Dovizioso: "Misano non troppo favorevole a Ducati"

Il forlivese del Ducati Team si repara a difendere la leadership del Mondiale MotoGP nel GP di San Marino e della Riviera di Rimini

Dopo la convincente vittoria di Silverstone - quarta per lui nel 2017 - Andrea Dovizioso ha nuovamente proiettato Ducati in testa alla classifica del Mondiale MotoGP ed è quindi più che comprensibile l'eccitazione che circonda il team factory di Borgo Panigale alla vigilia della 13a tappa stagionale, l'attesissimo GP di San Marino e della Riviera di Rimini di questo weekend (clicca qui per orari e copertura TV).

Il Misano World Circuit "Marco Simoncelli" rappresenta un po' una "seconda casa" per la compagine italiana (la fabbrica è a circa un'ora di autostrada dal tracciato) e le premesse per regalare un grande weekend ai tifosi delle 'rosse' che riempiranno la tradizionale Tribuna Ducati ci sono tutte.

ducati-motogp-silverstone-2017-13.jpg

E il "Dovi" appare più che mai determinato a continuare la sua recente 'striscia vincente', che lo porta ora a vantare 9 punti di vantaggio in classifica su Marc Marquez (Honda Repsol) e 13 su Maverick Vinlaes (Movistar Yamaha).

Il forlivese della Ducati non è ancora riuscito a salire sul podio di Misano Adriatico nei suoi 9 anni di carriera in MotoGP, collezionando quattro "quarti posti" nel 2009, 2010, 2012 e, con una Desmosedici, nel 2014.

ducati-motogp-silverstone-2017-24.jpg

L'obiettivo di Dovizioso sarà quello di sfatare questo taboo in questo weekend, senza dimenticare di dedicare comunque un pensiero al "grande assente":

“Arrivare a Misano da leader del campionato è fantastico, anche se mi dispiace molto per l’assenza di Valentino Rossi perché sarebbe stato bello poter combattere anche con lui."

"Nel passato la pista di Misano non è stata troppo favorevole alla Ducati, ma un paio di settimane fa abbiamo fatto un test molto positivo su questo circuito e siamo in forma, per cui cercheremo di portare a casa il miglior risultato possibile.”

ducati-motogp-silverstone-2017-03.jpg

  • shares
  • Mail