Kallio: "Dubito correrò ancora nel 2017"

Il finlandese, protagonista di ottime prestazioni quest'anno, è determinato a ritornare in griglia al più presto

mika-kallio.jpg

Con appena tre gare stagionali disputate, si trova a soli 3 punti di distanza dal suo compagno di marca Bradley Smith. Con la differenza che il britannico è un pilota titolare e di round a disposizione ne ha avuti ben 14: Mika Kallio deve ritenersi molto soddisfatto della sua stagione da collaudatore in KTM, visto che in sole tre wild card disputate è entrato per ben due volte in zona punti.

Autore di una splendida gara in quel di Aragon, il finlandese ha battagliato a lungo nella Top Ten per poi finire sopravanzato dal team-mate Pol Espargaro, che lo ha preceduto di appena tre secondi. Non male per un "umile" test rider, che corre solamente qualche gara ogni tanto.

"Sono molto contento del risultato, specialmente la prima parte di gara è stata molto buona ed eravamo davvero vicini ai ragazzi là davanti. Il gap era davvero piccolo per i primi 10-11 giri! Stiamo ancora lottando un po' con un eccessivo consumo della gomma, ad esempio Pol riesce a farla funzionare meglio ed è proprio per questo che alla fine è riuscito a passarmi davanti"

Nonostante queste ottime prestazioni quella del Motorland potrebbe essere stata l'ultima occasione, almeno per questo 2017, di dimostrare il proprio valore in gara: il 35enne di Valkeakoski dubita che, da qui a fine campionato, KTM deciderà di chiamarlo per disputare quello che sarebbe il suo 4° GP stagionale.

"Bisognerebbe parlare con i piani alti, chiedergli cosa stanno pensando... se stanno pensando di concedermi altre wild card. Al momento non ne abbiamo parlato: in sostanza avevo due gare, Germania e Austria, dopodiché abbiamo pensato 'Ok, possiamo anche andare ad Aragon'. Così l'abbiamo fatto. Credo che questa sia stata l'ultima della stagione, speriamo che il prossimo anno potremo fare qualcosa di più"

Il finlandese è stato a lungo in lizza per la sella della seconda Ducati Desmosedici del team Avintia Racing, che alla fine ha però optato per il belga Xavier Simeon: la sua intenzione è dichiaratamente quella di tornare a diventare un pilota titolare, prima o poi.

"Sto dicendo da tempo che voglio tornare ad essere un pilota da gara, questa è la mia intenzione. Voglio tornare in griglia, assolutamente!" ha concluso ai microfoni di Autorsport.

mika_kallio_ktm-1.jpg

  • shares
  • Mail