per poi attaccare nell’ultima parte della gara, soprattutto perchè ero uno dei pochi piloti ad aver scelto gli pneumatici “soft” e il mio stile di guida mi ha consentito di preservarli fino alla fine."

ducati-team-motogp-2018-9.jpg

Essersi imposto nello spettacolare duello con il futuro compagno di squadra Marc Marquez è certamente motivo di grande orgoglio per Lorenzo, la cui fame di vittorie non è certo esaurita:

"Quando mi sono trovato in lotta con Marquez sapevo che sarebbe stato molto difficile passarlo, ed ho deciso di improvvisare sfruttando bene l’accelerazione della Desmosedici GP ed ha funzionato alla perfezione."

"Adesso siamo terzi in campionato, ma sono soprattutto orgoglioso e molto contento di come stiamo lavorando perché mi trovo sempre meglio con la moto e credo che potremo lottare per la vittoria in molte altre gare. Adesso dobbiamo goderci questo momento con tutta la squadra e sono molto felice anche per loro.”

motogp-austria-2018-jorge-lorenzo-ducati-team-8.jpg

  • shares
  • Mail