Motegi, Dall'Igna: "Falsità della Honda sui test. Spero che Yamaha liberi Lorenzo"

Gigi Dall'Igna ha parlato della questione dei regolamenti e delle dichiarazioni di Honda e della questione Yamaha che non vuole liberare Lorenzo per i test di Valencia. Ecco le sue parole.

Gigi Dall'Igna

MotoGP Motegi 2016 - L'Ing. Gigi Dall'Igna, intevista da Sky in quel di Motegi, nel giorno che precede il weekend del Gran Premio del Giappone è tornato a parlare dei due temi che stanno tenendo banco da qualche settimana nel paddock del Motomondiale: il rifiuto di Yamaha di concedere l'OK a Jorge Lorenzo per provare la Ducati nei test di Valencia e le accuse di Shuhei Nakamoto, vice presidente HRC, contro la Casa di Borgo Panigale.

Tra le due questioni, quella che ha più infastidico il manager Ducati è stata la questione Honda. Questo quindi il commento di Gigi Dall'Igna: "a dire la verità mi ha dato più fastidio la questione Honda, ho trovato in quelle frasi tantissime cose poco vere, anzi direi false. E questo è qualcosa che da veramente molto fastidio."

Dall'Igna è tornato anche sulla questione Yamaha: "da parte di Yamaha è una loro libera scelta (quella di non concedere l'OK a Lorenzo di provare la Ducati già a Valencia dopo l'ultimo GP della stagione, ndr) e hanno la possibilità di farlo. Noi abbiamo un contratto che lega Iannone a noi e in ogni caso abbiamo deciso di lasciarlo libero di fare le sue prove, di fare le sue verifiche, in tutta libertà. Credo che la sportività sia un qualcosa di importante, mi aspetto e mi auguro che Yamaha ce l'abbiamo dentro un pò di sportività e quindi che permetta a Lorenzo di provare la nostra moto a Valencia".

  • shares
  • Mail