Checa: "Lorenzo sarà competitivo, ma il titolo..."

Carlos, ex campione SBK e ora uomo immagine di Borgo Panigale, ritiene che Jorge e la Ducati potranno vincere gare fin da subito, ma anche che sia molto prematuro parlare di reale competitività per il titolo mondiale.

carlos_checa-1.jpg

Carlos Checa si è ritirato ormai tre anni fa, ma non ha mai smesso di frequentare l'ambiente del motorsport: ora uomo-immagine Ducati, lo spagnolo è diventato uno dei simboli della casa di Borgo Panigale dopo una carriera passata tra moto Honda e Yamaha.

Nei suoi ultimi anni, trascorsi in Superbike in sella alle bicilindriche italiane, Carlos si è tolto la soddisfazione di vincere anche un Titolo mondiale, nel 2011 sulla 1098R del team Althea Racing di Genesio Bevilacqua: purtroppo, a causa di una esordiente 1199 Panigale davvero poco competitiva, la sua ultima annata in WSBK (2013) fu davvero sottotono, e si concluse anzitempo per colpa di alcuni disastrosi infortuni.

Prima di passare in pianta stabile alle derivate di serie, tuttavia, Checa ha corso con Ducati anche in MotoGP: correva l'anno 2005, e il suo compagno di squadra era Loris Capirossi. Era il primo anno di quello che sarebbe poi diventato il vincente binomio Ducati-Bridgestone, e nonostante i problemi di adattamento alle coperture giapponesi, lo spagnolo riuscì a portare più volte la Desmosedici sul podio o a ridosso di esso.

carlos_checa_jerez_2005.jpg

Con queste premesse, Carlos è una delle persone più competenti per fare un pronostico su quella che sarà la stagione 2017 di Jorge Lorenzo in sella alla MotoGP di Borgo Panigale: Checa si aspetta un Lorenzo competitivo e in grado di vincere gare, anche se ritiene difficile che sia proprio il maiorchino a portarsi a casa il Titolo alla prima chiamata.

"Penso che un pilota come Lorenzo e un team così professionale come quello di Borgo Panigale saranno pronti per la prima gara dell’anno" ha detto il campione Superbike 2011 "Sicuramente potrà avere un grande appoggio per arrivare al successo".

"Credo che vincerà dei Gran Premi" ha proseguito Carlos "ma è difficile parlare di campionato. Sarà comunque competitivo!".

Forse Checa potrebbe essere la persona adatta a dare consigli a Lorenzo, ma l'interessato dubita che Jorge ne abbia bisogno: "Se mi chiama sarà per un caffè, fare un giro in bici o sciare... è un grande pilota e sa bene dove può arrivare".

carlos_checa-2.jpg

  • shares
  • Mail