Volkswagen-Audi: "Ducati in vendita? Solo speculazioni"

Il gruppo VAG smentisce un interesse alla vendita, ma secondo i media indiani Royal Enfield avrebbe pronta la cifra per l'aqusizione: si parla di 2 miliardi di dollari

ducati-2.jpg

Da quando è scoppiato il Dieselgate si è parlato molto del futuro di Ducati. In molti, al divampare dello scandalo relativo alle emissioni inquinanti dei motori a gasolio del gruppo Volkswagen-Audi, hanno pensato che la questione avrebbe potuto influenzare significativamente le scelte strategiche del colosso teutonico, tanto da poter spingere VAG a mettere in vendita il brand di Borgo Panigale.

A poco sono servite le smentite ufficiali di Wolfsburg e Ingolstadt: le voci riguardanti una possibile vendita di Ducati hanno continuato incessantemente a rincorrersi, con tanto di nomi di possibili (presunti?) "pretendenti". Harley Davidson, Royal Enfield, Benetton e Bonomi. Qualcuno si è spinto addirittura ad ipotizzare la creazione di un improbabile "Polo di Lusso" a due e quattro ruote interno al gruppo FCA, con un poker eccellente formato da Ferrari, Maserati, Alfa Romeo e Ducati.

Solo illazioni, fantasie? Probabilmente qualcosa di vero c'è (o c'è stato), ma i fatti dicono che ad oggi nessun eventuale compratore è andato oltre a una moderata manifestazione di interesse, almeno per quanto ne sappiamo noi. Non solo: attraverso le dichiarazioni dei suoi portavoce, il gruppo VW-Audi mantiene fermamente la sua posizione. Vale a dire quella per cui la Ducati non è in vendita. Almeno non per ora.

"Sono speculazioni. Il board verifica costantemente il portafoglio marchi. E' il nostro lavoro" ha tagliato corto Matthias Müller, amministratore delegato del del gigante tedesco, in un'intervista al Corriere della Sera. "Ma non c'è nessuna decisione né sulla vendita né su acquisizioni" ha precisato l'AD "Se il board assumerà una decisione la comunicheremo tempestivamente".

Dall'India, però, arrivano notizie in senso contrario: i media locali danno per certo l'interesse di Royal Enfield, che sarebbe pronta all'acquisizione di Ducati. The Economic Times, principale quotidiano economico indiano, riporta che il gruppo Eicher, proprietario di RE, avrebbe già stanziato la somma necessaria per l'"Operazione Borgo Panigale": si parla di una cifra che va dai 1.8 ai 2 miliardi di dollari, denaro sonante che finirebbe dritto nelle casse di Volkswagen (VAG acquistò il brand bolognese per 860 milioni di euro più debiti).

Qualcosa bolle in pentola, dunque? Al momento, prendiamo per buone le dichiarazioni di Müller, che fino a prova contraria è una fonte ufficiale ed affidabile. Ma su questa vicenda è meglio rimanere sintonizzati, perché troppo spesso negli ultimi anni le "voci di corridoio" si sono avvicinate alla realtà. Stay Tuned!

ducati-1.jpg

  • shares
  • Mail